Miojob, Gruppo Editoriale L’Espresso

"Indeed rappresenta un bacino importante di candidature."

Marco Paggiaro, Direttore Pubblicità Classificata Miojob, Gruppo Editoriale L’Espresso
Visualizza tutte le Storie di successo

Miojob, portale di e-recruiting del Gruppo Editoriale L’Espresso, utilizza Indeed per massimizzare la visibilità di tutte le sue offerte.

Una fonte importante di candidature

Miojob è un portale di e-recruiting appartenente al Gruppo Editoriale L’Espresso che si basa sull’esperienza già acquisita dal gruppo nel settore del mondo del lavoro attraverso le sezioni dedicate di Repubblica.it e Kataweb. Miojob si distingue dagli altri siti per la gamma di servizi che offre all’utente in cerca di lavoro. Il portale offre notizie e dossier sempre aggiornati con interviste ad esperti del settore grazie ad una redazione dedicata composta da giornalisti delle diverse testate del gruppo. Miojob offre anche servizi pratici per gli utenti in cerca di lavoro quali: calcolo dello stipendio netto, calcolo pensione, guida alla busta paga, ed informazioni sui contratti nazionali. Ai neolaureati, inoltre, offre l’opportunità di pubblicare tesi online ed un canale dedicato per la ricerca di lavoro.

Dopo aver notato la quantità di candidature provenienti dal traffico organico di Indeed, Marco Paggiaro, Direttore pubblicità classificata a Miojob, ha realizzato che “Indeed rappresenta un bacino importante di candidature”. Il potenziale di traffico da Indeed lo ha convinto a provare le campagne sponsorizzate per la prima volta agli inizi del 2013 e da allora Miojob ha mantenuto un costante rapporto di partnership con Indeed.

Campagne mirate a massimizare la visibilità di tutte le offerte

In quanto portale dedicato al mondo del lavoro, il target di mercato di Miojob è molto generale, dai neolaureati in cerca del primo impiego fino a profili senior in cerca di nuove esperienze lavorative. Conseguentemente, le campagne sono di tipo generale e puntano a ottimizzare la visibilità di tutte le offerte. Per Marco Paggiaro, le campagne di Miojob mirano a “massimizzare l’investimento in un ottica di uso complessivo del sito, tenendo in considerazione un cpc concorrenziale ma anche l’uso che l’utente fa del sito”. I fattori monitorati per determinare la qualità del traffico includono bounce, pagine per sessione, e durata della visita. Le campagne di Miojob sono impostate in base alla stagionalità del mercato del lavoro e Indeed, non richiedendo un contratto, offre la flessibilità necessaria per reagire alle fluttuazioni del mercato senza doversi preoccupare di dover rispettare budget precedentemente stabiliti.

"Il servizio clienti di Indeed è presente ed attento alle campagne. Non siete quelli che fanno il contratto e spariscono."

Marco Paggiaro, Direttore Pubblicità Classificata
Miojob, Gruppo Editoriale L’Espresso

Risultati in linea con i requisiti di Miojob

In generale Marco Paggiaro si ritiene soddisfatto della performance della campagna sponsorizzata su Indeed. Monitorando l’andamento in modo costante, il servizio clienti di Indeed agisce in maniera proattiva quando sono necessari cambiamenti. Questo aiuta lo staff di Miojob a mantenere la performance e allo stesso tempo allegerire il carico di lavoro.

Secondo Marcon Paggiaro, altri motori di ricerca hanno spesso portato traffico di bassa qualità o si sono rivelati troppo cari. Grazie alla sua posizione leader nel mercato, Indeed non ha avuto problemi a sostenere le aspettative di Miojob per qualità e quantità di traffico mantenendo i costi in linea con il budget.

Rivolgendosi ad un pubblico prevalentemente più giovane, “si evidenzia come l’apporto di Indeed contribuisca in maniera determinante a bilanciare l’audience complessiva del sito Miojob storicamente composto più da utenti di età superiori”. Nello specifico, il traffico proveniente dal segmento tra i 25 ed i 34 anni è del 42% superiore alla media del sito Miojob con una maggiore predominanza femminile (oltre il 16% rispetto alla media di Miojob) che serve “a complementare le candidature offerte specie in particolari aree funzionali.”

Storie di successo correlate

case study

LivingSocial

Uno dei principali siti di couponing nel Regno Unito ed Irlanda.

case study

d’Amico Società di Navigazione

Gruppo internazionale leader nel settore del trasporto via mare.

case study

Quanta

Operatore polifunzionale che offre servizi di somministrazione, gestione concorsi e outplacement.