Assicurazioni Generali SpA
3,3 su 5 stelle.
Ricevi aggiornamenti settimanali, nuove offerte di lavoro e recensioni
Recensione di Assicurazioni Generali SpA

Ambiente stimolante ma lavoro alienante

2,0
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Direzione
Ambiente lavorativo
19 novembre 2014
La giornata iniziava con una riunione con il manager responsabile del team che illustrava gli obiettivi da raggiungere nella giornata. Poi iniziava il lavoro di telefonate e ricerca di potenziali clienti.
Valutazioni per categoria
2,0Equilibrio Vita/Lavoro
2,0Salario/Contratto
2,0Stabilità del lavoro/Carriera
2,0Direzione
3,0Cultura aziendale
Questa recensione è stata utile?
Recensioni simili
1,0
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Direzione
Ambiente lavorativo
5 agosto 2020
Stesso ruolo
Consulente commerciale (Ex dipendente) - Veneto
Offrono contratto con P. iVa con il guadagno del 5% e un fisso mensile di 500 €. Sei seguito da un Manager, devi prendere almeno 3 appuntamenti al giorno e spingere di far fare altre polizze ai clienti. Dicono che la provvigione sui contratti la prende solo il consulente. Il manager guadagna con la formazione. C'è la possibilità di potersi spostare dalla sede. È un lavoro completamente autonomoè . È un lavoro
Aspetti positivi
Nessuno
Aspetti negativi
Tutti
Questa recensione è stata utile?
1,0
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Direzione
Ambiente lavorativo
10 luglio 2019
Stesso ruoloStessa località
Subagente, consulenza commerciale (Ex dipendente) - Milano Via Agnello
Realtà poco organizzata e approssimativa
Questa recensione è stata utile?
1,0
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Direzione
Ambiente lavorativo
27 maggio 2021
Stessa località
Consulente assicurativo (Ex dipendente) - Milano, Lombardia
Il lavoro di Consulente Assicurativo o Family Planner sia in Direzione che nelle Filiali/Agenzia si sostanzia prevalentemente in una attività di Call Center (con round giornalieri di 100/150 telefonate). La finalità delle telefonate è fissare appuntamento e cercare di vendere una Polizza. Il cartello prodotti è costituito dal Ramo Vita e dal Ramo Danni. Il guadagno è sempre e solo commisurato alla vendita e mai dalla redditizia gestione del patrimonio del cliente. La creazione dello stipendio è basato su una serie di parametri di difficile raggiungibilità almeno nei primi 4/5 anni di lavoro. Appunto, nei primi anni lo stipendio medio è di 900 euro a fronte di una media di 9,30 ore di lavoro al giorno.Il management è sempre presente nel monitorare i numeri e "invitarti caldamente" a effettuare altre vendite. I modi di comunicare consigliati dai responsabili sono sempre indirizzati e portarti alla vendita anche a costo di chiamare il cliente 10 volte in una settimana. Tutto ciò, considerata anche l'attività di call center tende ad abbassare il livello di umore dei dipendenti. Non consiglierei questa esperienza neanche ad un neolaureato, soprattutto sulla piazza di Milano.
Aspetti positivi
Nessuno
Aspetti negativi
Orari, gestione dei clienti, eccessiva presenza nella vita privata
Questa recensione è stata utile?
  1. Ambiente stimolante ma lavoro alienante