Recensione di Assicurazioni Generali SpA

Visualizza tutte le recensioni di Assicurazioni Generali SpA

Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Management
Ambiente lavorativo
Ambiente lavorativo flessibile
Lavoratore a Partita IVA (Ex dipendente) –  Modena, Emilia-Romagna6 giugno 2017
In questo lavoro ho imparato a come migliorare le relazioni con i clienti, un buon uso del telefono.
Avevamo una gestione di una subagenzia, quindi il lavoro lo gestivamo insieme ai miei colleghi ed in parte autonomamente.
La parte più difficile del lavoro era prendere appuntamento con i possibili futuri clienti e la parte più bella era la sottoscrizione di una polizza
Questa recensione è stata utile? 1NoSegnala

Altre recensioni di Assicurazioni Generali SpA

Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Management
Ambiente lavorativo
Esperienza utile
IMPIEGATA (Ex dipendente) –  Mandello del Lario, Lombardia17 gennaio 2020
Il lavoro qui mi è servito ad imparare sull amministrazione e contabilità e nel gestire la varietà della clientela.
Questa recensione è stata utile?NoSegnala
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Management
Ambiente lavorativo
Ambiente clientelare, sistema disorganizzato e volutamente precarizzante
Liquidatore sinistri ramo salute (Ex dipendente) –  Milano, Lombardia8 gennaio 2020
Ho lavorato per ben tre anni a Generali Welion ( Milano, Centrale Operativa del Settore Salute) e dopo una buona formazione iniziale (uno dei pochi elementi positivi assieme alla stragrande maggioranza dei colleghi preparati, simpatici e collaborativi) sono purtroppo emersi tutti i limiti di una società che ormai conserva solo il blasone dei vecchi tempi:
ambiente totalmente privo di organizzazione nel lavoro di tutti i giorni, dirigenti incompetenti dal comportamento improvvisato, sistemi informatici obsoleti o introduzione di sistemi nuovi non funzionanti a dovere (a scapito del cliente), numerosi team leader, salvo rarissime eccezioni, non all'altezza, la cui unica dote era lo spinto aziendalismo, assolutamente carenti di preparazione professionalità. Continua e subdola richiesta dal sapore discriminatorio di straordinari non pagati, a metà strada tra la minaccia e il mobbing, da effettuarsi anche il sabato, quando contemporaneamente l'azineda dimezzava il personale dello stesso ufficio.
Zero possibilità di crescita e valutazione del merito o dell'intelligenza, sistema clientelare basato su raccomandazioni, amicizie e simpatie che premiava troppo spesso il totale servilismo e l'omertà del dipendente.
Totale assenza di copertura sanitaria sebbene il lavoro consistesse proprio nel gestire le prestazioni mediche degli assicurati con polizze sanitarie.
Sensibile e generalizzata diminuzione dello stipendio in corso di contratto - dopo ben un anno di lavoro - tramite la mancata applicazione del contratto integrativo per i nuovi assunti (assunti tra l'altro a tempo determinato
  altro... che nella maggior parte di casi dopo tre anni sono stati lasciati a casa nonostante continue rassicurazioni da parte della dirigenza su una futura quasi certa stabilizzazione).
Forte discriminazione, anche all'interno dello stesso ufficio, dei dipendenti a tempo determinato rispetto a quelli assunti a tempo indeterminato sebbene con la medesima anzianità aziendale e stesse mansioni: i primi non potevano avere accesso ai corsi di formazione aziendale e nemmeno a certe iniziative aziendali dal fine etico, come per esempio le giornate di volontariato ( vietate a chi era precario, chissà poi perchè, devo ancora capirlo).
Infine continui rinnovi contrattuali fino all'applicazione massima prevista per legge dal Jobs act di tre anni di precariato e poi tutti a casa con la "scusa" che il business stesse andando male....
L'aspetto più grave di tutti? che queste deplorevoli e consolidate pratiche siano messe in campo da aziende multinazionali piene di risorse economcihe che continuano a macinare utili solo grazie ai loro rapporti di forza e alle famose mani in pasta all'italiana.
  meno
Aspetti positivi
buoni pasto
Aspetti negativi
tutto il resto
Questa recensione è stata utile? 1NoSegnala
Richiedi l'amministrazione di questa pagina aziendale

Scopri l'ambiente lavorativo di questa azienda!

Chiedi informazioni su lavoro e colloqui presso Assicurazioni Generali SpA. I nostri utenti sono pronti ad aiutarti!

Fai una domanda

Valutazione complessiva

3,4
Basato su 515 recensioni
5129
4140
3135
253
158

Valutazioni per categoria

3,1Equilibrio Vita/Lavoro
2,8Salario/Contratto
2,8Stabilità del lavoro/Carriera
3,1Management
3,3Cultura aziendale