Domande e risposte su Costa Crociere

Qui troverai domande e risposte di altri utenti su lavoro e colloquio presso Costa Crociere.

Fai una domanda

La tua domanda sarà resa pubblica. Ti preghiamo di non inserire nessun dato personale. Linee guida
Le migliori domande sono direttamente pertinenti a Costa Crociere.
  • Come sono l'ambiente e la cultura lavorativi?
  • Come è l'orario di lavoro?
  • Avete dei suggerimenti per sostenere un buon colloquio?

10 domande

Umiltà e voglia di lavorare a me viene spontaneo e se le dico che avevo la fila perché il cliente non e stupido ne sanno più di noi tra un po aspetto fi ESSERE contattata abito a montespertoli ma posso spostarmi se vedo serietà e giusto compenso

Risposto il

Vedi 3 risposte
Segnala domanda

Ciao, questa domanda è avvero molto specifica e dipende davvero tanto da quello che vuoi fare. Lavorare con Costa ha molti vantaggi, ma dipende se sono quelli che cerchi in un lavoro. Ti dirò prima il mio pensiero come persona laureata che poi si è trovata a fare tutt'altro: ora come ora, una laurea (soprattutto triennale) serve purtroppo a poco; l'ambito giuridico poi è sicuramente molto saturo e questo non aiuta. Se pensavi di fare l'avvocato, per esempio, devo essere estremamente sincera: è quasi impossibile ed è un campo lavorativo che non puoi neanche spendere all'estero, perché dovresti ri-studiare tutto l'apparato giuridico di un altro paese. Potrebbe andare meglio come giudice etc. ma avresti davanti molti altri anni di studi. Il lavoro in Costa, ma sarò sincera: il lavoro in qualsiasi campo turistico, ti dà skill sfruttabili in più campi. Per dire, come Hospitality Operator potresti poi spenderti negli hotel, nelle strutture a quattro stelle e nei resort; però potresti poi spenderti anche come operatore back office e front office in generale perché impari molto in quell'ambito. Potresti spenderti nell'ambito lingue, perché quelle le impari molto e, in generale, in qualsiasi ambito a contatto col pubblico. Non sottovalutare il fatto che Costa è molto conosciuta ed è una multinazionale, quindi è un nome che conta. Detto questo, però, è giusto avere anche i risvolti meno positivi:
- Lavorare in questo ambito non è per tutti: ambienti molto piccoli e ristretti, privi di privacy e molto molto gerarchici. La gerarchia e la divisioni in settori è molto precisa ed è da seguire. L'ambiente nave è piccolo ed essendo SEMPRE sul posto di lavoro, bisogna anche capire che non c'è una vera divisione tra il te-lavoratore e il te-tempo libero.
- Lavorerai per mare 5/6+ mesi all'anno: lontano da affetti, fidanzati, famiglia e amici. Certo, si acquista un'altra grande famiglia, però non è per tutti.
- Si lavora dalle 8 alle 14 ore al giorno. Il lavoro è sicuramente dinamico, si conosce gente da tutto il mondo e si gira molto però... sono sempre più ore di quelle che si fanno a terra generalmente.
Questi aspetti negativi sono bilanciati dal fatto che lo stipendio è buono se si considera che non spendi per vitto e alloggio; hai un periodo a terra in cui puoi non lavorare (perché potrai prendere la disoccupazione) e ti versano i contributi (che alla tua età magari non ci pensi, ma oggi è oro).
Detto questo, io personalmente ti consiglierei:
- O di fare una primo contratto per esperienza e vedere come va (sei mesi di università persi non sono granché) e di congelare per un attimo l'uni in attesa di vedere se ti piace;
- O di lanciarti e "cercare" (ma è difficile) di sfruttare il periodo morto a terra per farti qualche esame e portare avanti entrambi (ovviamente l'università molto lentamente perché non puoi studiare a bordo con le tempistiche) ma riuscire comunque a portarti a casa lavoro e laurea. Poi chissà, a bordo c'è una mobilità di reparti e un avanzamento di carriera niente male, potresti passare al reparto giuridico!
- O lanciarti totalmente (considerando quanto detto sulla parte curriculum) e fare l'università dopo, se ti rimarrà ancora il desiderio. Ripeto, a bordo c'è comunque possibilità di fare carriera e magari ci sarà una figura che ti piacerà tanto da portarti a dedicarti a quello! Una delle cose veramente positive di Costa è che loro valutano molto il tuo lavoro a bordo e, poiché è un campo anche abbastanza usurante, premiano molto chi resta e continua. I titoli di studio li considerano molto meno, quindi è molto meritocratico.
Scusa il poema epico, ma credo fosse giusto esporti tutto. Buona fortuna!

Risposto il

Segnala domanda

No, non sono flessibili e sono schedulati giornalmente. Spesso bisogna lavorare più del necessario.

Risposto il

Segnala domanda

Molto stimolante

Risposto il

Segnala domanda

Il contratto per i dipendenti europei va dai 5 ai 6 mesi di lavoro a bordo ai quali seguono 2/3 mesi di riposo a terra.

Risposto il

Segnala domanda

Molto pesanti, dalle 6 fino a 13 ore al giorno

Risposto il

Segnala domanda

I giorni di ferie vengono accumulati nei mesi di lavoro a bordo e vengono concessi solo dopo la fine del contratto.

Risposto il

Segnala domanda
Pagina gestita dall'azienda