Ricevi aggiornamenti settimanali, nuove offerte di lavoro e recensioni
Recensione di HILTI

Ambiente molto stimolante

5,0
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Management
Ambiente lavorativo
10 aprile 2019
Azienda molto stimolante e dinamica ma nn si ha la possibilità di crescita
Valutazioni per categoria
2,0
Equilibrio Vita/Lavoro
3,0
Salario/Contratto
5,0
Stabilità del lavoro/Carriera
3,0
Management
5,0
Cultura aziendale
Aspetti positivi
Ottima retribuzione
Aspetti negativi
Qualità vita
Questa recensione è stata utile?
Recensioni simili
3,0
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Management
Ambiente lavorativo
18 settembre 2019
Stesso ruolo
Account Manager (Ex dipendente) - Lombardia
Ho lavorato in Hilti 5 anni, penso che sia un'azienda strutturata che offre ai propri clienti prodotti discreti prodotti legati ad un servizio eccellente. La mia riflessione è rivolta per lo più alle persone interne all'azienda che valutano le competenze altrui e determinano chi debba crescere professionalmente, purtroppo il processo di valutazione delle competenze è definito e monitorato da persone altamente incompetenti in alcuni casi (ho trovato anche manager molto validi) che utilizzano metodi arbitrari ed iniqui che possono penalizzare persone molto valide in favore di persone che di positivo hanno solo le relazioni con le alte sfere. Personalente ho trovato manager competenti a livello commerciale con scarsa attitudine alla leadership e con un approccio troppo superficiale nella gestione dei membri del team.
Aspetti positivi
Tempo libero, blasone del brand
Aspetti negativi
Pochi leader, troppi ruffiani. Arroganza del management.
Questa recensione è stata utile?
1,0
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Management
Ambiente lavorativo
18 marzo 2019
Stesso ruolo
Account Manager (Ex dipendente) - Sesto San Giovanni, Lombardia
Ho investito due anni della mia vita in un "graduate program", che di program ha solo la definizione.
Nessun percorso strutturato vi verrà proposto: vi prendono a fare i venditori di trapani, sbattuti in un furgoncino rosso, allettandovi con uno stipendio e condizioni decenti e fallaci prospettive di carriera.

Alla fine dei due anni (se siete fortunati) vi ritroverete disperati ad accettare un cambio ruolo ed investire altri due anni in una posizione che - probabilmente - due anni prima non avreste mai voluto fare. Ma lo accettate per scappare dalla vendita.

Vedrete Ingegneri e altri Laureati con ottime esperienze degradarsi con il tempo; vi verrà chiesto di abbassare il vostro registro, e così perderete anche alcune facoltà intellettive che sicuramente vi portate dietro dal vostro percorso accademico.

Una rovina, insomma, per chi ha ben altre ambizioni.


Non fatevi abbagliare dalle buone condizioni contrattuali, mantenete la vostra dignità, non svendetela per un contributo alloggio.

O rischierete di trovarvi seriamente depressi, in una città nella quale non avreste mai voluto vivere, pregni di carenze professionali e motivazionali.


Una truffa.
Aspetti positivi
Condizioni Contrattuali
Aspetti negativi
Nessuna struttura nel Graduate Program
Questa recensione è stata utile?
1,0
Equilibrio vita privata/lavorativa
Salario/Contratto
Stabilità del lavoro/Carriera
Management
Ambiente lavorativo
11 marzo 2019
Stesso ruolo
Account Manager alias venditore (Ex dipendente) - Milano, Lombardia
Un'azienda che si vanta tanto di investire su giovani, neolaureati e talenti che fa tutt'altro. Struttura del programma caotica e totale assenza di coordinamento: non si ha certamente l'impressione di essere inseriti all'interno di un programma strutturato come quello che dovrebbe essere, trattandosi di una multinazionale.
Cambi ruolo e tempistiche per accedervi definite in base alla sola necessità dell'azienda e sulla base di raccomandazioni fatte da dipendenti storici dell'azienda.

Tanto fumo e davvero poco arrosto soprattutto per quanto riguarda la possibilità di fare carriera e fare esperienze in contesti internazionali.

Ho visto laureati (Bocconi, ingegneri di ogni tipo) fare per anni (due, tre, quattro) i venditori e andare dai clienti a vendere scatole di tasselli e avvitatori.

Invitante la retribuzione solamente perché nel pacchetto i primi 2 anni viene inserito anche un contributo per le spese d'affitto.


Se avete una laurea e ambizioni diverse dal vendere (con un furgoncino rosso) punte e trapani andate oltre e concentratevi su altre opportunità.
Questa recensione è stata utile?