Colloqui di lavoro

I migliori consigli per un perfetto colloquio via Skype

Oggi sono tante le aziende che scelgono di fare i colloqui via Skype per conoscere i candidati. Questo nuovo modo di scegliere i collaboratori è per certi versi una conseguenza della globalizzazione, oltre che degli sviluppi tecnologici. Lo smart working è una soluzione sempre più diffusa, che permette ad aziende e professionisti che vivono in paesi diversi di stringere rapporti lavorativi.

Inoltre, è possibile sostenere un colloquio secondo queste modalità anche quando è richiesta la presenza sul posto di lavoro del collaboratore. Il motivo è semplice: per chi deve valutare un candidato, usare Skype per i colloqui è comodo e veloce. Permette di gestire meglio gli appuntamenti con tutti i candidati in modo flessibile.

Guida a un perfetto colloquio via Skype

Abbiamo raccolto per te una serie di consigli su come portare a termine un perfetto colloquio via Skype, dalla preparazione alla gestione del colloquio vero e proprio. Questo perché, se da una parte si tratta di una pratica sempre più diffusa, il colloquio via Skype può anche nascondere numerosi imprevisti e insidie.

Ecco alcuni consigli da seguire per arrivare senza brutte sorprese al fatidico giorno e dimostrare di essere la persona giusta per quello specifico ruolo.

  • Impara a usare Skype.
  • Controlla che tutto funzioni.
  • Cura il tuo aspetto.
  • Scegli bene il tuo nickname.
  • Prepara con cura l'ambiente.
  • Fai attenzione alla postura e alla comunicazione non verbale.
  • Mantieni la concentrazione.
  • Concludi il colloquio con qualche domanda.
  • Fai una simulazione.

Impara a usare Skype

Skype è uno strumento che permette di andare ben oltre la classica chiacchierata tra amici. Alcune delle funzioni che offre sono di grande utilità in ambito professionale, ma vengono spesso ignorate, magari perché non c'è mai stata la necessità di utilizzarle. Tuttavia, se è tua intenzione usare Skype per un colloquio, è bene che impari a sfruttare tutte le sue potenzialità.

Questo è certamente un primo passo per fare una buona impressione sui recruiter. Potrebbe, inoltre, evitare di creare imbarazzo se ti viene chiesto di attivare una funzione che non conosci. Ecco le funzioni di Skype che dovresti conoscere:

  • pianificazione della chiamata;
  • sfocatura dello sfondo;
  • videochiamata in HD;
  • registrazione del colloquio;
  • condivisione dello schermo.

Pianificazione della chiamata

Premessa: la pianificazione della chiamata potrebbe essere più utile al recruiter che al candidato, ma è bene che anche tu conosca questa importante funzione. Per pianificare una chiamata bisogna entrare in una delle chat e quindi cliccare sul pulsante “Pianifica una chiamata”. A questo punto si possono impostare nome, data e ora. Cliccando su "Invio", la pianificazione della chiamata viene inoltrata alla persona interessata, che può accettare o rifiutare.

Sfocatura dello sfondo

La sfocatura dello sfondo è una funzione che si ricollega direttamente alla preparazione dell'ambiente. Partendo dal presupposto che con ogni probabilità ti collegherai per il colloquio dalla tua abitazione, questa funzione è molto importante perché ti permette da una parte di proteggere la tua privacy e quindi di non mostrare troppi dettagli dei tuoi spazi privati, dall'altra di dare al luogo in cui ti trovi un aspetto più neutro e professionale.

Grazie alla funzione di sfocatura dello schermo, infatti, non dovrai preoccuparti di avere la casa in disordine o di trovarti in un ambiente meno professionale rispetto a un ufficio. Sfocare lo sfondo è semplicissimo, puoi farlo selezionando l'opzione dopo aver cliccato sul tasto destro del mouse, oppure accedendo al pannello delle impostazioni. Accertati di avere installata la versione più recente di Skype.

Videochiamata in HD

Usa sempre la videochiamata in alta definizione per audio e video ottimali. Naturalmente, per una resa ottimale di audio e video, è indispensabile che tu abbia un'ottima connessione internet. Impostare una videochiamata in HD è molto semplice, basta selezionare l'opzione nella sezione “Audio e video”.

Registrazione del colloquio

Puoi decidere di registrare il tuo colloquio per riguardarlo in un secondo momento, magari per “studiarti” e notare eventuali errori commessi, così da non ripeterli in futuro. Ricordati di chiedere il permesso all'altra persona prima di registrare la videochiamata, anche perché riceverà un avviso.

Per registrare la videochiamata clicca sulla voce “Avvia registrazione”; la registrazione sarà salvata nella chat, dove resterà per 30 giorni, dopodiché si cancellerà automaticamente. È possibile scaricare il file sul proprio dispositivo per conservarlo a tempo indeterminato.

Condivisione dello schermo

Altra funzione che può tornare utile durante un colloquio via Skype è la condivisione dello schermo. Questo servizio ti permetterà di condividere il tuo schermo con la persona con la quale stai parlando e di mostrare contenuti presenti nel tuo computer come per esempio presentazioni in PowerPoint, documenti e tutto ciò che riterrai utile a mettere in evidenza le tue competenze.

Per attivare la condivisione dello schermo basta cliccare su “Condividi schermo” in basso, sotto l'immagine ripresa dalla webcam.

Controlla che tutto funzioni

Il colloquio verrà fissato con un certo anticipo, quindi hai tempo per assicurarti che la componente hardware funzioni e risolvere eventuali problemi. Testa in anticipo il funzionamento della webcam, del microfono e delle cuffie. Alcuni computer possono richiedere diversi minuti prima di avviarsi: accendilo in tempo utile.

Cura il tuo aspetto

Ricorda sempre che stai facendo un colloquio di lavoro. Il fatto che tu sia a casa non significa che tu debba trascurare il tuo aspetto. Certo, indossare capi troppo formali potrebbe apparire esagerato, ma è importante fare una buona impressione, quindi cura sempre i particolari.

Cerca di scegliere un look adatto all'azienda per cui vuoi lavorare. Ricorda sempre, però, che il colloquio viene fatto attraverso uno schermo, per cui evita colori troppo accesi o righe sottili: potrebbero creare un fastidioso effetto ottico.

Scegli bene il tuo nickname

Usa un nickname adatto a un contesto professionale, se possibile composto da nome e cognome. Potresti aggiungere le cifre della data di nascita per evitare omonimie. Altro consiglio: tieni separato l'account professionale da quello che utilizzi con parenti e amici.

Prepara con cura il tuo ambiente

Cerca di ottimizzare tutto nei minimi particolari, a partire dall'ambiente in cui tieni il colloquio. È importante che la stanza presenti le condizioni ideali. Per prima cosa un'illuminazione adeguata: meglio la luce naturale, ma se non è possibile averla, assicurati che la luce artificiale permetta di vedere bene il tuo viso.

Cerca di isolare i rumori esterni chiudendo porte e finestre. Non far entrare nessuno nella stanza mentre il colloquio è in corso di svolgimento e imposta il telefono in modalità silenziosa; se aspetti una chiamata dal recruiter, tienilo d'occhio fino a che non hai ricevuto la conferma che è tutto pronto per il colloquio. Come detto in precedenza, qui può entrare in gioco anche la funzione per sfocare lo sfondo.

Fai attenzione alla postura e alla comunicazione non verbale

Siedi in modo composto, guarda sempre dritto verso l'obiettivo della webcam, che idealmente deve coincidere con il centro del monitor (se la webcam è integrata non devi preoccuparti di questo dettaglio). Cerca di sembrare a tuo agio, ma evita di gesticolare.

Mantieni la concentrazione

Saper gestire il colloquio via Skype è di fondamentale importanza. I consigli che seguono si applicano anche ai colloqui di lavoro faccia a faccia. Prima regola: non perdere la concentrazione, soprattutto se ti viene chiesto di presentare un tuo lavoro o progetto. Quando ti viene fatta una domanda, cerca di rispondere in modo preciso, dettagliato e pertinente.

Occorre mantenere il giusto equilibrio per evitare che il recruiter perda interesse. Lascia parlare chi si trova dall'altra parte dello schermo senza interrompere, non sovrapporre la tua voce alla sua. Preparati a dovere, raccogliendo tutte le informazioni possibili sull'azienda e sul ruolo per cui ti stai candidando: potresti dover rispondere a delle domande in merito. Tieni a portata di mano una copia cartacea del tuo curriculum, il tuo interlocutore potrebbe chiederti di chiarire un punto o leggere qualcosa che hai scritto sul CV.

Concludi il colloquio con qualche domanda

Ci sei quasi, il colloquio sta per volgere al termine. Se hai delle domande che per qualsiasi ragione non c'è stato modo di fare, questo è il momento per gli ultimi chiarimenti. Se c'è qualcosa che non ti ha convinto, chiedi un po' di tempo per riflettere, magari prima di passare a una fase successiva della selezione. Se invece ti è tutto molto chiaro, con la massima discrezione e senza apparire pressante, chiedi quanto tempo trascorrerà prima di avere un riscontro. Infine, saluta cordialmente.

Fai una simulazione del colloquio

Può essere molto utile prepararsi al colloquio simulandone uno prima di quello vero e proprio con l'aiuto di una persona che conosci. Questo esercizio da un lato ti aiuta a prendere confidenza con l'utilizzo di Skype, dall'altro ti permette di fare una prova generale e di preparare una serie di risposte alle domande che potrebbero esserti poste in fase di colloquio.

Durante la simulazione cura ogni aspetto come se si trattasse del colloquio vero e proprio e metti in pratica tutti i consigli sopra elencati: sarà come la prova generale che fanno gli attori prima dello spettacolo.

Articoli correlati

Visualizza altro 

Cosa rispondere alla domanda: "Perché vuoi lavorare con noi?"

Perché vuoi lavorare con noi? È questa una delle domande più comuni posta durante i colloqui di lavoro. Scopri come rispondere in modo semplice ed efficace.

Come prepararsi a un colloquio di lavoro telefonico

Devi affrontare un colloquio di lavoro telefonico? Ecco come prepararsi, quali sono le domande più frequenti e le migliori risposte da dare.