Crescita professionale

Lavori creativi: ecco i più richiesti e come trovarli

Se stai cercando un lavoro creativo e hai bisogno di qualche consiglio, leggi questa guida per scoprire tutti i segreti e le dritte per svolgere questo tipo di ruoli. Scoprirai quali sono le figure professionali più richieste dal mercato e imparerai come mettere a punto un portfolio che sappia ben riassumere le tue competenze e il tuo percorso professionale. Troverai, inoltre, tutte le informazioni su come prepararti a un colloquio: dopo aver letto questo articolo, siamo certi che sarai in grado di muoverti con destrezza nel mondo della creatività.

I lavori creativi più richiesti

Entriamo subito nel vivo e vediamo quali sono i lavori creativi più richiesti dai recruiter e quelli per cui le aziende si contendono i profili migliori.

Grafico

Tra i lavori creativi spicca sicuramente la figura professionale del grafico, che si può specializzare in due campi principali: quello offline e quello online. Il grafico che si occupa della comunicazione offline usa fantasia e creatività per confezionare oggetti destinati alla fruizione offline come loghi, volantini e brochure. Il grafico specializzato in comunicazione online, invece, crea elementi grafici destinati principalmente a siti web, social media e newsletter.

In ogni caso, il grafico usa la propria creatività per creare elementi che serviranno a rendere accattivanti e originali campagne pubblicitarie di vario tipo, proprio per questo motivo è una figura professionale molto ricercata dalle aziende: il suo lavoro contribuisce in larga parte al successo dei prodotti dell'azienda.

Video Editor

Il Video Editor si dedica alla produzione di video che possono essere utilizzati per diversi scopi: si va dalla pubblicità per un'azienda o uno specifico prodotto, alla realizzazione di video musicali per promuovere una band, alla realizzazione di trailer per presentare eventi live. Il video editor si occupa quindi di contenuti video che includono immagini in movimento.

Content Creator

Il Content Creator, o creatore di contenuti, è quella figura che riesce a veicolare la propria creatività attraverso la sua penna o, per meglio dire, attraverso la sua tastiera. Si occupa della redazione e della revisione di testi fruibili sia in digitale (e-book) sia su carta (manuali e libri di ogni genere).

La figura del Content Creator è molto versatile e per questo molto richiesta: la sua caratteristica principale è quella di saper sia creare sia revisionare contenuti di vario tipo e le aziende che hanno la necessità di avere contenuti sempre nuovi e aggiornati da proporre ai propri clienti sono sempre di più.

Social Media Manager

Quando si ha bisogno di qualcuno che si occupi di ideare campagne di comunicazione social, di redigere i testi dei post o di gestire i rapporti e le relazioni che si creano online con gli utenti, occorre cercare un Social Media Manager. Si tratta quindi di una figura che presta la propria professionalità alle aziende che vogliono avere una vetrina sui social.

Interior Designer

L'interior Designer è la figura che si occupa di immaginare, ricreare e progettare ambienti interni al fine di dare loro una nuova veste: si può trattare di case, uffici o negozi. Usando le nuove tecnologie l'Interior Designer riesce a creare, modificare e reinventare un interno e a dare vita a lavori unici e originali.

Fashion Designer

Il Fashion Designer è la figura professionale che si occupa dell'ideazione, della creazione e della realizzazione dei capi che vanno a regalare un tocco di originalità e di personalità ai nostri look. Abiti, scarpe, accessori: tutto viene creato dalla fantasia e dalla creatività del Fashion Designer.

Come trovare un lavoro creativo

Essere notati nel mare magnum di curriculum e portfolio di chi aspira a ottenere un lavoro creativo è una vera e propria sfida. Se davvero vuoi perseguire questa strada e credi nel tuo talento, devi rimboccarti le maniche e seguire questi 4 consigli per emergere e battere la concorrenza:

  1. coltiva la tua creatività;
  2. crea il portfolio perfetto;
  3. pianifica la ricerca del lavoro in modo efficace;
  4. preparati con cura al colloquio.

Coltiva la tua creatività

Per avere successo nei lavori creativi non bastano le sole doti, il talento o la propensione naturale, è importante anche capire come acquisire e migliorare sempre di più le competenze e le capacità necessarie. Innanzitutto, dovrai concentrarti sulla creatività, che è a tutti gli effetti una competenza e come tale deve essere sviluppata, nutrita e coltivata tramite la curiosità e la volontà di guardare il mondo con occhi sempre nuovi e diversi.

Ecco allora qualche idea per allenarla con regolarità:

  • Circondati di creatività. Vivi in un ambiente creativo, che sia in grado di ispirarti e di affinare la tua sensibilità.
  • Cerca sempre nuovi stimoli. Studia, informati e resta al passo con le novità nel tuo campo.
  • Trova il tuo stile. Lavora per trovare un tuo stile unico e originale per proporre un prodotto creativo che si sappia differenziare dagli altri.

Crea il portfolio perfetto

Il secondo consiglio riguarda il portfolio, cioè la raccolta strutturata dei tuoi lavori, dei bozzetti, dei disegni tecnici e delle grafiche che hai realizzato nel corso della tua carriera.

È lo strumento che ti permette di raccontare e raccontarti, convogliando l'attenzione verso gli esempi più significativi del tuo lavoro, quelli che maggiormente riescono a far percepire l'esperienza accumulata ed il percorso professionale intrapreso.

Per i recruiter l'analisi di un portfolio rappresenta l'occasione per farsi un'idea del tuo profilo professionale e del modo in cui riesci a trasformare le tue idee in progetti. È estremamente importante, quindi, che il tuo portfolio sia perfetto.

Che cosa inserire nel portfolio

Quando crei il tuo portfolio, ti consigliamo di scegliere lavori e progetti che sappiano dare il giusto valore alle tue competenze tecniche e mettere risalto le tue capacità progettuali.

Due elementi che risultano sempre molto apprezzati sono la curiosità, per trovare modalità comunicative e strumenti creativi sempre nuovi, e la capacità di ascolto, per riuscire a fare tuoi tutti gli stimoli con i quali vieni a contatto.

Ricorda anche che le aziende amano i profili che riescono a coniugare esperienze eterogenee e che denotano flessibilità e capacità di adattamento. Ecco qualche esempio: hai dimestichezza con i programmi di grafica e conosci anche i principi dell'animazione? Molto bene, inserisci nel portfolio progetti che facciano emergere queste due qualità, in questo modo i recruiter si renderanno conto che puoi ricoprire più ruoli. Sei un Content Creator con qualche conoscenza di grafica? Perfetto, sottolinea entrambe le abilità: sicuramente in fase di selezione le aziende terranno in considerazione la tua capacità di reinventarti.

Pianifica la ricerca del lavoro in modo efficace

Dopo aver preparato il tuo portfolio, arriva il momento di passare alla ricerca di lavoro vera e propria. A questo proposito, è importante scegliere gli strumenti giusti e affidarsi a un buon sito che ti permetta di individuare le offerte più adatte al tuo percorso professionale e alle tue aspirazioni. Cerca i datori di lavoro, utilizza le parole chiave giuste per filtrare i risultati e migliora le tue competenze di networking per trovare il lavoro che fa per te. Per ulteriori informazioni su come cercare lavoro in modo efficace, consulta questa interessante guida alla carriera.

Preparati con cura al colloquio

Dopo aver trovato le offerte di lavoro per il ruolo che hai sempre sognato e aver inviato il curriculum con il portfolio, ecco che finalmente arriva la telefonata per fissare il colloquio. Che cosa fare? Come ti devi preparare per fare un'ottima impressione sul recruiter e ottenere il posto? Come prima cosa, è importante conoscere bene la descrizione del ruolo, la tipologia di azienda e le modalità del processo di selezione per capire con chi andrai a parlare. Infine, devi trovare il modo per far risaltare le tue capacità e competenze professionali.

Il segreto di un colloquio di successo per un lavoro creativo è trovare il modo per dare risalto al tuo percorso professionale: cerca di sottolineare le tue capacità e competenze e di dare valore agli obiettivi e ai traguardi raggiunti. Utilizza esempi concreti di come il tuo contributo sia stato essenziale a raggiungere un certo risultato. Infine, ricorda che prima del colloquio occorre sempre raccogliere informazioni sull'intervistatore e sull'azienda che rappresenta per capire quale potrebbe essere il tuo valore aggiunto. Puoi approfondire l'argomento grazie a questo interessante articolo su come prepararsi al meglio per il colloquio di lavoro.

Il lavoro dei tuoi sogni ti aspetta

Abbiamo visto quali sono i lavori creativi più richiesti dal mercato, abbiamo analizzato le strategie e le modalità per mantenere sempre vivo il tuo spirito creativo, abbiamo condiviso i trucchi per creare il portfolio perfetto e i segreti per affrontare un colloquio di lavoro vincente per la posizione che hai sempre desiderato ricoprire. Ora non devi fare altro che metterti all'opera: il lavoro dei tuoi sogni ti sta aspettando.

Consulta le offerte di lavoro creativo su Indeed.

Articoli correlati

Visualizza altro 

La lettera di ringraziamento professionale: cos'è e come scriverla

Vuoi scrivere una lettera di ringraziamento formale al tuo capo, cliente, o collaboratore? Segui questi semplici consigli e farai un’ottima impressione

Crescita personale e professionale

Scopri la relazione tra crescita personale e crescita professionale e come seguire un programma di crescita personale può aiutarti a migliorare la tua carriera.