Crescita professionale

Come scrivere una lettera di raccomandazione (+ modello ed esempio)

La lettera di raccomandazione è un documento che, in fase di selezione del personale, può essere richiesto da aziende, università, organizzazioni, enti pubblici e privati. A differenza della lettera di presentazione, che viene scritta in prima persona da chi invia la candidatura, la lettera di raccomandazione viene scritta da terzi, che hanno avuto modo di conoscere il candidato dal punto di vista professionale o accademico. Può dunque trattarsi di un professore, di un datore di lavoro o di un manager che ha seguito il candidato in uno stage.

Se un tuo ex studente, collaboratore o dipendente ti chiede di scrivergli una lettera di raccomandazione, il tuo compito principale è dunque quello di sottolineare le sue abilità e competenze. Di fatto, una lettera di raccomandazione efficace e ben strutturata deve contenere esempi specifici delle capacità professionali e delle qualità personali del candidato. Per questo motivo, è molto importante che tu abbia condiviso con la persona candidata almeno un'esperienza lavorativa precedente, grazie alla quale potrai tracciarne un profilo sintetico ma specifico e accurato.

Lettera di raccomandazione

Prima di iniziare a scrivere la lettera di raccomandazione, è importante valutare se ritieni di avere elementi sufficienti per poter descrivere le potenzialità e gli aspetti positivi del candidato. In caso la tua valutazione fosse negativa, puoi scegliere di declinare l'invito e rimettere al candidato la scelta di un'altra figura per svolgere questo compito.

Nello specifico, ecco gli aspetti principali da considerare prima di accettare di scrivere una lettera di raccomandazione:

  • Hai avuto esperienze lavorative dirette con il candidato?
  • Conosci a sufficienza il candidato anche a livello personale?
  • Conosci le sue abilità e capacità lavorative in maniera dettagliata e approfondita?
  • Sei in grado di menzionare esempi specifici delle sue competenze lavorative?
  • Puoi offrire una visione positiva e convincente del candidato?
  • Sei disponibile a essere contattato dall'azienda per fornire ulteriori informazioni riguardo al candidato?

Come strutturare una lettera di raccomandazione

Prima di procedere alla stesura della lettera di raccomandazione, devi considerare i seguenti aspetti. Innanzitutto, devi valutare il livello di conoscenza che possiedi nei confronti del candidato. A questo proposito, assicurati di avere una panoramica completa e aggiornata della sua situazione formativa e lavorativa. Altrettanto importante è un confronto diretto con il candidato, in modo da avere una chiara idea di quali sono i requisiti e le competenze richieste dal possibile nuovo datore di lavoro. Attraverso questo confronto potrai capire meglio quali punti chiave dovrai andare a sviluppare nella lettera di raccomandazione.

Una volta approfonditi questi due punti, potrai passare alla stesura vera e propria della lettera di raccomandazione, che prevede una divisione in cinque sezioni:

  1. Introduzione nella quale dovrai specificare in che contesto lavorativo hai conosciuto il candidato e presentarti, spiegando le tue esperienze lavorative e il tuo ruolo attuale
  2. Panoramica delle competenze lavorative del candidato e descrizione dei sui pregi personali e caratteriali in relazione alle richieste specifiche dell'offerta di lavoro
  3. Storia personale che dimostra le sfaccettature rilevanti del candidato per l'impiego in questione
  4. Frase di chiusura che riassuma le ragioni per le quali il candidato è la persona ideale per quella determinata posizione lavorativa
  5. Firma con il tuo nome completo e i recapiti per poter essere eventualmente contattato dall'azienda

Prima di scrivere la lettera di raccomandazione vera e propria, potrebbe esserti molto utile fare una bozza molto schematica di questi cinque punti. Una volta elaborati questi punti, potrai usare il seguente schema per accompagnare la scrittura della lettera di raccomandazione definitiva.

Modello lettera di raccomandazione

La lettera di raccomandazione può essere usata in diversi contesti. Nonostante questo, la struttura e i tipi di contenuti rimangono invariati.

Come abbiamo detto nel paragrafo precedente, la lettera si apre con una breve introduzione in cui presentarti e spiegare il rapporto lavorativo che hai condiviso con il candidato. Successivamente, dovrai descrivere le abilità e competenze del candidato, per proseguire raccontando un evento verificatosi sul lavoro in cui queste sono emerse. A questo punto, puoi concludere riassumendo i punti precedenti e sottolineando che il candidato sarebbe la persona ideale per quel determinato impiego. A chiusura, inserisci la tua firma e i tuoi dati personali, in modo da poter essere contattato dall'azienda in caso di ulteriori informazioni.

Vediamo insieme un modello generale di come sviluppare e scrivere una lettera di raccomandazione in ambito lavorativo.

Alla cortese attenzione di [nome destinatario],

con la seguente lettera vorrei suggerirle [nome candidato] per il [ruolo lavorativo e nome azienda].

Sono [il tuo nome completo] e ricopro [la tua posizione lavorativa attuale] presso [nome della tua azienda]. Lavoro in [tuo settore lavorativo] da [data] e, grazie alla mia lunga esperienza, ho avuto la possibilità di confrontarmi con numerose persone del settore. Tra tutte le persone con le quali ho avuto il piacere di condividere il mio percorso lavorativo, [nome candidato] si è dimostrato/a una persona dotata di competenze professionali invidiabili e fuori dal comune. Ha ricoperto per [X] anni il ruolo di [ruolo] presso [nome azienda], dimostrando una costante crescita professionale.

In particolare, [nome candidato] ha dimostrato di essere un lavoratore/una lavoratrice altamente preparato/a in [tipo di competenze] e una persona [inserire aspetto caratteriale del candidato] che si è sempre distinta positivamente rispetto al resto dei colleghi all'interno dell'azienda.

[Inserire una storia personale nella quale far risaltare le qualità lavorative e personali del candidato]

La particolarità che ha contraddistinto [nome candidato] presso la nostra azienda è stata quella di essere in grado di unire costantemente un'elevata professionalità lavorativa nel [inserire tipo di competenza] con [inserire aspetti personali del candidato] verso tutti i colleghi.

Per questi motivi, ritengo senza alcun dubbio che [nome candidato] sia il profilo ideale che state cercando per la posizione di [ruolo lavorativo]. Le sue consolidate capacità, sia a livello lavorativo che personale, saranno un elemento di crescita sia per lui/lei che per [nome azienda].

Per qualsiasi ulteriore informazione, non esiti a contattarmi a [inserire indirizzo mail e recapito telefonico]. Resto a disposizione qualora volesse ricevere ulteriori e più approfonditi dettagli su [nome candidato], in relazione alle sue competenze lavorative.

In fede,

[inserire il tuo nome e cognome, ruolo, azienda]
[data e luogo]

Esempio lettera di raccomandazione

La lettera di raccomandazione può essere richiesta da aziende, università, enti di ricerca privati, organizzazioni non governative, ecc. In tutti questi casi, lo scopo principale della lettera di raccomandazione è quello di mettere in risalto tutti i punti di forza del candidato di fronte al suo potenziale nuovo datore di lavoro. Di seguito, un esempio di lettera di raccomandazione per un'offerta lavorativa.

Alla cortese attenzione di Luigi Rossi,

con la seguente lettera vorrei suggerirle Chiara Bianchi come responsabile della logistica presso la vostra azienda MBtransport.

Sono Franco Mari e ricopro la carica di direttore amministrativo presso LogisticalQ. Lavoro nel settore trasporti e logistica da 20 anni e, grazie alla mia lunga esperienza, ho avuto la possibilità di confrontarmi e lavorare con numerose persone in questo settore. Tra tutte le persone con le quali ho avuto il piacere di condividere il mio percorso lavorativo, Chiara Bianchi si è dimostrata una persona dotata di competenze professionali invidiabili e fuori dal comune. Ha ricoperto per 3 anni il ruolo di responsabile della logistica presso l'azienda per la quale attualmente lavoro, dimostrando una costante crescita professionale.

In particolare, Chiara ha dimostrato di essere una lavoratrice altamente preparata nella gestione dei carichi commerciali provenienti dall'estero e una persona propositiva e costruttiva che si è sempre distinta positivamente rispetto al resto dei colleghi all'interno dell'azienda.

Ho avuto modo di approfondire in prima persona le sue capacità di gestione dei carichi commerciali, durante un periodo nel quale l'azienda faticava a gestire l'elevato numero di domande provenienti dai clienti stranieri.

Attraverso una capacità organizzativa esemplare e grazie anche ad una personale attitudine a negoziare con i clienti, Chiara è riuscita a creare un team temporaneo di cinque persone che ha coordinato l'arrivo dei carichi esteri in base alle capacità della nostra azienda. In quell'occasione, Chiara ha dimostrato una dedizione unica nella gestione di una situazione di emergenza. Grazie alle sue competenze, posso affermare con certezza che senza il suo lavoro durante quella fase delicata, l'azienda avrebbe potuto perdere una consistente quantità di clienti e di guadagni.

Presso la nostra azienda, Chiara è stata in grado di unire costantemente un'elevata professionalità lavorativa nella gestione dei carichi esteri a una forte capacità relazionale e di supporto con tutti i colleghi.

Per questi motivi, ritengo senza alcun dubbio che Chiara sia il profilo ideale che state cercando per il ruolo di responsabile della logistica. Le sue consolidate capacità, sia a livello lavorativo che personale, costituiranno un elemento di crescita sia per lei che per la MBtransport.

Per qualsiasi ulteriore informazione, non esiti a contattarmi all'indirizzo e-mail f.mari@gmail.com o a chiamarmi al numero 3882425754. Resto a disposizione qualora volesse ricevere ulteriori e più approfonditi dettagli su Chiara riguardo le sue competenze lavorative.

In fede,

Franco Mari
Direttore amministrativo LogisticalQ
16/01/2020 Milano

Articoli correlati:

Articoli correlati

Visualizza altro 

Come diventare manager

Ambizione, determinazione, creatività e mentalità visionaria. Non ti piace accontentarti e hai deciso di andare oltre: scopri come diventare manager.

Errori sul lavoro: come reagire positivamente

Hai fatto un errore sul lavoro e non sai come rimediare? Ecco alcuni consigli da seguire per reagire in modo costruttivo e dimostrare la tua professionalità.