Come scrivere un curriculum in francese (con esempio)

Di Team editoriale di Indeed

Aggiornato in data 18 novembre 2022 | Pubblicato in data 3 gennaio 2022

Aggiornato in data 18 novembre 2022

Pubblicato in data 3 gennaio 2022

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

La lingua francese è una delle più diffuse al mondo per numero di Paesi in cui è parlata come prima o anche seconda lingua (spesso a seguito dell'eredità coloniale in particolare di Francia e Belgio), nonché una delle più studiate in assoluto. Se parli bene il francese e ambisci a lavorare in Francia o in un altro Paese francofono, la cosa migliore da fare è sapere come scrivere un curriculum in francese.

In questa guida ti forniremo un esempio di curriculum vitae in francese. Ciò ti consentirà di presentare le tue informazioni nel modo più adatto alla cultura dei Paesi in cui si parla il francese e di avere migliori probabilità di spiccare tra gli altri candidati e di trovare un lavoro.

Come impostare e scrivere un curriculum in francese

Innanzitutto, la regola base per un buon curriculum destinato alle aziende con sede in un Paese francofono è quella di scriverlo direttamente in lingua francese. Se ambisci a una carriera internazionale, molto probabilmente avrai già un curriculum vitae in lingua inglese, ma nei Paesi francofoni l'uso di un CV in inglese non è la strategia migliore, a causa sia della barriera linguistica, sia delle resistenze culturali.

Puoi semplicemente tradurre in francese il tuo CV italiano, ma scriverlo direttamente in lingua ti darà una marcia in più: infatti, ti permetterà di utilizzare forme grammaticali e strutture sintattiche che risulteranno più naturali a un madrelingua (soprattutto perché, come vedremo, il CV italiano classico e il CV francese presentano differenze anche nei contenuti).

Il secondo aspetto a cui devi prestare attenzione è la scelta del modello da utilizzare. Per lavorare nell'Unione Europea, soprattutto in determinati ambiti come quelli istituzionali, puoi optare per un curriculum vitae in formato europeo (Europass). Tuttavia, il formato Europass risulta in genere piuttosto lungo e dispersivo, pertanto non ha mai preso davvero piede tra i recruiter in Francia e in altri Paesi francofoni.

In questi contesti geografici, è preferibile invece presentare un CV breve e compatto, che rientri in un'unica pagina in formato A4 (sono accettate due facciate solo in caso di profili con molti anni di esperienza). La parola d'ordine è, quindi, sintesi. Per questo motivo, il linguaggio utilizzato nel CV in francese deve essere chiaro, diretto e di facile lettura.

Un altro aspetto molto importante è l'indicazione delle aree e del ruolo di interesse e di eventuali aspirazioni future: in Francia, infatti, sono molto apprezzati i candidati con le idee chiare sul tipo di lavoro che vogliono svolgere. Puoi inserire questa indicazione come titolo del CV. I potenziali datori di lavoro apprezzano molto anche l'inclusione di motivazioni specifiche.

Inoltre, ricordati di prestare attenzione a piccoli dettagli formali: il curriculum in francese deve presentare un layout ordinato ed elegante. A meno che non si tratti di un CV per un lavoro creativo, è bene evitare caratteri e colori troppo originali o sgargianti; ti consigliamo di optare per font classici e tinte sobrie.

Infine, tieni presente che in genere non è necessario inviare una copia firmata del proprio CV, così come non occorre allegare diplomi, certificati e referenze, a meno che non sia stato espressamente richiesto nell'annuncio di lavoro.

Struttura del curriculum vitae in francese

Innanzitutto, anche nei Paesi francofoni è ben visto suddividere il proprio curriculum vitae in sezioni. In questo modo, infatti, un recruiter potrà consultare il CV del candidato in modo più rapido ed efficiente, individuando subito le informazioni di suo interesse.

La prima sezione che devi inserire è riservata ai dati personali: questa sezione è l'equivalente dell'intestazione di una lettera e pertanto non richiede titolo. Come avviene in altre culture, ad esempio nei Paesi anglosassoni, non è necessario aggiungere qui dati personali sensibili (come data di nascita e stato civile), né una foto.

Prosegui poi con la sezione dedicata alle tue esperienze professionali, che andranno elencate in ordine cronologico inverso (dalla più recente alla meno recente), e infine con quella relativa alla tua istruzione e formazione.

Come scrivere un curriculum in francese: esempio

Abbiamo accennato in generale a come strutturare un CV in francese. Ora vedremo come organizzarlo in pratica.

Dati anagrafici ("Données personnelles") e informazioni di contatto ("Coordonnées")

In questa sezione dovrai inserire i seguenti dati:

  • Nome e cognome

  • Indirizzo

  • Numero di telefono (per i numeri italiani, non bisogna dimenticare il prefisso +39)

  • Indirizzo e-mail

Come accennato, non è necessario specificare la data di nascita; potrebbe però essere utile indicare l'età. Inoltre, quando cerchi lavoro in un Paese straniero, può essere utile indicare la tua nazionalità.

Profilo personale ("Profil personnel")

In questa sezione puoi inserire una breve presentazione personale, riassumere il tuo profilo professionale e indicare i tuoi obiettivi sul lungo periodo.

Esperienza professionale ("Expériences professionnelles")

In questa sezione devi elencare le tue esperienze lavorative dalla più recente alla meno recente, indicando le date di inizio e di fine di ogni ruolo ricoperto, oltre al nome e a un profilo sintetico dell'azienda (settore di attività, fatturato, forza lavoro...).

Nella descrizione delle tue mansioni, ti consigliamo di accennare ai risultati conseguito, fornendo il più possibile riscontri numerici. Per esempio, puoi indicare contributi specifici in termini economici, il numero di progetti gestiti, il numero di persone di cui eri responsabile e via dicendo.

Se hai una notevole esperienza lavorativa, limitati a inserire i ruoli rilevanti per la posizione in oggetto, in modo da mantenere il CV conciso e pertinente.

Formazione ("Formation")

Le esigenze di sintesi del CV francese richiedono di privilegiare l'esperienza lavorativa piuttosto che il percorso formativo: il vero focus del curriculum vitae, infatti, saranno le competenze acquisite.

Questa sezione rimane, tuttavia, molto importante anche nel curriculum francese e deve contenere i riferimenti completi della scuola o dell'università frequentate, oltre alle valutazioni finali qualora siano eccellenti (se invece il voto finale non è molto buono, è preferibile ometterlo).

Le qualifiche andranno preferibilmente tradotte in francese, in modo da dare al recruiter un'idea precisa del livello raggiunto. In pratica, puoi adottare le seguenti espressioni specifiche:

  • Qualifica professionale: Certificat d’aptitude professionnelle

  • Diploma di maturità: Baccalauréat

  • Laurea triennale: Licence

  • Laurea magistrale: Master 2

  • Dottorato: Doctorat

Se desideri anche specificare la tipologia di scuola superiore frequentata, di seguito riportiamo alcune utili equivalenze:

  • Liceo: Lycée général (indirizzi: littéraire, linguistique, scientifique, économique et social)

  • Istituto tecnico: Lycée technologique (indirizzi: administration, tourisme, mécanique, informatique et télécommunications, graphisme et communication...)

  • Istituto professionale: Lycée professionnel

Competenze ("Compétences")

Come in un normale CV in italiano, anche nel curriculum francese dovrai indicare le tue competenze. Oltre a quelle specifiche per il tuo settore lavorativo, puoi aggiungere le tue competenze linguistiche, nonché quelle informatiche.

Per le competenze linguistiche ("Langues") indica sia la tua lingua madre ("Langue maternelle"), sia le altre lingue parlate, indicando anche il relativo livello di conoscenza. Per quest'ultimo puoi fare riferimento a una certificazione linguistica oppure effettuare un'autovalutazione.

Passando alle conoscenze informatiche ("Informatique"), invece, puoi indicare i software utilizzati ("Logiciel(s)") con il relativo livello di conoscenza, che va da "usage de base" (utente base) a "maitrise" (utente esperto).

Interessi e hobby ("Intérêts et hobbies")

Infine, puoi accennare ai tuoi hobby, ma solo nell'eventualità in cui possano essere valorizzati nell'ambito del tuo profilo e ai fini dell'esperienza lavorativa specifica.

Una volta che avrai terminato di scrivere il curriculum in francese con l'aiuto di questa guida, dovrai anche scrivere un'adeguata lettera di presentazione nella stessa lingua. A quel punto non ti resterà che inviare le prime candidature e sostenere i primi colloqui in lingua francese, quando arriveranno le convocazioni. Per muovere meglio i primi passi in un mercato del lavoro straniero, ti potrebbe anche risultare utile leggere i nostri consigli per trovare lavoro all'estero. Bonne chance!

Il modello è riportato solo a scopo illustrativo. Potrebbero essere necessarie ulteriori formattazioni per soddisfare gli standard.

Articoli correlati:

  • Lavori estivi all’estero durante l’università - Alcuni consigli

  • Lavorare con le lingue straniere: consigli e opportunità

  • Come lavorare all’estero per aziende italiane

  • Come scrivere una lettera di presentazione in francese

  • Come affrontare un colloquio in francese con successo

  • Certificazione di francese: tipi, vantaggi e come ottenerla

  • Come lavorare a Ginevra: settori, requisiti, opportunità


Articoli correlati

Come scrivere una lettera di presentazione in francese

Esplora altri articoli