Come scrivere un curriculum in spagnolo, con esempio pratico

Di Team editoriale di Indeed

Pubblicato in data 26 agosto 2022

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

Lo spagnolo è tra le lingue più parlate al mondo. Se stai cercando un lavoro in un'azienda che lavora prevalentemente in questa lingua allora ti potrebbe essere utile vedere qualche esempio di curriculum vitae in spagnolo. È un formato abbastanza simile a quello italiano, ma questo non significa che basti una mera traduzione letterale per fare una buona impressione. Che tu ti debba candidare per un'azienda che lavora prevalentemente in Spagna o nell'America Latina, è bene tenere presente alcuni punti fondamentali.

Vediamo insieme come scrivere un curriculum in spagnolo.

Come scrivere un curriculum in spagnolo

Prima di iniziare materialmente a scrivere e andare a vedere l'esempio di un curriculum in spagnolo è bene sapere che, esattamente come in Italia, anche in Spagna è molto utilizzato il modello formato europeo (o Europass). Introdotto nel 2002 dall'Unione Europea, è stato progettato per permettere di rendere omogenei tutti i CV all'interno dell'Unione Europea.

È un formato basato su:

  • percorso personale e professionale

  • capacità

  • competenze

  • esperienze

Nei paesi nell'America Latina invece, storicamente legati all'approccio statunitense, è meglio fare riferimento ad un formato più base, molto usato nei paesi anglosassoni, chiamato curriculum vitae semplice. È un modello estremamente conciso e focalizzato sui punti di forza del candidato.

Leggi anche: Come scrivere un CV, consigli e esempi di Curriculum Vitae

Come scrivere un CV in spagnolo: esempio

Andiamo invece a vedere nel merito come organizzare e scrivere un curriculum in spagnolo. Di norma, è bene cominciare col nominare correttamente il file che si intende inviare: in spagnolo, infatti, si scrive currículum (con l’accento acuto sulla í) oppure CV español. In alcuni paesi dell'America Latina si usa anche l'espressione hoja de vida.

Solitamente, insieme al curriculum, viene allegata una lettera di presentazione. Un documento che ha lo scopo di presentarti e che mette in risalto le caratteristiche che ti renderebbero adatto o adatta al posto per il quale ti stai candidando. In questo caso parliamo di carta de presentación.

Andiamo adesso ad elencare nello specifico le varie voci di un curriculum in spagnolo.

Informazioni personali (información personal)

Le informazioni personali sono tutto quello che riguarda il tuo nome, indirizzo, casella di posta elettronica, numero di telefono ed eventuale link a qualche tuo profilo social. In Spagna è molto apprezzata anche la presenza di una foto in allegato. Nelle aziende di stampo più anglosassone invece, foto, età e sesso non sono considerati dati importanti e si possono benissimo omettere.

In questa sezione troviamo:

  • nombre (nome)

  • correo electrónico (email)

  • dirección (indirizzo di residenza)

  • teléfono (telefono)

  • fecha de nacimiento (data di nascita)

  • nacionalidad (nazionalità)

  • enlaces (collegamenti ad eventuali siti web o profili social)

Obiettivi professionali (objetivos profesionales)

Anche se hai allegato al curriculum una buona lettera di presentazione, il consiglio è quello di inserire comunque un breve paragrafo che spieghi bene ai selezionatori quali sono le tue capacità e che aspirazioni hai.

Questo sommario deve dare un'idea chiara e diretta di chi sei. È uno degli elementi più ricorrenti all'inizio di un curriculum e può essere un efficace biglietto da visita per poter dimostrare di essere particolarmente adatti al lavoro per cui ti stai candidando.

È particolarmente apprezzato nei paesi anglosassoni ma, seppur in forma più concisa, è ben accetto anche nel modello Europass.

Leggi anche: Obiettivi professionali: esempi e consigli

Esperienza lavorativa (Experiencia laboral)

Come in tutti i curricula in qualsiasi lingua, questa è la parte fondamentale. Si tratta di una lista completa di tutti i lavori precedenti, preferibilmente organizzati in maniera cronologica partendo dall'impiego più recente andando poi a ritroso.

In questa sezione troviamo:

  • fechas (la data di inizio e fine lavoro)

  • profesión o cargo desempeñado (la professione o la posizione mantenuta all’interno dell’azienda)

  • funciones y responsabilidades principales (funzione e principali responsabilità)

  • nombre y dirección de la empresa o empleador (nome e indirizzo dell’azienda o del datore di lavoro)

  • tipo de empresa o sector (tipo d'impresa o settore d’interesse)

Esiste anche la possibilità di organizzare il documento sul modello di curriculum funzionale dove, più che il percorso cronologico professionale o accademico, sono messi in risalto i talenti e gli obiettivi raggiunti. Generalmente viene utilizzato da neolaureati o professionisti che, non potendo vantare una continuità lavorativa nel tempo, preferiscono sottolineare le proprie abilità o determinate esperienze professionali particolarmente adatte per il posto che si vuole andare a ricoprire.

In questo caso, i punti in questa sezione saranno:

  • puesto (la qualifica lavorativa per la quale stai lavorando o che ti qualifica al momento)

  • tareas relevantes para el puesto (competenze rilevanti per la posizione a cui stai ambendo)

  • logros más relevantes (successi professionali più rilevanti)

  • competencias y objetivos conseguidos (abilità e competenze acquisite)

La possibilità di poter descrivere in maniera appropriata le competenze acquisite e gli obiettivi raggiunti è un punto di discussione molto interessante in qualunque colloquio di lavoro. Le più importanti da elencare possono essere:

  • resolución de problemas (la capacità di risolvere i problemi o problem solving)

  • espíritu de equipo (la capacità di lavorare in gruppo)

  • organización (le capacità organizzative)

  • creatividad (la creatività, se richiesta per il tuo tipo di mansioni)

  • inteligencia emocional (l'intelligenza emotiva)

  • flexibilidad (la flessibilità o capacità di adattarsi alle varie situazioni in maniera agile ed efficiente)

  • responsabilidad (il senso di responsabilità nei confronti dell'azienda e degli obiettivi che ti pone)

  • pensamiento crítico (la capacità di pensiero critico)

Formazione (formación)

Come per le esperienze lavorative, questa sezione va organizzata in ordine cronologico inverso, dall'ultimo titolo di studio conseguito fino al diploma di scuola superiore. Se hai fatto degli stage puoi decidere se inserirli in questa sezione (nel caso di tirocini curriculari) o in quella delle esperienze lavorative (nel caso di tirocini extra curriculari).

A meno che tu non abbia studiato direttamente in Spagna o in un qualsiasi altro paese dell’America Latina, è bene inserire il titolo in spagnolo e poi il nome dell'ente direttamente in italiano senza tradurre termini come “Università” o “Istituto Tecnico Commerciale”. Questo permetterà ai recruiter di poter fare una ricerca immediata sulle tue scuole con un semplice copia e incolla del nome.

Per quanto riguarda gli studi universitari abbiamo:

  • doctorado (il dottorato)

  • máster (laurea magistrale o master)

  • grado universitario (la laurea conseguita)

per quanto riguarda invece gli studi superiori, le casistiche sono:

  • certificado de estudios (diploma generico)

  • bachillerato (generalmente riferito a quello che in Italia è il liceo scientifico o classico)

  • técnico (o grado) superior (indirizzo tecnico)

  • instituto de formación profesional (la scuola professionale)

Conoscenza delle lingue straniere (idiomas)

Dal momento che ti stai candidando per un posto di lavoro in spagnolo, viene spesso dato per scontato che il tuo livello di conoscenza della lingua sia considerato più che accettabile. È quindi consigliabile dare rilevanza alla lista delle altre competenze linguistiche che hai, classificandole come segue:

  • nativo (madrelingua)

  • bilingüe (bilingue)

  • bueno (buona conoscenza)

  • intermedio (conoscenza scolastica)

  • básico (conoscenza base)

Attività extracurriculari (actividades extracurriculares)

Questa sezione è particolarmente importante per mettere in risalto lati della tua personalità che magari non trovano spazio tra le esperienze lavorative. Possono essere un'attività di volontariato o sportiva, passione per la musica o per la lettura: in questo caso parliamo di hobbies y aficiones (hobby e interessi).

Per concludere al meglio un curriculum, puoi allegare qualche referencias (referenze), particolarmente gradite soprattutto nelle aziende che hanno una cultura fortemente anglosassone.

Ora che sai come scrivere un curriculum in spagnolo, non ti resta che iniziare a cercare il lavoro che pensi possa essere il migliore per te. Ricorda che molte aziende straniere richiedono, come condizione necessaria per accedere al colloquio, che tu fornisca delle certificazioni valide di conoscenza della lingua. Ti potrebbe quindi essere utile dare un’occhiata a quelle riconosciute per lo spagnolo.

Il modello è riportato solo a scopo illustrativo. Potrebbero essere necessarie ulteriori formattazioni per soddisfare gli standard.

Articoli correlati:

  • Come trovare lavoro all'estero, ecco i nostri consigli

  • Come lavorare in Spagna

  • Come lavorare in Costa Rica e ottenere la residenza

  • Certificazione spagnolo: Quali sono riconosciute e quale scegliere?

  • Certificazioni di spagnolo riconosciute dal MIUR

  • Colloquio in spagnolo: come prepararsi e superarlo al meglio


Articoli correlati

Come scrivere un CV in inglese in modo professionale

Esplora altri articoli