Curriculum medico: guida ed esempi

Di Team editoriale di Indeed

Aggiornato in data 17 novembre 2022 | Pubblicato in data 3 dicembre 2021

Aggiornato in data 17 novembre 2022

Pubblicato in data 3 dicembre 2021

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

Se stai cercando lavoro e vuoi massimizzare le possibilità di partecipare ai colloqui di selezione, il primo passo è stendere un curriculum che sia chiaro, esaustivo e ben scritto. Questa regola vale anche in ambito medico: se hai conseguito o stai per conseguire una laurea in Medicina, o magari stai frequentando una scuola di specializzazione medica, ti sarà utile scoprire come stendere un curriculum medico.

In questo articolo vedremo come impostare un curriculum che sia adatto al tuo settore: come strutturarlo, quali informazioni inserire, come formattarlo. Inoltre, ti forniremo esempi pratici che ti saranno concretamente di aiuto.

Come strutturare un curriculum medico

Di seguito, ti riportiamo sette consigli per strutturare un curriculum di successo.

1. Scegli il formato

Iniziare dal layout ti consentirà di visualizzare graficamente le varie sezioni su cui andrai a lavorare, così da strutturare in modo ordinato le informazioni da inserire, e decidere, anche approssimativamente, la lunghezza da assegnare a ciascuna sezione. In poche parole, decidere il layout del documento ti consente di avere una prima fotografia del tuo curriculum.

Per un processo più veloce ed efficiente, se non hai già a tua disposizione un modello di curriculum, online puoi trovare un'ampia scelta di strumenti per costruire il tuo CV o di template da scaricare. Visto il settore di riferimento, ti consigliamo di prendere in considerazione un design di tipo tradizionale.

2. Passa alle informazioni anagrafiche

Nella parte iniziale dovrai inserire le tue informazioni anagrafiche e di contatto, per permettere al responsabile della selezione di contattarti in caso di colloquio.

3. Elabora un riassunto del tuo profilo

Chiamato anche obiettivo del curriculum, o profilo professionale, è la parte introduttiva del tuo CV, ed è anche la prima parte in forma discorsiva che leggerà il destinatario. Si tratta quindi di una sezione fondamentale che deve necessariamente andare dritta al punto, oltre che essere convincente e ben scritta: ha infatti l'obiettivo di comunicare efficacemente il tuo profilo.

Qui puoi includere informazioni come i tuoi risultati in ambito accademico e professionale, che dimostrano la tua idoneità per la posizione in questione, la tua visione come medico e la tua esperienza, specificandone il numeri di anni. Se stai terminando gli studi, puoi inserire il tirocinio che stai svolgendo o che hai recentemente svolto e l'obiettivo del tuo CV, mentre chi ha già accumulato esperienze professionali può riassumere in modo efficace tali esperienze, magari selezionando quelle più rilevanti al profilo di candidatura.

4. Elenca la tua esperienza lavorativa

È la sezione dedicata alle tue esperienze professionali. Elencale seguendo un ordine cronologico dalla più recente alla più remota. Struttura ogni descrizione delle esperienze lavorative in questo modo, assicurandoti che ogni ruolo che descrivi includa:

  • Il nome della società o del datore di lavoro

  • La posizione ricoperta

  • Gli anni di lavoro

  • Una breve descrizione o un breve elenco, magari per punti, dove spieghi mansioni, responsabilità e anche i risultati raggiunti

5. Inserisci la tua istruzione e formazione

Nella sezione dedicata agli studi devi inserire il corso di laurea frequentato o a cui sei iscritto, specificandone l'ateneo, le date d'inizio e fine corso di laurea, la tesi di laurea e il relativo voto. Includi anche la scuola di specializzazione, anche se la stai ancora frequentando, specificando che è in corso. Puoi anche aggiungere eventuali risultati accademici che potrebbero essere rilevanti per la posizione.

6. Seleziona, raggruppa ed elenca le tue competenze

Per impostare al meglio questa sezione, ti consigliamo di personalizzarla in maniera mirata a seconda della candidatura, evitando quindi di utilizzare sempre lo stesso elenco senza modificarlo. Procedi in questo modo:

  • Elabora una lista complessiva di tutte le tue competenze (che possono essere tecniche, generali, ma anche linguistiche, informatiche, trasversali). Leggendo attentamente l'annuncio, stila una lista delle competenze fondamentali per il lavoro in questione.

  • Osserva quali delle tue competenze sono più pertinenti, e inizia questa sezione elencandole a partire dalla più rilevante.

  • Se sono numerose, puoi dividerle in macro aree (appunto competenze mediche, tecniche, informatiche, soft skills, conoscenze linguistiche).

7. Concludi inserendo ulteriori informazioni rilevanti

Dando sempre la precedenza a ciò che è più rilevante rispetto all'annuncio in questione, qui andranno inserite altre informazioni come:

  • Abilitazioni, certificazioni, licenze che hai ottenuto, tra cui il conseguimento dell’abilitazione alla professione di medico chirurgo

  • Esperienze di volontariato

  • Eventuali pubblicazioni

  • La partecipazione a convegni medici in qualità di relatore

  • L'iscrizione ad associazioni professionali

Suggerimenti per un curriculum medico efficace

Dopo aver delineato la struttura del CV e aver fornito indicazioni su quali contenuti è meglio inserire, ecco alcuni consigli generali.

Curriculum Vitae versus lettera di presentazione

Ricorda che il curriculum è un documento distinto dalla lettera di presentazione. Quindi, per candidarti con successo alle offerte di lavoro, ma anche per inviare una candidatura volontaria, è necessario stendere una lettera di presentazione, anche chiamata cover letter, con cui accompagnerai il tuo curriculum e che ti servirà per introdurre il tuo profilo.

A differenza del CV, la lettera di presentazione è scritta in forma discorsiva, e veicola un messaggio fondamentale: far capire al tuo potenziale datore di lavoro il motivo per cui dovrebbe scegliere proprio te, motivando questa scelta sulla base delle tue esperienze, competenze, attitudini e interessi.

Leggi anche: Esempi di lettera di presentazione

Non sottovalutare formattazione e aspetto grafico

Un documento ben bilanciato graficamente risulterà di facile lettura e avrà più chance di essere preso in considerazione. Quindi, oltre a usare un registro di tipo standard, che risulti ben comprensibile, e a effettuare un controllo ortografia finale, per quanto riguarda la grafica dovrai fare attenzione ai seguenti punti:

  • Assicurati di usare un font semplice, come ad esempio il Times New Roman. Usa la stessa dimensione per i contenuti di tutti i paragrafi (tra i 10 e i 12 punti), mentre i titoli delle varie sezioni andranno scritti con una dimensione di font maggiore.

  • Usa un valore uniforme di interlinea per i paragrafi, e aumentane il valore dell'interlinea intorno ai sottotitoli, per migliorarne la leggibilità.

  • Salva e invia il documento finale in formato PDF, a meno che la descrizione del lavoro non indichi diversamente.

Leggi anche: Formato CV: quale modello di Curriculum usare?

Esempio di un curriculum medico

Infine, eccoti un esempio di curriculum medico che rispetta la indicazioni fornite in quest'articolo.

Giulio Rossi
Medico Dermatologo
Via xxxx, 15, 20141, Milano (MI)
giulio.rossi@mail.it
+39 333 11 22 333
Data di nascita: xxx
Luogo di nascita: xxx

Profilo professionale
Medico dermatologo con 5 anni di esperienza presso l'ambulatorio di via Verdi, a Milano. Standard di eccellenza clinica testimoniato da oltre 100 recensioni positive e dall'incremento del 20% del numero di pazienti abituali durante gli ultimi 12 mesi. Desidero candidarmi per svolgere attività dermatologica presso le strutture della clinica Wavewood.

Esperienza lavorativa
Medico Dermatologo
Ambulatorio ATS di via Verdi, 20, Milano
Settembre 2015-oggi
Lavoro con circa 200 pazienti fissi ed effettuo una media di 15 visite quotidiane, svolgendo consulenze anche in videocall. Tra i miei risultati dell'ultimo anno:

  • Riduzione dei tempi di attesa dei referti.

  • Riduzione del 20% degli esami invasivi non necessari sui pazienti.

  • Raccolta di 300 recensioni positive da parte dei pazienti.

  • Aumento del 20% del numero di pazienti abituali.

Istruzione
Scuola di specializzazione in dermatologia e venereologia
Università degli Studi di Milano
2010-2014
Tirocinio svolto presso il reparto di dermatologia dell'Ospedale Maggiore di Milano

Laurea in medicina e chirurgia
Università degli Studi di Milano
2004-2010
Tirocinio svolto presso l'Ospedale Maggiore di Milano
Valutazione finale: 110/110 e lode

Competenze mediche

  • Utilizzo di strumentazione medica dermatologica specifica

  • Valutazione delle terapie

  • Esami diagnostici e mappatura dei nei

  • Terapia fotodinamica

Competenze linguistiche

  • Inglese avanzato

Competenze trasversali

  • Capacità analitica

  • Resistenza allo stress

  • Capacità di lavorare in team

  • Ottime capacità di osservazione

  • Flessibilità negli orari lavorativi

Certificazioni

  • Abilitazione alla professione di Medico Chirurgo, Milano, 2014

  • Relatore al seminario “La prevenzione dermatologica”, Pavia, 2018

Adesso che sai come scrivere un curriculum medico passo per passo seguendo la nostra guida, non ti resta che prendere spunti interessanti sul mondo del lavoro consultando la Guida alla carriera di Indeed che, fra le altre, offre sezioni dedicate a Trovare lavoroCV e lettere di presentazione e Crescita professionale.

Si prega di notare che nessuna delle aziende menzionate in questo articolo è associata a Indeed.

Articoli correlati:

  • Come inserire le soft skills nel CV

  • Qual è la lunghezza massima di un buon CV?

  • Traguardi professionali e accademici nel CV

  • Come inserire le competenze linguistiche nel CV

  • Capacità e competenze relazionali nel CV - Esempi

  • Come diventare medico di base

  • Come diventare medico legale: i 5 step da seguire

  • Chi è e cosa fa il medico competente (medico del lavoro)

  • Come diventare segretaria di studio medico

  • Cosa può fare un laureato in medicina senza specializzazione

  • Come diventare chirurgo

  • Come diventare dermatologo

  • Come diventare ginecologo

  • Qual è la differenza tra medico e dottore?

  • Quanto guadagna un medico di famiglia




Articoli correlati

Come scrivere un CV, consigli e esempi di Curriculum Vitae

Esplora altri articoli