Curriculum vitae per tecnico radiologo

Di Team editoriale di Indeed

Aggiornato in data 26 agosto 2022 | Pubblicato in data 3 dicembre 2021

Aggiornato in data 26 agosto 2022

Pubblicato in data 3 dicembre 2021

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

Una professione a cavallo tra hi-tech e medicina. Il tecnico radiologo è uno specialista del settore medico in grado di vedere all'interno del corpo umano grazie a speciali apparecchiature.
Se hai appena completato il percorso formativo, oppure vanti una carriera pluriennale come professionista dei raggi X, potrebbe servirti un curriculum vitae per tecnico radiologo ben fatto.

In questo articolo raccogliamo alcuni consigli relativi agli elementi da valorizzare in funzione della fase della carriera in cui ti trovi. In fondo alla pagina c'è un esempio di curriculum vitae per tecnico radiologo che potrà fornirti un utile punto di partenza nella redazione della tua presentazione professionale.

Come scrivere un curriculum vitae per tecnico radiologo

Hai frequentato il corso triennale, scritto e discusso la tesi e conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione di tecnico o tecnica di radiologia. Magari hai già avuto l'occasione di muovere i primi passi in un contesto lavorativo, anche solo durante un tirocinio, oppure lavori già da alcuni anni. Le occasioni nelle quali potresti avere la necessità di presentare un curriculum vitae sono molteplici e possono riguardare qualsiasi fase del tuo percorso professionale. Un fatto è certo: il CV deve essere redatto con molta cura e strutturato in maniera strategica.

La prerogativa dei tecnici di radiologia è la competenza nell'utilizzo delle apparecchiature di radiodiagnosi e radioterapia. Questo costituisce già un importante elemento su cui riflettere quando prepari il tuo curriculum vitae. Dovrai infatti fare in modo che dal CV emerga:

  • con quali macchinari hai maggiore familiarità

  • con quali strumentazioni hai maturato esperienza diretta

  • quali tecniche conosci grazie al tuo percorso di formazione

Il curriculum vitae di un tecnico radiologo laureato da poco sarà ovviamente diverso da quello di un professionista con molti anni di esperienza alle spalle. Vediamo quali sono gli aspetti da valorizzare maggiormente a seconda del tuo caso.

Curriculum vitae per radiologo a inizio carriera

Se hai completato da poco la tua formazione, probabilmente pensi di avere poche cose da scrivere nella sezione Esperienze lavorative. Nessun problema: a prescindere dai mesi o dagli anni di esperienza, è importante focalizzare la tua presentazione professionale su ciò che sai fare, dando spazio a tutti gli elementi che attestano le tue competenze.

Che formato scegliere

Un primo elemento strategico è rappresentato dal formato del tuo curriculum. Salvo quando espressamente richiesto nell'offerta di lavoro, ti consigliamo di evitare il curriculum vitae in formato europeo (Europass). Un curriculum sintetico, strutturato in una sola pagina, è quello che fa più al caso tuo.

Quali informazioni non possono mancare

Ecco alcuni consigli su come presentare le informazioni chiave nel tuo curriculum.

Sintesi professionale

Posiziona questa sezione nel punto della pagina in cui pensi che cada l'occhio di chi legge.
Si tratta di una frase in cui ti definisci professionalmente con il tuo titolo e una caratteristica da evidenziare. Può trattarsi di una specializzazione, di una particolare esperienza o anche di un aspetto più pratico, come il possesso della Partita IVA.

Per esempio: Tecnico sanitario di radiologia medica con specializzazione in …, oppure Tecnica radiologa libera professionista con 5 anni di esperienza presso ...

Formazione

Oltre a tutte le informazioni di contatto, dovrai evidenziare il tuo titolo di studio abilitante alla professione o il superamento dell'esame d'iscrizione all'albo professionale.
Nel menzionare il corso di laurea che hai seguito, puoi descrivere anche le materie caratterizzanti, le attività significative svolte all'università e il titolo o il tema della tua tesi di laurea. In base allo spazio a tua disposizione, puoi decidere di sviluppare maggiormente la sezione relativa alla tua formazione o limitarti a una sintesi schematica.

Esperienze professionali

Se non hai molta esperienza, puoi valorizzare quello che hai fatto descrivendolo più nel dettaglio per porre l'accento sulla sostanza. Per esempio, descrivi le mansioni di ciascun tirocinio, le conoscenze che hai potuto applicare e tutte le competenze che hai acquisito attraverso le mansioni svolte. Può essere utile indicare, oltre alle abilità tecniche proprie del mestiere, anche le soft skills.

Curriculum vitae per tecnico radiologo con esperienza

Se sei un tecnico o una tecnica di radiologia con alcuni anni di esperienza, probabilmente hai una mole importante di elementi che vorresti inserire nel curriculum. Vediamo come procedere quando ti appresti a dare forma a questo documento.

Che formato scegliere

Se stai partecipando a un concorso pubblico, nel bando potrebbe essere richiesto un curriculum vitae europeo (Europass). In questo caso, non devi fare altro che allineare il tuo dossier alle indicazioni e armarti di un po' di pazienza: l'Europass è un formato molto esteso, che probabilmente ti porterà a produrre molte pagine.
Se invece hai bisogno di redigere un CV per un altro genere di selezione lavorativa, potrai permetterti una maggiore sinteticità. Punta a due, tre pagine al massimo.

Come organizzare le informazioni

Se vuoi realizzare un curriculum sintetico e incisivo, dovrai necessariamente selezionare le informazioni più strategiche per il posto di lavoro oggetto della selezione. Per fare ciò, tieni a mente questi consigli:

  • Includi tutte le esperienze professionali e formative più recenti, quelle "da cui provieni".

  • Sottolinea gli approfondimenti formativi, la partecipazione a convegni e corsi di aggiornamento e le esperienze lavorative più in linea con la candidatura.

  • Precisa, nel curriculum o nella lettera di presentazione, che non si tratta di una lista esaustiva di esperienze.

  • In quanto alle competenze tecniche professionali, fai il possibile per farle emergere, magari in un paragrafo dedicato che renda più agevole la consultazione.

Esempio di curriculum vitae per tecnico radiologo

Alla luce di quanto detto finora, riportiamo l'esempio di un curriculum vitae di un tecnico di ambito radiologico.

Informazioni di contatto

Greta Gattini
Via A. Malignani 12
33 200 Monterotondo (ROMA)

Telefono: 321 456 789 10
E-mail: g.gattini@mail.it
Partita IVA n° 01 02 03 04 056

Sintesi professionale

Tecnica di Radiologia Medica con statuto di lavoratrice autonoma
Competenze in radiologia clinica e applicata allo studio dei beni culturali

Esperienza lavorativa

Maggio 2021 – Agosto 2021
Centro dentistico Dott.ssa Chiara Marcuzzi
Prestazioni professionali in qualità di lavoratrice autonoma:

  • tecnico sanitario di Radiologia medica per immagini e radioterapia

  • acquisizione, rielaborazione, archiviazione e gestione di immagini radiografiche in ambito dentistico e odontoiatrico

Settembre 2019 – Marzo 2020
Azienda Ospedaliera Policlinico Universitario di Tor del Fiocco
Studentessa Tirocinante
Mansioni svolte sotto la supervisione del tutor, dott. Fabio Asquini:

  • utilizzo delle apparecchiature radiologiche e applicazione dei protocolli diagnostici: radiologia tradizionale (sistemi CR e DR), mammografia, tomografia computerizzata, risonanza magnetica, radioterapia

Formazione

Master di I livello in Materiali e tecniche diagnostiche nel settore dei beni culturali

2021 - Attualmente in corso
Università degli studi di Urbino

Principali materie di studio

  • Scienza della conservazione e tecniche del restauro

  • Scienza e tecnologia dei materiali organici e inorganici

  • Metodi fisici per la diagnostica (metodi non invasivi e datazione)

  • Tecniche spettroscopiche e di superficie applicate ai beni culturali

Laurea triennale abilitante in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia

Anno accademico 2019/2020
Votazione finale: 109/110
Facoltà di Medicina e Odontoiatria dell'Università La Sapienza di Roma

Principali materie di studio

  • Tecniche diagnostiche tradizionali (raggi X, tomografia computerizzata, risonanza magnetica)

  • Tecniche in radioterapia e medicina nucleare

  • Anatomia e fisiologia

  • Bioetica, deontologia ed etica professionale

  • Management sanitario

  • Psicologia e sociologia

  • Corso di formazione sulla sicurezza in radiologia medica

Diploma di maturità scientifica

Anno scolastico 2016/2017
Liceo Scientifico Marie Curie di Poggibonsi

Principali materie di studio

  • Matematica

  • Fisica

  • Informatica

Lingue straniere

Inglese livello B2 (First Certificate, 2018)

Competenze informatiche

Pacchetto Office
Suite Adobe
Applicativo di gestione dei database medici MED+

Disclaimer

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003 e dell’art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679) ai fini della ricerca e selezione del personale.

Si prega di notare che nessuna delle aziende menzionate in questo articolo è associata a Indeed.

Articoli correlati:

  • Come scrivere un CV, consigli e esempi di Curriculum Vitae

  • Come scrivere un curriculum vitae personalizzato

Articoli correlati

Qual è la differenza tra tecnico radiologo e medico radiologo?

Esplora altri articoli