CV e lettere di presentazione

Come creare un CV online: cosa fare e cosa evitare

Avere un CV online è fondamentale quando si è alla ricerca di lavoro. Considera che si tratta del tuo biglietto da visita e che conterrà tutte le principali informazioni sulla tua vita personale e lavorativa. Ecco perché avere un curriculum vitae ben fatto aumenterà sicuramente le tue possibilità di essere selezionato. Realizzarne uno online non è difficile, anche se è importante personalizzarlo in modo adeguato.

In questa guida, ti daremo alcuni suggerimenti utili su come scrivere il miglior CV online e soprattutto quali errori evitare.

Cos'è un CV online

Un CV online è semplicemente una versione del tuo curriculum vitae realizzata online. È utile perché potrai usarlo direttamente nei siti specializzati nella ricerca di lavoro con un semplice click, oppure scaricarla sul tuo PC in formato PDF. In questo caso sarà molto semplice inviarlo tramite e-mail, oppure stamparlo per consegnarlo di persona o inviarlo tramite posta.

Come creare un CV online

Realizzare un CV online non è difficile. Ci sono diverse piattaforme online che ti guideranno passo dopo passo nella creazione di un curriculum online in formato europeo o Europass. Tieni presente che, seppur molti siti siano gratis, quando andrai a condividerlo potrebbe apparirvi impressa una filigrana del sito che hai usato. Solitamente per toglierla dovrai pagare o sottoscrivere un abbonamento, quindi è meglio leggere prima tutte le condizioni d'uso del sito in modo da non incappare in spiacevoli sorprese.

Il problema principale nella creazione di un CV online è che si rischia di creare un curriculum standard simile a tanti altri. Questa eventualità non sarà sicuramente un punto a tuo favore, anche perché il recruiter (ovvero chi si occuperà della selezione) si renderà subito conto che si tratta di un CV come gli altri e quindi potrebbe non restarne impressionato. Tuttavia, è facile evitare questo problema se si seguono alcuni semplici consigli che elenchiamo a seguire.

Consigli per creare un CV online efficace

Ecco per te alcuni consigli da seguire per costruire il miglior curriculum vitae possibile.

Personalizzare il CV

Personalizzare il curriculum è davvero fondamentale. Ipotizziamo che il datore di lavoro abbia dieci curriculum davanti e che nove abbiano un formato sostanzialmente uguale, mentre uno diverso. Secondo alcune statistiche, il primo che leggerà sarà proprio quest'ultimo. Questo non significa che assumerà proprio il candidato con il CV diverso (questo dipende da vari fattori), ma sicuramente questo riceverà un'attenzione particolare. I vari programmi di creazione dei CV online mettono a disposizione diversi formati, quindi potrai sfogliare le varie possibilità e scegliere quello che meglio si adatta a te.

Inoltre, ti consigliamo di non commettere l'errore di inviare lo stesso curriculum a decine di aziende che operano in ambiti diversi. Ogni azienda ha infatti bisogno di un curriculum personalizzato. Se ad esempio cerchi lavoro in una biblioteca, è inutile dire che sei simpatico, stravagante e pronto a spostarti ovunque. Questa descrizione è perfetta se cerchi lavoro come animatore. Per fare il bibliotecario meglio menzionare che sei dedito al lavoro, preciso e amante della lettura.

Selezionare i lavori svolti

Sempre per personalizzare il CV in base all'azienda o al settore in cui vuoi lavorare, potresti riflettere su quali lavori vale la pena inserire. Su questo punto ci sono diverse correnti di pensiero. La prima è che tutti i lavori sono importanti e che quindi vanno sempre inseriti, anche per far capire al potenziale datore di lavoro che non sei mai stato fermo e che ami metterti in gioco. Naturalmente, se preferisci questa scelta, ti consigliamo di mettere in rilievo i lavori attinenti all'ambito per cui stai facendo richiesta, e di mettere in secondo piano le altre mansioni svolte.

L'altra linea di pensiero considera invece inutili i lavori che non hanno nulla a che fare con quello che vorresti andare a svolgere. Ad esempio, se cerchi lavoro come Social Media Manager, e dieci anni prima hai lavorato come guardia giurata, quest'ultimo lavoro non solo non darà alcun contributo alla tua possibile assunzione, ma sottrarrà del tempo prezioso al recruiter per valutare altre esperienze e skill del tuo CV online che potrebbero essere più pertinenti.

Aggiornare il curriculum costantemente

Ipotizziamo che tu abbia scritto il tuo curriculum un paio di anni fa e che nel frattempo tu sia tornato alla ricerca di un lavoro. Vale sempre la pena aggiornarlo e inserire le nuove conoscenze che hai acquisito, i nuovi lavori che hai svolto nel frattempo e altre informazioni che potrebbero essere utili. Un curriculum aggiornato è sempre ben visto.

Parole chiave

Per far sì che il tuo curriculum online risalti al meglio, ti consigliamo di usare delle parole chiave che ti descrivano e che allo stesso tempo rappresentino quello che i datori di lavoro cercano. Supponiamo che tu stia cercando un lavoro di animatore in un villaggio turistico. Sarebbe inutile dire che sei una persona tranquilla e attenta ai dettagli. Meglio dire che ti piace lavorare in squadra, che sei spigliato, che sai ballare e cantare e che sei pronto a metterti in gioco. Si tratta di poche semplici parole che racchiudono delle skills perfette per un animatore.

Tradurre il CV online anche in inglese

Non è obbligatorio che tu abbia un CV online in inglese, ma è sicuramente un punto a tuo favore se cerchi lavoro in alcuni ambiti specifici come quello del web, dei media e del copywriting.

Molte aziende straniere potrebbero, infatti, essere alla ricerca di personale per ampliare il loro mercato o per creare una versione italiana del sito o delle pagine social. Naturalmente quasi tutti parleranno inglese, per questo è sempre meglio avere una versione inglese del proprio CV. Ciò presuppone ovviamente una certa conoscenza della lingua, almeno da essere in grado di capire le domande e rispondere in maniera soddisfacente.

Leggi anche: Come scrivere un CV in inglese in modo professionale

Affiancare al CV una lettera di presentazione

Una buona norma, quando invii un curriculum ad un'azienda, è quella di allegare sempre una lettera di presentazione. All'interno potresti spiegare perché sei alla ricerca di quel lavoro e quale contributo potresti dare all'azienda, e parlare delle tue esperienze lavorative inerenti alla posizione per cui ti stai candidando. Anche in questo caso cerca di personalizzarla il più possibile e non inviare una lettera standard. Metti in risalto skill ed esperienze che potrebbero essere utili al recruiter per prendere una decisione a tuo favore.

Errori da evitare

Adesso che abbiamo elencato delle strategie per creare un CV online efficace, vediamo quali sono invece gli errori da evitare.

Errori di grammatica e di battitura

Rileggi sempre il curriculum almeno una seconda volta, e anche una terza se serve, per evitare che ci siano errori di battitura o peggio ancora ortografici o grammaticali. Questi sono i tipici casi in cui il tuo curriculum potrebbe essere scartato. Abbiamo già detto che un recruiter, in molti casi, impiega solo sei secondi per leggere il tuo curriculum, e trovarvi degli errori non ti farebbe fare bella figura.

Evitare di essere vaghi

Quando inserisci una tua esperienza lavorativa, cerca sempre di contestualizzarla con data d'inizio e di fine, così come per i percorsi di studio. Mostrarsi precisi è sempre un punto a favore quando si ci si candida per un lavoro.

Evitare le bugie

Un rapporto di lavoro si basa sulla fiducia, ed è dunque meglio gettare delle basi solide da subito ed evitare ogni tipo di bugia.

Non inventare di aver lavorato con un ruolo alto o per un'azienda prestigiosa per far colpo. Anche se il recruiter dovesse restarne affascinato, la prima cosa che farà quando ti incontrerà di persona sarà approfondire l'argomento, e ci metterà poco a smascherarti. Stessa cosa vale per le competenze linguistiche, competenze informatiche o di vario genere. Potresti essere messo alla prova durante al colloquio; quindi, meglio essere onesto.

Leggi anche: Come non cedere alla tentazione di mentire sul curriculum

Dove pubblicare il CV online?

Ora che finalmente hai un bel CV da poter sfoggiare, non resta che capire dove caricarlo nella sua versione online. Ci sono diversi siti che permettono di farlo, molti dei quali completamente gratuiti. Tra questi è da menzionare sicuramente Indeed. Naturalmente, quando carichi il tuo curriculum su queste piattaforme, lo fai perché sei alla ricerca di un lavoro specifico e avrai quindi organizzato il tuo CV in base al ruolo che desideri.

Esiste il curriculum perfetto?

Assolutamente no. Al termine di questa guida dovresti ormai aver capito che non esiste il curriculum perfetto. Esiste però il curriculum migliore per te, in base al lavoro che cerchi. Come abbiamo visto, ogni CV ha bisogno di un ottimo lavoro di personalizzazione per risaltare rispetto agli altri, quindi è importante dedicargli tutto il tempo che merita.

Articoli correlati:

Articoli correlati

Visualizza altro 

Come scrivere un curriculum da pasticcere (con esempio)

Per un Curriculum da pasticcere unisci esperienza a volontà, condisci con le tue doti, aggiungi un pizzico di ottimismo e mescola energicamente.

Curriculum vitae per operaio: guida ed esempi

Scrivere un CV curato e dettagliato è importante per proporsi sul mercato del lavoro. Ecco alcuni consigli ed esempi per un curriculum vitae da operaio efficace.