Come scrivere un curriculum vitae per meccanico: consigli ed esempio

Di Team editoriale di Indeed

Pubblicato in data 26 novembre 2021

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

Il meccanico è una di quelle professioni in cui il lavoro non manca mai, specialmente se ci si specializza. Vediamo insieme come scrivere un curriculum vitae per meccanico che sia davvero efficace e ti consenta di trovare il lavoro che desideri.
In questo articolo ti spiegheremo cosa fa un meccanico e quali sono le competenze necessarie per svolgere questa professione e ti mostreremo un esempio di curriculum da poter inviare ad autofficine e aziende automobilistiche.

Cosa fa il meccanico

Il meccanico è il "dottore" dei nostri veicoli, la persona a cui ci rivolgiamo ogni volta che abbiamo un problema con automobili, motocicli e mezzi pesanti, ma anche con le nostre biciclette elettriche dotate di motore. Esistono meccanici specializzati in alcuni tipi di veicoli e meccanici "generalisti", che si occupano di qualsiasi tipo di veicolo.

Un bravo meccanico deve essere in grado di rimettere in funzione ogni componente dei motori di questi veicoli e curarne la manutenzione. Tra i compiti del meccanico troviamo:

  • L'analisi di ogni anomalia nel comportamento del veicolo

  • La diagnosi e la scelta del metodo di riparazione

  • La valutazione dell'usura, la riparazione o l'eventuale sostituzione dei componenti meccanici usurati o rotti

  • La manutenzione ordinaria, con la messa a punto delle componenti meccaniche, idrauliche o pneumatiche

Generalmente nelle autofficine più grandi è presente anche l'elettrauto, figura divenuta fondamentale con l'evolversi dell'industria automobilistica. L'elettrauto si occupa di verificare il corretto funzionamento dell'impianto elettrico del veicolo e della centralina: individua i guasti, ripara l'accensione e controlla e sostituisce alternatori, motorini di avviamento, generatori di corrente, pompe di alimentazione e regolatori di tensione. Infine, installa o ripara l'antifurto e l'autoradio.

Saper coniugare le competenze meccaniche con quelle elettriche ed elettroniche sicuramente ti aiuterà a trovare lavoro in un'autofficina più velocemente. Senza contare il fatto che nelle officine più strutturate, che offrono ai propri clienti un servizio più completo, potrai lavorare fianco a fianco anche con carrozzieri e gommisti.

Percorso, requisiti e competenze per diventare meccanico

Se vuoi diventare un meccanico, la strada più comune da seguire è farti assumere come apprendista in un'autofficina dopo il conseguimento del diploma di scuola media, in modo da imparare direttamente sul campo. Per fare carriera e magari aprire un'autofficina tutta tua, il diploma di scuola media però non è sufficiente. La Legge n. 122 del 5 febbraio 1992 stabilisce che in ogni autofficina deve essere presente un Responsabile tecnico che deve rispondere a requisiti ben precisi, stabiliti dall'art. 7: cittadinanza italiana o comunitaria, assenza di condanne per reati penali connessi all'attività di riparazione auto e idoneità fisica al lavoro. Un aspirante Responsabile tecnico deve inoltre avere almeno uno dei seguenti requisiti:

  • Aver lavorato presso un'impresa del settore negli ultimi 5 anni, di cui almeno 3 come operaio specializzato

  • Aver frequentato un corso di qualifica professionale e aver lavorato come operaio specializzato per almeno 1 anno

  • Avere un diploma di istruzione superiore o un diploma di laurea attinente all'attività da svolgere

Come puoi vedere, se vuoi fare carriera in questo interessante mestiere nel curriculum per diventare meccanico la pratica deve essere affiancata dallo studio.

Studiare per diventare meccanico

I corsi di qualifica professionale per diventare meccanico sono realizzati a livello regionale. Se questa è la strada che vuoi seguire e non hai ancora esperienza, ti consigliamo di verificare quali corsi sono in partenza nella tua regione e quali sono i requisiti richiesti per accedere. Questi corsi solitamente prevedono lo svolgimento di un tirocinio: un buon modo, dunque, per entrare nel settore e avere un contatto diretto con le aziende del tuo territorio.

A titolo puramente esemplificativo, ti indichiamo di seguito alcuni enti di formazione e di certificazione professionale che organizzano corsi per Tecnico meccatronico per autoriparazioni:

Assofram
Capac
Coid
Enaip
Nuovaformazione

Non esistendo scuole specifiche per la formazione dei meccanici, i diplomi di scuola superiore che possono aiutarti a diventare meccanico sono certamente quelli tecnico-industriali, che ti consentono di ottenere i titoli di perito meccanico, perito elettronico o perito industriale. Il passo in più che potrebbe portarti a lavorare nelle grandi aziende del settore automotive è certamente una Laurea in Ingegneria Meccanica.

Vediamo ora quali sono le competenze utili da ottenere e da inserire nel tuo curriculum vitae per meccanico.

Le competenze tecniche

Senza ombra di dubbio il lavoro del meccanico richiede competenze tecniche ben specifiche e solide. Vediamo alcune delle cosiddette hard skills da inserire nel curriculum di un meccanico:

  • Conoscenza del funzionamento dei sistemi meccanici ed elettronici: sistemi EOBD, CANBUS, multiplex; sistemi di sicurezza attiva (ABS, ESP) e passiva (airbag); sistema di alimentazione; sistema di carburazione; sistema di lubrificazione; sistema di raffreddamento; sistemi di collaudo; sistemi di diagnostica per componenti elettrici ed elettronici e sospensioni

  • Capacità di valutare la conformità degli impianti elettrici ed elettronici

  • Tecniche di installazione, manutenzione e riparazione delle componenti meccaniche, dei circuiti e degli apparati elettrici ed elettronici

  • Conoscenza di elementi di elettronica ed elettrotecnica

  • Uso di strumentazione tecnica per la diagnosi tecnica e strumentale degli apparati elettrici ed elettronici del veicolo: amperometro, voltometro e oscilloscopio

  • Conoscenza dei motori (a benzina e a diesel), della componentistica meccanica e degli strumenti di misurazione meccanica

  • Elementi di idraulica

Per un titolare di autofficina si aggiungono le competenze necessarie a rispettare le leggi in vigore: bisogna dunque conoscere la normativa sullo smaltimento dei rifiuti pericolosi e le procedure di sicurezza per la tutela dei lavoratori. Completa il quadro delle competenze utili anche la conoscenza dell'inglese tecnico, considerato il numero di turisti stranieri che affittano un'auto per visitare il nostro Paese.

Le soft skills

Esistono poi una serie di competenze trasversali, comuni a molte professioni, che è utile inserire anche nel proprio curriculum per meccanico. Vediamo quali.

Per un meccanico è certamente fondamentale farsi capire dai clienti, la maggior parte dei quali non conoscono affatto la materia. Tieni bene a mente che le persone si rivolgono al meccanico quando hanno un problema al veicolo o per la revisione obbligatoria per legge: a meno di non trovarti davanti a un appassionato di motori, è difficile che il cliente possa comprendere fino in fondo il tuo lavoro o la necessità di sostituire delle componenti se utilizzerai un linguaggio tecnico. Le capacità relazionali e le doti comunicative sono dunque una competenza indispensabile. Allo stesso modo, devi sviluppare e affinare la tua capacità di ascolto: non solo devi saper "ascoltare" il motore per capire se c'è qualcosa che non va, ma devi anche essere in grado di ascoltare il proprietario del veicolo per capire quali sono le sue esigenze e i problemi che sta riscontrando.

L'ascolto e la capacità di comunicare efficacemente si sposano con la capacità di analizzare un problema nel più breve tempo possibile e proporre una soluzione chiara ed efficace.

A queste competenze si aggiunge la capacità organizzativa, fondamentale per gestire l'intera autofficina. Se vuoi arrivare a un ruolo di responsabilità devi essere in grado di coordinare un team di lavoro, preparare i preventivi, gestire i tempi e le urgenze dei clienti e saper affrontare lo stress ed eventuali problemi che possono verificarsi con clienti e fornitori.

Adesso che abbiamo visto cosa fa un meccanico e quali sono le competenze utili, andiamo a costruire il tuo curriculum.

Curriculum vitae per meccanico: guida ed esempio

Se hai deciso di intraprendere la carriera come meccanico, segui i nostri consigli per scrivere un curriculum vitae per meccanico efficace e che rimanga impresso. Il primo passo è scegliere il formato di CV più adatto per valorizzare le tue esperienze lavorative, se ne hai, o le competenze acquisite tramite i tuoi studi o i corsi professionali. Puoi usare il modello di curriculum europeo o Europass, solitamente richiesto dalle aziende più grandi e strutturate, oppure un formato personalizzato o un curriculum creativo: ciò che conta davvero è adattare il CV e l'eventuale lettera di presentazione all'offerta di lavoro per la quale ti stai candidando e non mentire sul curriculum per nessuna ragione. Ricorda che le tue abilità tecniche saranno messe alla prova: se il tuo potenziale datore di lavoro dovesse accorgersi che hai mentito, perderesti la possibilità di ottenere il lavoro.

Vediamo dunque qualche esempio pratico con le informazioni da inserire nel curriculum per meccanico.

Esempio di CV per meccanico

La prima cosa da fare è dare un titolo al CV, che sia composto dal tuo nome e dalla qualifica che hai già o per la quale ti presenti:

Mario Rossi - Tecnico meccatronico delle autoriparazioni
oppure
Mario Rossi - Apprendista meccanico

Inserisci in questa prima parte del CV le informazioni di recapito: indirizzo, e-mail, numero di telefono, luogo e data di nascita. Se hai già esperienza nel settore, prosegui poi con il profilo professionale:

Tecnico meccatronico con 1 anno di esperienza in autofficina

Inserisci poi le tue esperienze lavorative più significative nel settore, specificando di cosa ti sei occupato:

Esperienza professionale
Gennaio 2019 - Gennaio 2020
Meccanico presso [nome azienda e città]

Principali mansioni:

  • manutenzione, riparazione e sostituzione di parti e accessori automobilistici

  • uso di attrezzature meccaniche e diagnostiche

  • esecuzione di collaudi, revisioni e verifiche di conformità

  • redazione di preventivi e gestione dei rapporti con la clientela

Se non hai ancora esperienza lavorativa, potresti inserire invece come prima voce l'istruzione ed eventuali corsi di formazione:

Istruzione
2017
Diploma in meccanica ed elettromeccanica, Istituto Tecnico Industriale [nome e città]

Corsi di formazione tecnico-professionale
2018
Corso di Tecnico meccatronico delle autoriparazioni elettrico/elettronico
(Tirocinio di 150 ore svolto presso…)

Seguono le competenze tecniche, eventuali competenze linguistiche e le abilità sociali:

Competenze tecniche

  • Conoscenza dei sistemi meccanici ed elettronici [specificare quali]

  • Capacità di analisi e diagnosi dei problemi ai sistemi meccanici, idraulici, elettrici ed elettronici

  • Tecniche di installazione, manutenzione e riparazione delle componenti meccaniche, dei circuiti e degli apparati elettrici ed elettronici

Competenze linguistiche

  • Inglese: livello B1 del Quadro Comune Europeo di riferimento per conoscenza delle lingue (QCER)

Abilità sociali

  • Capacità di analisi e risoluzione dei problemi

  • Buone capacità comunicative con clienti e colleghi

  • Ottime competenze organizzative

  • Attitudine al lavoro di gruppo

  • Capacità di lavorare in condizioni di stress e di emergenza

Inserisci anche altre informazioni utili come il possesso dell'auto e il tipo di patente conseguita. Se pertinenti all'offerta di lavoro, puoi inserire anche i tuoi hobby.

Adesso che sai come preparare al meglio un curriculum vitae per meccanico, scopri le offerte di lavoro per meccanico disponibili su Indeed.

Si prega di notare che nessuna delle aziende menzionate in questo articolo è associata a Indeed.

Esplora altri articoli