Lettera di presentazione per fotografo: guida ed esempio

Di Team editoriale di Indeed

Pubblicato in data 25 febbraio 2022

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

Per lavorare come fotografo o fotografa sono necessari creatività e talento. Le tue fotografie sono più di semplici immagini: comunicano emozioni e, in un certo senso, raccontano chi sei. Se sei alla ricerca di nuove collaborazioni, devi saper catturare l'attenzione di chi legge con le parole, colpire al primo sguardo e farti ricordare non solo per la tua esperienza e le tue abilità tecniche, ma anche per il modo in cui le hai sapute esporre.

In questo articolo ti spiegheremo come impostare una lettera di presentazione per fotografo o fotografa memorabile e ti forniremo un modello a cui puoi ispirarti per scrivere la tua.

Come impostare una lettera di presentazione per fotografo

La lettera di presentazione deve racchiudere le tue informazioni più importanti. Dal momento che viene inviata insieme al CV, non deve contenere tutto ciò che hai fatto fino a quel momento; piuttosto, devi selezionare le informazioni davvero rilevanti per il ruolo per cui ti stai candidando e devi usare le parole per persuadere chi legge a richiamarti per un colloquio.

Una lettera di presentazione dovrebbe essere strutturata nel seguente modo:

  • Lunghezza: idealmente, la lettera di presentazione dovrebbe contenere da 250 a 400 parole. Quando il recruiter apre la lettera deve poterne visualizzare il contenuto su un'unica pagina. Se vuoi tenere alta la sua attenzione fino alla fine, non devi annoiare e ciò significa esporre brevemente solo pochi concetti che facciano da introduzione al tuo curriculum. I recruiter hanno poco tempo a disposizione quindi, se la lettera è lunga, non la leggeranno nemmeno.

  • Distribuzione del testo: non scrivere grandi blocchi di testo, ricorda che anche l'occhio vuole la sua parte. Dividi il corpo della lettera in paragrafi brevi, andando a capo ogni volta che inizi a parlare di un nuovo argomento. In questo modo, chi legge sarà in grado di ritrovare una parte di suo interesse anche dopo diverso tempo senza dover rileggere l'intero documento.

  • Tono di voce: scrivere una lettera troppo formale o informale rispetto al tono comunicativo dell'azienda a cui ti stai rivolgendo equivale a presentarsi nel modo sbagliato. Quindi, prima di scrivere, fai una breve ricerca sulla personalità del brand, visita i canali social e il sito web e cerca poi di adottare un tono adeguato allo stile dell'azienda.

La lettera di presentazione è l'unica occasione che hai per far capire che tipo di persona sei. Non potendoti incontrare di persona, il datore di lavoro o il recruiter avranno l'opportunità di farsi un'idea della tua personalità solo attraverso il tuo modo di esprimerti. Sfrutta questi tre semplici consigli e vedrai che riuscirai a superare l'ostacolo più grande, ovvero farlo arrivare fino all'ultima riga della pagina.

Scrivere una lettera di presentazione per fotografo in 6 passaggi

Ora che abbiamo visto in che modo impostare la lettera di presentazione, vediamo in dettaglio come scriverla.

Un po' come per il curriculum, anche la lettera di presentazione ha uno schema ben preciso. Ecco una guida passo passo per capire cosa inserire in ogni sezione e perché.

1. Intestazione

In alto a destra, puoi scrivere le tue informazioni di contatto (nome, cognome, indirizzo, numero di telefono ed e-mail) in modo che chi legge possa contattarti senza dover cercare queste informazioni sul curriculum.

Fai attenzione all'e-mail: evita indirizzi poco professionali creati quando andavi ancora a scuola. Ricorda che ti stai proponendo per un lavoro, pertanto un indirizzo e-mail infantile o poco serio darà di te la stessa immagine. Non serve acquistare un dominio, è sufficiente creare un indirizzo e-mail usando il tuo nome e cognome nella parte precedente alla chiocciola.

In quanto fotografo, è probabile che tu abbia creato uno o più profili social professionali o semi-professionali dove mostri le tue foto. In questa sezione puoi aggiungere i link a tutte le pagine che ritieni essere rappresentative del tuo lavoro, incluso ovviamente il tuo sito web (se ne hai uno).

2. Oggetto e saluto di apertura

Prima di iniziare a scrivere, indica in modo chiaro e distinto l'oggetto della lettera di presentazione (per esempio, "Oggetto: candidatura spontanea per la posizione di fotografo freelance") ed evidenzialo in grassetto per metterlo in risalto.

Se conosci il nome del recruiter, apri la lettera di presentazione salutandolo/la ma non dimenticare di usare il suo nome per intero (nome e cognome); in alternativa, puoi usare un saluto generico, come "Alla c.se att.ne del Responsabile delle Risorse Umane".

Anche in questo caso puoi fare qualche ricerca preventiva. Usa i social e il sito web aziendale per trovare l'indirizzo apposito a cui inviare la candidatura e, se presente, il nome della persona incaricata di esaminare i curriculum.

3. Prima sezione

Le lettere di presentazione sono generalmente standardizzate e troppo generiche, soprattutto in queste prime righe. Sfodera le tue armi migliori per catturare l'attenzione del lettore. In questo paragrafo devi inserire due o tre punti di forza, come esperienze pregresse o abilità tecniche.

Se riesci nel tuo intento, il recruiter vorrà leggere tutta la lettera per scoprire di più su di te.

4. Seconda sezione

Spiega perché sei la persona ideale per quel lavoro, ponendo l'accento sulle tue abilità tecniche e personali e sui tuoi obiettivi per il futuro.

Se stai rispondendo a un'offerta, cerca le parole chiave utilizzate e includi tutte quelle che ti rispecchiano nella tua lettera. Ad esempio, se nell'offerta l'azienda ha specificato che ricerca fotografi esperti in fotoritocco, con esperienza nel settore moda e disposti a viaggiare, apri la lettera facendo riferimento a questi requisiti.

5. Terza sezione

Spiega perché rispecchi gli ideali dell'azienda e cosa avete in comune. Questa sezione è importante perché dimostrerà al recruiter che la lettera è stata scritta appositamente per quell'azienda.

Ricorda che colpire chi legge con le tue competenze non è sufficiente: chi ti sceglierà deve avere la certezza che rispecchi ciò in cui crede l'azienda, saprai inserirti perfettamente nel nuovo ambiente di lavoro, sarai un elemento di valore anche sul piano umano e saprai integrarti e lavorare con gli altri.

Grazie alle ricerche che avrai fatto preventivamente sull'azienda, saprai quali tasti toccare.

6. Ringraziamenti e saluti

Concludi la lettera specificando che sei disponibile a iniziare sin da subito (se ci sono degli impedimenti, specifica i tuoi tempi) e che resti a disposizione per eventuali domande o per fissare un colloquio conoscitivo.

Ringrazia per l'attenzione che ti è stata concessa e termina con un saluto in linea con il tono di voce usato fino a questo punto.

Aggiungi la tua firma, sia digitata al computer che scritta a mano.

Esempio di lettera di presentazione per fotografo

Orai che sai come impostare una lettera di presentazione per fotografo, ecco un esempio che puoi usare come ispirazione per scrivere qualcosa di davvero personale e personalizzato.

Ricorda che, per redigere una buona lettera di presentazione, non bisogna essere grandi scrittori: esprimiti in modo semplice e chiaro, saranno i contenuti che scegli a fare la differenza.

(data)

Nome e cognome
Indirizzo
Numero di telefono
E-mail
Sito web e social media

Oggetto: candidatura per la posizione di fotografo di moda

Spett.le Dott. (suo nome cognome),

mi chiamo (tuo nome e cognome) e, con la presente, vorrei candidarmi per il ruolo di fotografo di moda in risposta all'offerta pubblicata sul vostro sito web.

Ho lavorato nel settore moda per cinque anni e sono particolarmente abile nelle fasi di photo-editing e post-produzione, come dimostra la mia collaborazione pluriennale con il marchio (nome del marchio).

Dal 2010 ad oggi ho lavorato sia come freelance che come fotografo dipendente per studi fotografici e marchi di moda femminile. Ho avuto la fortuna di viaggiare fra Milano, Parigi e Londra per assistere alle sfilate delle nuove collezioni, occupandomi sia della scelta dell'attrezzatura da portare che dell'approccio alla fotografia durante la realizzazione dei cataloghi.

Seguo il lavoro di (nome dell'azienda) sin dai miei primissimi passi in questo ambiente, ne ho sempre apprezzato lo stile e ho spesso usato le vostre campagne come fonte d'ispirazione per le mie foto.

Trovare il vostro annuncio mi ha emozionato perché so che lavorando all'interno del vostro team potrò esprimere al meglio le mie abilità come fotografo. Per anni mi sono esercitato nella tecnica di valorizzazione delle ombre, l'emblema del vostro marchio, e so che oggi potrei essere un valore aggiunto nel settore post-produzione.

Sono una persona indipendente, ligia al lavoro e infaticabile e sono in grado di adattarmi a qualsiasi contesto. Oltre a offrire professionalità e flessibilità, sono sempre pronto ad ascoltare i consigli per migliorare le mie tecniche fotografiche. Infine, grazie al mio carattere aperto, so relazionarmi con qualsiasi tipo di persona.

Nella speranza di avere presto l'occasione di fissare un colloquio presso il vostro studio di Milano, colgo l'occasione per ringraziarla per il tempo che mi ha dedicato e salutarla.

Cordiali saluti,
(tuo nome e cognome)

Come puoi notare, nella lettera di presentazione per fotografo dell'esempio precedente vi sono tutti gli elementi salienti di cui abbiamo discusso. Cerca di formulare anche tu una lettera di presentazione convincente, chiara e concisa, ricordandoti di attenerti alle indicazioni dell'offerta di lavoro e ai requisiti ricercati.

Il modello è riportato solo a scopo illustrativo. Potrebbero essere necessarie ulteriori formattazioni per soddisfare gli standard.


Articoli correlati

Modello di lettera di presentazione: esempi e consigli

Esplora altri articoli