Come scrivere una lettera di presentazione per infermiere: consigli ed esempio

Di Team editoriale di Indeed

Aggiornato in data 30 novembre 2022 | Pubblicato in data 26 novembre 2021

Aggiornato in data 30 novembre 2022

Pubblicato in data 26 novembre 2021

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

La vita in corsia, la gestione di pazienti critici e l'assistenza alle persone malate sono la tua motivazione quotidiana. Per questo stai cercando un lavoro che ti faccia sentire all'altezza delle tue ambizioni: per raggiungere questo obiettivo, ti servirà, oltre al CV, una lettera di presentazione per infermieri con le parole chiave al posto giusto.

Come si scrive una lettera di presentazione per infermieri?

Una lettera di presentazione per infermieri deve contenere le competenze specifiche per questo ruolo, che è fondamentale nell'offrire supporto ai medici nel processo della cura dei pazienti. Per esempio, può essere importante mettere in evidenza:

  • il livello delle competenze acquisite

  • il settore delle competenze

  • la capacità di affiancamento al personale medico

  • la propensione al lavoro in team

  • la gestione dei pazienti, soprattutto in casi di emergenza

Ricorda di includere tutto quello che ti caratterizza e può distinguerti dagli altri candidati.

Le qualità di una buona lettera di presentazione

Le parole chiave per una lettera di presentazione ben strutturata sono essenzialmente tre:

  • sintesi

  • semplicità

  • completezza

In pratica:

  • Cerca di parlare di te in maniera esaustiva senza usare un linguaggio troppo formale.

  • Parla della tua personalità e della tua motivazione. La lettera di presentazione dovrebbe essere strutturata in modo diverso rispetto al cv: ti consigliamo quindi di presentare le informazioni in base al percorso che ti ha portato a fare determinate scelte e alle skill che hai acquisito e perfezionato durante le tue esperienze.

  • Puoi dire tutto in poche parole, usando frasi brevi e concise.

  • Metti in evidenza le tue competenze tecniche e le tue doti caratteriali.

Oltre a essere breve ma completa, la lettera di presentazione deve anche essere convincente e personalizzata. Quindi:

  • Spiega a chi legge perché sei la persona giusta per il ruolo che hai scelto.

  • Parla delle tue ambizioni e delle tue competenze.

  • Incuriosisci chi legge a saperne di più su di te e a leggere il tuo CV.

  • Parla all'azienda e dell'azienda: fai ricerche e cita il loro nome nella lettera. Usa parole chiave in linea con il tono di voce dell'azienda.

Cosa non deve mancare in una lettera di presentazione

Mentre si scrive una lettera di presentazione, può capitare di lasciarsi prendere dall'emozione o di avere dei dubbi. È anche possibile dimenticare qualcosa, o commettere degli errori. Ecco cosa non dovrebbe mai mancare:

  • L'intestazione: in alto a destra, deve indicare il nome del destinatario o del dipartimento aziendale a cui ti rivolgi.

  • Il mittente: in alto a sinistra, con i tuoi dati (di solito nome, cognome, email e numero di telefono).

  • L'oggetto: specifica la posizione per la quale ti stai candidando.

  • L'introduzione: è un breve preambolo che mette in relazione la posizione per cui ti candidi alle tue skill ed esperienze.

  • Il corpo: è la parte in cui parli di te, del tuo percorso, delle tue scelte e della tua motivazione, perché vorresti candidarti per questa posizione e perché sei la persona adatta per quel ruolo. Non limitarti a fare un elenco di skill, ma contestualizza le abilità con le esperienze. È la parte più importante della lettera di presentazione, dove si deve percepire che sei la persona idonea a ricoprire una determinata posizione.

  • La conclusione: è la parte finale in cui puoi rimarcare i tuoi punti di forza.

  • Call to action: è la formula di chiusura, in cui ringrazi e inviti chi legge a ricontattarti.

Leggi anche: Come scrivere un curriculum vitae da infermiere (con esempio)

Esempi di lettere di presentazione per infermieri

Esempio n. 1

[Nome Cognome]

Nome.cognome@mail.it
0321/1234567

Egr. [Nome Cognome]
Direttore Risorse Umane
[Nome Azienda]
[Indirizzo azienda]

Oggetto: candidatura per la posizione di “Infermiera per casa circondariale”

Egr. Dott. [Cognome],

sottopongo alla Sua attenzione la mia candidatura per la posizione di Infermiera per casa circondariale pubblicata sul vostro ________, che ritengo in linea con le mie competenze e aspirazioni.

Laureata in Scienze Infermieristiche e iscritta al FNOPI, durante gli studi mi sono dedicata anche all'attività di assistente sociale, che continuo ancora nel mio tempo libero e per la quale ho ottenuto idonea certificazione, come si può evincere dal mio CV allegato. Nel ___ ho terminato gli studi con un master in Assistenza Infermieristica al paziente critico e ho conseguito l'attestato BLS-D, specializzandomi ulteriormente nelle tecniche di rianimazione. Durante le mie esperienze di lavoro e studio ho approfondito competenze tecniche e al tempo stesso ho sviluppato doti come l'abilità a lavorare in team e in condizioni di stress, che mi hanno resa proattiva e pronta a gestire le emergenze. Inoltre, la mia passione per il sociale mi ha reso attenta all'assistenza ai pazienti in condizioni psicologiche critiche.

In questo momento della mia carriera sento l'esigenza di cercare nuove opportunità in linea con le mie ambizioni. [Nome Azienda] ha un profilo molto interessante e, avendo esperienza anche come assistente sociale, intendo candidarmi come infermiera per casa circondariale, incarico che porterei avanti con motivazione e con passione.

Ringrazio in anticipo per l'attenzione e rimango a disposizione per ulteriori informazioni o per un colloquio.

Cordialmente,
[Nome Cognome]

Esempio n. 2

[Nome Cognome]

nomecognome@mail.it
0321/1234567

C. a. Direttore Ufficio Risorse Umane
[Nome Azienda]
[Indirizzo Azienda]

Oggetto: candidatura spontanea

Gentile [Nome Cognome],

sottopongo alla Sua attenzione la mia candidatura spontanea.

Sono laureato in Scienze Infermieristiche e attualmente lavoro come infermiere per assistenza domiciliare. Dopo gli studi, ho svolto attività di volontariato in __________ per _ anni. Tornato in Italia, ho ricoperto il ruolo di infermiere presso i centri di accoglienza CRI, un incarico che mi ha consentito di acquisire capacità di problem solving, un approccio creativo alle situazioni e di sviluppare ulteriormente le mie doti comunicative e collaborative. Dopo il corso intensivo di spagnolo, ho accettato un incarico di assistente domiciliare a Barcellona, dove sono rimasto per quattro anni. Le esperienze all'estero sono state un momento determinante per la mia crescita personale, perché ho imparato a sviluppare flessibilità e capacità di adattamento, doti fondamentali per il lavoro in team, in special modo a supporto del lavoro dei medici. Inoltre, la permanenza all'estero mi ha consentito di ampliare le competenze sulle lingue straniere.

In questo momento della mia carriera mi sento motivato a mettere in pratica le competenze acquisite e a dirigermi verso nuovi orizzonti lavorativi. [Nome Azienda] corrisponde alle mie aspirazioni e vorrei cogliere l'opportunità di collaborare con il team del vostro reparto di coordinamento infermieristico ADI nel caso in cui siate alla ricerca di un profilo come il mio.

Sarei lieto di confrontarmi con voi e parlare più in dettaglio delle mie esperienze e delle mie ambizioni. Sono disponibile per un incontro in azienda o un colloquio telefonico.

Ringrazio in anticipo per l'attenzione.

Cordialmente,

[Nome Cognome]

Esempio n. 3

[Nome Cognome]

nomecognome@mail.it
0321/1234567

C. a. [Nome Cognome]
Manager Risorse Umane
[Nome Azienda]
[Indirizzo Azienda]

Oggetto: candidatura per la posizione di “Infermiera Professionale reparto di emodinamica”

Gentile [Nome Cognome],

sottopongo alla Sua attenzione la mia candidatura per la posizione di Infermiera Professionale per il reparto di emodinamica pubblicata sul vostro ________, che ritengo in linea con le mie competenze e aspirazioni.

Sono laureata in Scienze Infermieristiche e ho lavorato come infermiera in un reparto di geriatria per _ anni. Ho sempre approfondito il mio interesse per la cardiologia frequentando vari corsi, tra i quali un corso di specializzazione in Assistenza Infermieristica in area critica cardiologica che mi ha consentito di acquisire skill e fare esperienza in questo settore, arrivando a ricoprire una posizione di livello medio alto. Le mie doti comunicative e relazionali mi hanno aiutato a stringere rapporti di fiducia con il mio team, riuscendo così a raggiungere gli obiettivi con successo e soddisfazione.

In questo momento della mia carriera sento l'esigenza di cercare nuove opportunità in linea con le mie ambizioni. [Nome Azienda] ha un profilo molto interessante e la collaborazione con il reparto di emodinamica potrebbe essere l'occasione giusta per dedicarmi all'assistenza infermieristica in questo campo.

Ringrazio in anticipo per l'attenzione e rimango a disposizione per ulteriori informazioni o per un colloquio.

Cordialmente,

[Nome Cognome]

Leggi anche: Come diventare infermiere

Articoli correlati

Sono infermiera e voglio cambiare lavoro: quali sono le opzioni?

Esplora altri articoli