La lettera di assunzione: guida e modello

Di Team editoriale di Indeed

8 dicembre 2021

Hai superato la selezione per il posto di lavoro che volevi, il futuro sembra ben definito ma manca ancora un tassello prima di iniziare la tua esperienza nel nuovo posto di lavoro. Al termine del processo di selezione in cui l'azienda sceglie la persona più adatta per le proprie esigenze, viene scritta la lettera di assunzione, da non confondere con la lettera di intenti.
La frase "Lei è assunto" con successiva stretta di mano è una bellissima scena per un film e nessuno nega che possa accadere anche nella vita reale, ma la verità è che fino al momento in cui non firmi la lettera di assunzione, è meglio non stappare lo champagne.

Cosa è e per cosa si usa la lettera di assunzione

La lettera di assunzione può essere definita come un accordo tra le parti in previsione della firma del contratto. Nella lettera di assunzione vengono scritti e firmati gli impegni tra azienda e dipendente, ovvero si stabiliscono i dettagli del rapporto lavorativo che si andrà a instaurare. Nonostante sia possibile qualche variazione, la lettera di assunzione identifica con chiarezza quali saranno i termini dell'accordo tra azienda e dipendente.
Ovviamente, la scrittura e la firma di questi impegni ha carattere vincolante ed è una forma di garanzia per entrambe le parti.

Esempi pratici di utilizzo della lettera di assuzione

L'azienda che trova il suo nuovo collaboratore ha interesse ad assicurarsi le sue prestazioni per il futuro. In questo caso, la scrittura e la firma della lettera di assunzione costituiscono un vincolo per entrambe le parti.
Può accadere che una persona cerchi lavoro e riesca a ottenere un colloquio con più aziende. Come sappiamo, il processo di selezione è fatto di varie fasi che iniziano con la visione del curriculum e proseguono con i colloqui con il responsabile delle risorse umane e il responsabile del settore in cui sarà inserito il candidato selezionato.

Nel caso tu stia portando avanti contemporaneamente più selezioni in diverse aziende, nel momento in cui una di queste ti annuncia il superamento dell'ultimo colloquio avrai davanti a te diverse scelte e diversi passi da compiere:

  1. Presentare le dimissioni presso l'azienda in cui lavori: questo passaggio è obbligato per potersi svincolare dall'attuale posto di lavoro e iniziare una nuova esperienza in una nuova azienda. Le dimissioni devono essere presentate con un certo preavviso e questo condizionerà la data di inizio del nuovo lavoro. In fase di colloquio, è meglio essere chiari sul preavviso per poter stabilire se questo influisce sulle possibilità di assunzione o semplicemente per concordare una data di inizio che rimanga invariata.

  2. Oltre alle dimissioni, è necessario gestire anche eventuali altre selezioni in corso. Puoi quindi scegliere di temporeggiare e capire se un'altra azienda è interessata al tuo profilo oppure interrompere ogni altra selezione e accettare l'offerta.

Vincoli imposti dalla lettera di assunzione

Come anticipato, la lettera di assunzione stabilisce i dettagli del contratto di lavoro e sancisce un impegno da entrambe le parti. Ovviamente, nel caso in cui tu riceva una lettera di assunzione firmata dall'azienda, questa costituirà un impegno solo per l'azienda: l'impegno diventerà reciproco nel momento in cui firmerai il documento.
Nel caso in cui una delle due parti non rispetti gli impegni presi con la lettera di assunzione, è possibile rivolgersi a un giudice per ricevere il giusto indennizzo.
Nello specifico, l'azienda che si impegna ad assumerti e decide poi di non formalizzare l'assunzione dovrà pagarti i danni, che saranno calcolati in base alla situazione creata da questo cambio di decisione. Per cui, per esempio, il giudice dovrà valutare se avevi già presentato le dimissioni presso l'azienda dove eri impiegato o se hai interrotto altri processi di selezione con la convinzione di essere già stato assunto.
Valutazioni simili verranno effettuate per determinare il danno subito dall'azienda nel caso in cui, dopo aver firmato la lettera di assunzione, sia tu a decidere di non formalizzare il contratto.

Pertanto, in fase di ultimo colloquio, prepara con attenzione tutte le domande che desideri rivolgere al tuo interlocutore, senza lasciare questioni sospese. È più semplice raggiungere un accordo chiaro in fase di colloquio che al momento dell'impegno formale. Il tuo futuro datore di lavoro apprezzerà la tua precisione e anche tu ne trarrai vantaggio, in termini di immagine e di serenità.
Il timore di porre qualche domanda in più e sembrare inopportuni potrebbe spingere a sottoscrivere impegni di cui non si è completamente convinti, minando alla base il rapporto di fiducia tra azienda e lavoratore e condizionando negativamente il rendimento futuro.

Elementi fondamentali della lettera di assunzione

Come già specificato, la lettera di assunzione costituisce un vincolo per entrambe le parti, quindi è necessario che i dati inseriti siano veritieri e non ci siano differenze sostanziali rispetto al contratto che dovrà essere poi firmato.

Le informazioni essenziali di una lettera di assunzione sono:

  • Dati personali del dipendente e dati dell'azienda

  • Tipo di contratto offerto: tempo indeterminato o tempo determinato. In caso di tempo determinato, devi verificare che siano ben chiare le date di inizio e di fine del rapporto lavorativo

  • Durata del periodo di prova, se concordato

  • Contratto nazionale, con chiara indicazione di inquadramento, qualifica, livello e mansioni del lavoratore

  • Sede del lavoro e, nel caso in cui non sia prevista una sede fissa, la specifica di variazione della sede di lavoro, con chiara esposizione delle modalità

  • Orario settimanale

  • Retribuzione annuale lorda concordata e retribuzione per straordinari, nel caso in cui non siano già espressi chiaramente nel contratto nazionale di riferimento

  • Giorno o periodo di pagamento delle retribuzioni mensili

  • Giorni di ferie disponibili, modalità di richiesta ed eventuali vincoli per quanto riguarda il periodo di fruibilità

  • Termini e modalità di recesso

  • Consenso al trattamento dei dati personali

La lettera di assunzione è un documento che riassume i termini del futuro rapporto di lavoro tra lavoratore neoassunto e azienda. Gli accordi contenuti sono in genere concordati tra le parti e sono gli stessi che saranno poi formalizzati con il contratto di lavoro. La firma della lettera di assunzione è vincolante per le parti.

Modello di lettera di assunzione

Datore di lavoro
Via
Città
P. IVA

Data

Sig/sig.ra
Via
Codice Fiscale

LETTERA DI ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO

Facendo seguito agli accordi intercorsi, siamo lieti di confermare la Sua assunzione a tempo indeterminato, alle seguenti condizioni:

Decorrenza

  • Il dipendente è assunto con contratto a tempo indeterminato dal giorno _ .

Inquadramento, qualifica e mansioni

  • Il dipendente è assunto con qualifica di____ e con il seguente inquadramento_ in base al C.C.N.L. ____.

  • Il dipendente viene assunto con le seguenti mansioni:

  1. ............

  2. ...........

  3. ...........

  • Al dipendente sarà offerto un periodo di affiancamento/frequenza di un corso di formazione interno della durata di giorni__.

Luogo di lavoro

  • Il dipendente svolgerà le proprie mansioni presso la sede in (indirizzo). Il datore di lavoro si riserva il diritto di assegnare il dipendente a una sede differente, nel rispetto degli accordi.

  • Il dipendente si impegna, laddove richiesto per esigenze aziendali e nel rispetto delle mansioni previste, a viaggiare. I dettagli riguardanti la retribuzione sono i seguenti:

  1. ............

  2. ...........

  3. ...........

Retribuzione

  • Il dipendente percepirà la retribuzione lorda di € (cifra retribuzione) suddivisa in (numero) mensilità e articolata come segue:

  1. ............

  2. ...........

  3. ...........

Periodo di prova

  • È previsto un periodo di prova della durata di giorni (numero).

  • Durante il periodo di prova, entrambe le parti potranno recedere dal contratto senza obbligo di preavviso.

Ferie e permessi

  • Il dipendente ha diritto ha giorni di ferie e ore di permesso retribuite, regolati come da CCNL____.

Doveri del dipendente

  • Il dipendente dovrà svolgere le mansioni indicate nelle modalità indicate.

  • Il dipendente dovrà evitare una condotta che possa causare danni all'azienda.

  • Si fa esplicito divieto al dipendente di instaurare rapporti di lavoro subordinato o autonomo, di consulenza, collaborazione, partecipazione, amministrazione, gestione o altro genere, anche in assenza di retribuzione, presso aziende che operino direttamente o indirettamente nello stesso settore di (NOME AZIENDA) o che abbiano con essa rapporti di collaborazione o concorrenza.

Restiamo in attesa di copia firmata della presente lettera per accettazione di quanto descritto. Cogliamo l'occasione per darLe il benvenuto nella nostra azienda e Le auguriamo una lunga e proficua collaborazione.

Timbro e firma rappresentante azienda

Per accettazione

Data e Firma lavoratore