Retribuzione e stipendio

Quanto guadagna un chirurgo in Italia?

Guida al guadagno della professione del chirurgo in Italia

Specializzato in una delle più antiche branche della medicina, il chirurgo utilizza tecniche manuali e una vasta gamma di strumenti per trattare una varietà di condizioni che affliggono i pazienti. Quella del chirurgo è una professione indispensabile, capace di regalare grandi soddisfazioni a chi la pratica. Data la grande responsabilità che i chirurghi si prendono, la professione è inoltre una delle meglio pagate nella medicina e più remunerative in Italia. Sei curioso di sapere quanto guadagna un chirurgo? Leggi l'articolo per scoprirne di più.

Stipendio medio di un chirurgo in Italia

Lo stipendio medio di un chirurgo è superiore del 245% rispetto al salario medio in Italia, aggirandosi intorno ai € 125.000 annui (circa € 5.300 netti al mese). È una delle professioni più remunerative in Italia, comprensibilmente, data la grande difficoltà degli studi che portano a diventare chirurgo. Ma di cosa si occupa esattamente un chirurgo?

Di che cosa si occupa un chirurgo

La chirurgia è una branca della medicina molto antica. Osteggiata sin dai tempi di Ippocrate, il quale giuramento vietava tassativamente di eseguire il “taglio della pietra” (un'operazione chirurgica mirata a rimuovere i calcoli), la chirurgia era in passato considerata inferiore rispetto alla medicina. Era vista come cruenta, e in parte lo era, almeno fino alla scoperta dell'anestesia. In realtà, però, la chirurgia si è rivelata essere una pratica estremamente efficace sin dagli albori dell'umanità. Già 8.500 anni fa infatti, l'uomo praticava, anche se non sempre con successo, trapanazioni del cranio a scopo terapeutico.

Con l'avvento dell'antisepsi, dell'anestesia, degli antibiotici e dei trapianti, nasce quindi la chirurgia moderna. Il grande sviluppo in termini di conoscenze e strumentazioni ha reso opportuno definire varie specializzazioni della chirurgia. Esistono specialità che si concentrano su un organo specifico (chirurgia dentistica, cardiochirurgia, neurochirurgia) altre che si dedicano a una stessa patologia, e altre ancora, come la chirurgia estetica e la microchirurgia. Come chirurgo, vorrai specializzarti in una delle molteplici branche della chirurgia.

Quali sono le mansioni principali di un chirurgo

Le tue mansioni come chirurgo cambieranno in base alla specializzazione che scegli. Le routine tipiche dei chirurghi prevedono operazioni sugli organi, sull'apparato muscoloscheletrico, sulla colonna vertebrale, sul cervello e sui nervi. Altri tipi di intervento sono le asportazioni chirurgiche, le ricostruzioni e gli interventi di chirurgia plastica, e i trapianti. Gli interventi effettuati dal chirurgo possono essere di grande entità, quindi con ricoveri ospedalieri lunghi, ma anche piccoli interventi in day-hospital. Per effettuare questi interventi il chirurgo userà una serie di strumenti classici, come bisturi e divaricatori, ma anche strumenti high-tech come laser, robot e telecamere digitali ad alta definizione.

A seguire alcune delle mansioni tipiche di un chirurgo:

  • gli interventi ordinari;
  • gli interventi d'urgenza;
  • le visite chirurgiche pre-intervento;
  • le diagnosi pre-intervento;
  • le preparazioni nella fase pre-operatoria;
  • la creazione dei programmi post-operatori;
  • l'aggiornamento circa le nuove tecniche e le nuove strumentazioni disponibili;
  • l'insegnamento nelle università e nelle scuole di specializzazione.

Pre e post operatorio

Di norma, prima dell'operazione, il chirurgo effettua una visita anamnestica volta a raccogliere informazioni circa il paziente e la sua storia clinica. Fatto questo, il chirurgo illustra i potenziali rischi e gli obiettivi dell'operazione. Sarà il paziente a prendere la decisione finale. Di contro, quando gli interventi sono di natura emergenziale, il chirurgo dovrà utilizzare diverse procedure specifiche. Nel post-operatorio, il chirurgo prepara un programma di riabilitazione e segue il paziente durante il periodo di convalescenza, per scongiurare eventuali complicazioni ed effetti indesiderati.

Competenze, abilità e conoscenze del chirurgo

Ecco le principali competenze, abilità e conoscenze che devi possedere per esercitare come chirurgo:

  • Capacità diagnostiche
  • Competenze circa l'uso degli strumenti chirurgici
  • Conoscenza delle fasi pre e post-operatorie
  • Competenze specialistiche
  • Competenze di medicina, anatomia, fisiologia
  • Conoscenze del codice deontologico e degli aspetti legislativi legati alla chirurgia
  • Capacità decisionale
  • Capacità di ascolto empatico
  • Competenze interpersonali
  • Capacità di leadership
  • Capacità di lavorare sotto stress
  • Ottima manualità
  • Attenzione per i dettagli
  • Resilienza

Altre capacità e abilità trasversali:

  • Padronanza della lingua italiana parlata e scritta; conoscenza dell'inglese
  • Flessibilità
  • Spirito critico
  • Capacità di pianificazione e amministrare il tempo

Come diventare chirurgo

Vediamo ora come si diventa chirurghi, partendo dalla formazione universitaria fino ad arrivare ai master di specializzazione:

Il test di ammissione

Per iscriverti alla facoltà di Medicina e Chirurgia, una delle facoltà più richieste in Italia, dovrai superare un test di ammissione composto da 60 domande a risposta chiusa. Le domande includono scienze come chimica, biologia e fisica, ma anche cultura generale e capacità di ragionamento logico. Avrai a disposizione 100 minuti per rispondere alle domande. I punteggi ottenuti verranno pubblicati a livello nazionale.

La laurea in Medicina e Chirurgia

La tua carriera come chirurgo comincerà frequentando l'università e conseguendo la laurea in Medicina e Chirurgia, dopo un corso della durata di 6 anni.

Nel caso di università private, potrai consultare le modalità di iscrizione e i bandi per l'accesso in facoltà direttamente sui siti stessi delle università.

Il tirocinio

Il tirocinio previsto per gli aspiranti chirurghi dura tre mesi, da svolgersi presso le strutture preposte. Durante il tirocinio, avrai modo di familiarizzare con vari ambienti: un reparto di medicina, un reparto di chirurgia e uno di medicina generale. Superare il tirocinio è un prerequisito necessario per iscriversi all'esame di stato.

L'Esame di Stato

L'Esame di Stato prevede un test diviso in due parti da 90 domande a risposta multipla ciascuna. Superato l'esame di stato, sarai abilitato a iscriverti all'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi dell'area in cui vivi e in cui intendi svolgere la professione.

Le scuole di specializzazione

Per avere successo come chirurgo dovrai anche partecipare a un master o a un corso di specializzazione. I medici già specializzati in chirurgia generale possono sotto-specializzarsi in svariate categorie, tra cui:

  • Chirurgia traumatologica;
  • Chirurgia laparoscopica;
  • Chirurgia colorettale;
  • Chirurgia del seno;
  • Chirurgia vascolare;
  • Chirurgia endocrina;
  • Chirurgia transplantare;
  • Chirurgia oncologica.

Quali sono i fattori determinanti per lo stipendio di un chirurgo

Ora che sai cosa fa il chirurgo e che percorso di formazione abilita a esercitare questa professione, vorrai sapere qual è lo stipendio dei chirurghi in media. I chirurghi sono tra i professionisti più pagati in Italia. Il loro stipendio varia in base ai fattori, che analizzeremo nei successivi paragrafi.

Quanto guadagna un chirurgo neolaureato

Da chirurgo neolaureato o con poca esperienza, cioè con meno di tre anni di esperienza lavorativa alle spalle, potrai guadagnare fino a circa € 78.000 lordi all'anno.

Quanto guadagna un chirurgo esperto

Con il passare del tempo e l'accumulo dell'esperienza, potrai ambire a uno stipendio ben più alto. Un chirurgo con quattro anni o più di esperienza guadagna in media € 125.000 lordi all'anno circa. Un chirurgo molto esperto, cioè con più di 10 anni di esperienza, arriva a guadagnare circa € 200.000 lordi all'anno. Nel caso di chirurghi di fama affermata e con molti anni di esperienza si può arrivare a stipendi pari a € 250.000 lordi all'anno o più.

Quanto guadagna un chirurgo primario di chirurgia

I primari di chirurgia impiegati nel settore pubblico in Italia guadagnano oltre € 150.000 lordi all'anno in media, ma si può arrivare a stipendi anche molto più alti.

Quanto guadagna un neurochirurgo

Se deciderai di specializzarti in neurochirurgia, potrai ambire a uno stipendio pari a € 175.000 all'anno e più, soprattutto dopo aver accumulato una certa esperienza.

Quanto guadagna un chirurgo pediatrico

I chirurghi pediatrici guadagnano stipendi che vanno da un minimo di € 60.000 l'anno fino a oltre € 250.000 l'anno, in base all'esperienza e al posto di lavoro.

Quanto guadagna un chirurgo plastico

I chirurghi plastici, specie quelli di fama affermata, sono tra i professionisti del campo medico più pagati in Italia. È difficile stimare il guadagno dei chirurghi plastici privati che lavorano con le celebrità; in ogni caso, come chirurgo specializzato puoi ambire a oltre € 150.000 lordi l'anno.

Quali sono i vantaggi della professione del chirurgo

Se hai deciso di intraprendere una carriera da chirurgo, sarai tra i professionisti della medicina meglio pagati e più richiesti in Italia e nel mondo. Potrai scegliere tra molte offerte di lavoro, sia in Italia che all'estero; godrai inoltre di un ottimo stipendio, e di conseguenza di una notevole qualità della vita.

Questo accade perché, oltre a essere un mestiere di grande responsabilità, il percorso formativo che porta a diventare chirurghi è molto selettivo. Dovrai dedicare parecchi anni allo studio di materie decisamente complesse e, dopo essere stato abilitato a esercitare la professione, dovrai dimostrare di essere mentalmente, fisicamente, e soprattutto emotivamente molto resistente.

Perché diventare chirurgo

Il benessere dei pazienti sarà letteralmente nelle tue mani; è quindi giusto che questa responsabilità venga riconosciuta con uno stipendio più che degno. Nonostante ciò, la maggior parte dei chirurghi esercitano questa professione soprattutto per la grande soddisfazione che deriva dall'aiutare i propri pazienti a risolvere problemi di salute.

Consulta offerte di lavoro per chirurgia generale e per medico chirurgo su Indeed.

Articoli correlati

Visualizza altro 

Qual è lo stipendio di un pilota di aereo e da cosa dipende?

Scopri quanto guadagna un pilota di linea, un pilota militare e un pilota di aerei privati insieme all'esperienza e alle qualifiche necessarie per essere un pilota.

Quanto guadagna un fisioterapista in Italia e all'estero

Vuoi intraprendere una carriera come fisioterapista? Scopri le specializzazioni più richieste e quanto guadagna un fisioterapista in Italia e all'estero.