Quanto guadagna un personal trainer?

Di Team editoriale di Indeed

Aggiornato in data 26 agosto 2022 | Pubblicato in data 11 novembre 2021

Aggiornato in data 26 agosto 2022

Pubblicato in data 11 novembre 2021

La redazione editoriale di Indeed è un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore e si avvale dei dati e degli strumenti di analisi di Indeed per fornire consigli utili a guidare il tuo percorso lavorativo.

Da una recente indagine europea è emerso che il personal training rappresenta la tendenza più promettente nel mondo del fitness. Se ti interessa questa stimolante attività, nel presente articolo potrai scoprire quanto guadagna un personal trainer e quali altri vantaggi può offrire questa professione.

Fin dall'antichità, mantenersi in forma è sempre stata una parte importante della nostra vita. Annessa al ginnasio, la palestra dell'antica Grecia era il luogo dove i giovani e gli atleti si allenavano nella lotta e nel pugilato, mentre nell'antica Roma era divenuta un luogo di preparazione, anche sotto il profilo culturale. Ai giorni nostri, invece, con il crescente interesse verso il benessere e la qualità della vita, l'attenzione per l'esercizio fisico ha conosciuto un vero e proprio boom. I dati di Unioncamere-Infocamere riportavano nel 2019 un incremento di poco inferiore al 24% nel numero di imprese sportive rispetto a solo cinque anni prima. Questo gran fermento si riflette nel mondo del lavoro, offrendo eccellenti opportunità anche per il personal training.

Il ruolo del personal trainer

L'istruttore personale è un professionista delle scienze motorie che assiste il cliente o i clienti nell'elaborazione e nel rispetto dei piani di allenamento, al fine di conseguire gli obiettivi prefissati per raggiungere o mantenere la forma fisica e migliorare la salute. Le normali mansioni dei trainer possono includere:

  • comprendere gli obiettivi e le esigenze dei clienti e insieme elaborare programmi di allenamento per raggiungerli

  • individuare gli esercizi più adatti da svolgere e assegnarli ai clienti

  • monitorare i progressi dei clienti rispetto agli obiettivi prestabiliti

  • rimodulare i piani di allenamento in funzione dei risultati

  • educare i clienti sull'importanza dell'attività fisica, di una sana e corretta alimentazione e di uno stile di vita adeguato.

Al momento, secondo la normativa nazionale è possibile accreditarsi come istruttore o allenatore personale ottenendo un diploma rilasciato da una federazione nazionale riconosciuta o affiliata al CONI, da scuole dello sport regionali del CONI, oppure dagli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI. Per la maggior parte di questi corsi è consentito l'accesso senza un diploma di laurea.

Leggi anche: Come diventare personal trainer: guida pratica

I segreti del suo successo

I trainer più affermati si tengono costantemente aggiornati partecipando a diversi corsi di formazione e conseguendo nuovi certificati ottenuti frequentando istituti o enti riconosciuti. Questi organismi nazionali offrono ai trainer professionisti un'ampia gamma di corsi, quali:

  • riabilitazione funzionale

  • running

  • pilates reformer o mat

  • nutrizione nello sport

  • preparatore atletico

  • powerlifting

  • fitness musicale

  • yoga olistico

Questa costante opera di professionalizzazione e aggiornamento consente agli istruttori personali di qualificarsi in particolari nicchie di mercato. Ad esempio, alcuni trainer si specializzano in un tipo specifico di allenamento, come ad esempio, per citarne solo alcuni:

  • allenamento funzionale

  • ginnastica posturale

  • allenamento incrociato

  • bodybuilding

  • ginnastica per la terza età

  • ginnastica in acqua

  • fitness al femminile

  • pilates

  • yoga.

Altri professionisti, invece, preferiscono orientare la propria attività verso una specifica categoria di clienti:

  • coppie

  • donne e uomini d'affari

  • mamme prima o dopo il parto

  • donne in menopausa

  • persone in sovrappeso

  • diversamente abili

  • bambini

  • giovani

  • terza età

  • culturisti

  • atleti.

Questa strategia consente agli istruttori non soltanto di restare al passo e qualificarsi in nuove tecniche, ma anche di consolidare la propria reputazione sia presso clienti privati, sia presso strutture specialistiche.

Ma quanto guadagna un personal trainer?

Da un'analisi di Indeed su 90 stipendi inviati, aggiornati al 26 ottobre 2021, lo stipendio base medio mensile di un trainer personale in Italia è pari a 1.329 €. Le città con gli stipendi mensili più alti risultavano Firenze con 1.788 € e Brescia con 1.598 €.

Lo stipendio orario variava da poco meno di 23 € a Napoli a poco più di 30 € a Firenze. I compensi di questa figura professionale dipendono comunque da vari fattori, quali quelli indicati di seguito.

  • Se hai una collaborazione fissa a tempo pieno presso una sola struttura: in genere avrai un compenso lordo mensile che potrà partire dai 1.200 € circa, stando alla maggior parte delle offerte di lavoro attualmente disponibili in rete.

  • Se operi come libero professionista presso strutture diverse: in genere riceverai un compenso orario lordo a partire dai 20-25 €. In rete le offerte di lavoro citano compensi anche di quattro volte superiori per i trainer affermati.

  • Se hai una tua attività e un locale dedicato al lavoro: il compenso orario sarà determinato dal mercato della zona. In genere, si aggirerà intorno alle cifre sopra indicate per lo stipendio orario nelle varie città.

Per quanto riguarda il personal training online, si trovano offerte per corsi in rete a tutti i livelli, a partire dai 15 € all'ora. Il compenso dipende, in sostanza, dalla tua capacità di farti conoscere e apprezzare e dalla clientela che ti saprai costruire.

Quali sono gli altri vantaggi di questa professione?

Il personal training è una carriera che può offrire indubbi vantaggi.

  • Orari flessibili: in quanto allenatore personale puoi spesso godere di orari di lavoro flessibili. Alcuni istruttori personali lavorano con contratto di lavoro subordinato, ma la maggior parte è rappresentata da lavoratori autonomi, che possono stabilire liberamente un programma di lavoro su misura.

  • Un ambito lavorativo che promuove la salute e il benessere: anziché trascorrere tutto il tempo davanti a una scrivania, durante la tua giornata di lavoro ti eserciti costantemente per mostrare ai clienti le tecniche di allenamento. Questo ti aiuta a rimanere sempre in forma!

  • Un senso di scopo: il training personale è una professione che ti offre l'opportunità di aiutare gli altri a raggiungere i propri obiettivi di forma fisica e qualità della vita. Tale prerogativa è tipica dei lavori socialmente utili e tende a sviluppare, in chi esercita queste professioni, la sensazione appagante di avere uno scopo nella vita.

  • Ampia scelta dell'ambiente di lavoro: se operi come istruttore personale puoi scegliere tra una varietà di ambienti di lavoro, quali, a titolo di esempio, palestre, impianti sportivi, terme, centri turistici, crociere. Se lo preferisci, puoi anche lavorare da remoto, dando lezioni di fitness online.

  • Alternative di carriera: una volta conseguito il diploma di trainer personale, avrai la possibilità di ottenere ulteriori specializzazioni in ambiti diversi, ad esempio come istruttore nutrizionista o esperto/a in composizione corporea, trainer di acqua gym e altri ruoli. Questo ti consentirà di riorientare la carriera in funzione delle tue inclinazioni, del momento che stai attraversando o delle richieste del mercato.

Ora che sai quanto può guadagnare un personal trainer, il segreto del suo successo e altri vantaggi di questa professione, puoi decidere se intraprendere questa strada. Per altre idee e spunti sull'inserimento nel mondo del lavoro, nella Guida alla carriera di Indeed troverai anche sezioni quali Trovare lavoro, Iniziare un nuovo lavoro, Colloqui e altre parti dedicate ad argomenti interessanti in tema di occupazione.

Si prega di notare che nessuna delle aziende menzionate in questo articolo è associata a Indeed.

Le retribuzioni indicate riflettono i dati riportati su Indeed Stipendi nel momento in cui questo articolo è stato redatto. Le cifre possono variare in base all'azienda, alla zona, all'esperienza e alla formazione dei candidati.

Articoli correlati

Come diventare preparatore atletico: formazione e requisiti

Esplora altri articoli