Qual è lo stipendio di un internal auditor?

Di Team editoriale di Indeed

Pubblicato in data 24 agosto 2022

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

Ti stai chiedendo qual è lo stipendio di un internal auditor? La figura professionale dell'internal auditor riveste un ruolo di grande importanza all'interno delle aziende. Si occupa infatti del monitoraggio delle procedure aziendali per risolvere problemi legati all'efficienza dei processi produttivi e alla gestione dei rischi. Nonostante sia una professione relativamente recente, è sempre più richiesta e apprezzata dalle aziende. Se vuoi saperne di più su questo profilo professionale, continua la lettura. In questo articolo parleremo dello stipendio di un internal auditor, di che cosa si occupa e dei requisiti per diventarlo, per aiutarti a capire se è il percorso più adatto a te.

Di che cosa si occupa l'internal auditor?

La figura dell'internal auditor nasce dall'esigenza delle aziende di monitorare i sistemi di controllo interni di un'organizzazione per migliorare la gestione dei rischi aziendali. Si tratta di un ruolo sempre più richiesto che, come vedremo, può offrire prospettive di guadagno e di carriera molto interessanti.

Prima di parlare di retribuzioni e di sbocchi lavorativi, però, è fondamentale capire meglio qual è il compito dell'internal auditor e perché è così importante. L'internal auditing è un'attività che fa parte della corporate governance, ovvero l'insieme di strumenti, regole e processi che mirano a una corretta gestione aziendale. Parliamo di un'attività indipendente di assurance e consulenza che punta a migliorare l'efficacia e l'efficienza dell'organizzazione. L'internal auditor fornisce assistenza per il raggiungimento degli obiettivi aziendali, attuando un approccio professionale sistematico che genera valore aggiunto grazie al miglioramento dei processi di controllo, di gestione dei rischi e di corporate governance.

L'internal auditor, insomma, interviene analizzando le attività aziendali e valutando i rischi per assicurarsi che tutto funzioni nell'organizzazione. Anche se le sue mansioni principali dipendono molto dal contesto lavorativo, possiamo riassumere le più comuni:

  • programmare e svolgere interventi di audit;

  • intervistare lavoratori e responsabili delle strutture;

  • analizzare la documentazione per valutare i rischi aziendali;

  • effettuare la revisione contabile;

  • analizzare i processi di business e le attività principali dell'azienda;

  • verificare il corretto funzionamento del sistema di controllo interno e individuare eventuali lacune;

  • garantire che l'attività aziendale venga svolta nel rispetto delle normative in vigore;

  • effettuare controlli di compliance aziendale;

  • redigere report conclusivi;

  • comunicare al management aziendale i risultati dell'attività di audit, eventuali debolezze e potenziali soluzioni;

  • monitorare piani d'azione e follow up;

  • proporre interventi per migliorare l'efficienza e la conformità delle procedure aziendali;

  • fornire consigli per rettificare un audit fallito e per sistemare situazioni problematiche;

  • redigere rapporti di audit periodici da presentare ai responsabili;

  • esporre i risultati dell'audit con particolare attenzione ai problemi che penalizzano l'efficienza dell'organizzazione.

L'intervento di auditing è quindi fondamentale nei casi in cui un'azienda opera e gestisce le proprie risorse in maniera inefficace. L'internal auditor entra in gioco studiando la situazione e aiutando l'azienda a migliorare i processi tramite la pianificazione di strategie che puntano a risolvere i problemi che rallentano il business. Come vedi, le mansioni che svolge sono molto specifiche e delicate, e richiedono quindi una figura qualificata con ottime conoscenze del settore. Diamo un'occhiata a quali sono i requisiti necessari per lavorare come internal auditor.

Leggi anche: Cosa fa un internal auditor e come diventarlo

Diventare internal auditor: requisiti e competenze

Non esiste un percorso specifico per diventare internal auditor, ma in generale è preferibile essere in possesso di un diploma universitario in materie economiche, finanziarie o giuridiche. L'aspirante auditor, quindi, potrebbe iniziare ad avvicinarsi a questa professione iscrivendosi a corsi universitari di studi in economia e commercio, ingegneria gestionale oppure business management.

Oltre alla laurea, una qualifica di particolare importanza per chi aspira a diventare internal auditor è la certificazione per internal auditor (CIA). Si tratta di un riconoscimento globale di eccellenza e professionalità che dimostra il possesso delle competenze necessarie di internal auditing. La certificazione CIA apre la strada per nuove opportunità lavorative e fornisce maggiore credibilità a chi esercita la professione. Diventare Certified Internal Auditor, in parole povere, significa essere professionisti dell'audit environment. Nonostante non sia un requisito necessario per accedere alla professione, la certificazione CIA costituisce senza dubbio un grande vantaggio competitivo rispetto ad altri candidati. Le competenze tecniche richieste per questo profilo professionale sono:

  • conoscenza dei principi contabili

  • tecniche di revisione e modellistica aziendale, principi e best practice di internal auditing

  • MS Windows, SAP, database

  • conoscenza dei framework di controllo interno

  • conoscenza operativa delle normative di riferimento

  • analisi di processo e dei modelli organizzativi

  • conoscenza degli standard internazionali

  • conoscenza delle metodologie di internal auditing

  • raccolta, analisi e interpretazione dei dati

  • sintesi e reporting

  • fraud audit

Inoltre, è fondamentale che l'internal auditor possieda determinate caratteristiche personali per avere successo in questo settore, Vediamo quali sono le competenze trasversali più richieste negli annunci di lavoro:

  • ottime capacità di analisi

  • capacità organizzative e di problem solving

  • autonomia operativa e proattività

  • capacità comunicative e relazionali

  • flessibilità e capacità di gestire situazioni stressanti

  • attitudine al lavoro di squadra

  • passione per il settore finanziario

  • forte senso del dovere, affidabilità ed etica professionale

Come vedi, il percorso per diventare internal auditor è molto impegnativo, e per lavorare in questo ambito dovrai acquisire una serie di competenze tecniche specifiche, ma avrai anche bisogno di molta determinazione e delle giuste qualità personali.

Quanto guadagna un internal auditor?

Ti piacerebbe diventare internal auditor ma vuoi sapere quali sono le prospettive di guadagno e di carriera? Ora che conosci meglio le mansioni e le competenze di questo profilo professionale, possiamo finalmente parlare dello stipendio di un internal auditor. Lo stipendio medio di un internal auditor ammonta a circa 43.979 €, ma ovviamente la retribuzione varia in base all'esperienza lavorativa e alle qualifiche dei candidati. Per fare un esempio, lo stipendio medio complessivo di un auditor con meno di tre anni di esperienza lavorativa si aggira intorno ai 30.000 € lordi all'anno. Gli stipendi sono più bassi per chi è agli inizi di carriera e lavora in qualità di auditor stagista, internal auditor junior o assistant auditor.

Un internal auditor con più di tre anni di esperienza lavorativa, invece, può percepire uno stipendio di circa 38.000 €, e oltre i dieci anni di lavoro guadagna in media 49.000 €. I profili di senior internal auditor e di lead auditor, esperti dell'audit environment con oltre vent'anni di lavoro alle spalle, possono guadagnare fino a 54.000 €. Nel complesso, quindi, le prospettive di guadagno per questa figura professionale sono molto buone, soprattutto per gli esperti del settore.

Sbocchi lavorativi dell'internal auditor

Quali sono gli sbocchi lavorativi dell'internal auditor? Se cerchi lavoro come internal auditor e vuoi valutare le offerte di lavoro in questo settore, ti consigliamo prima di tutto di selezionare le aziende che operano nell'area dell'auditing. Molto spesso le posizioni da internal auditor sono aperte anche a chi non ha ancora esperienza lavorativa diretta. Le aziende potrebbero proporti uno stage, un tirocinio formativo o un contratto di apprendistato, soluzioni che ti permettono di fare pratica e avvicinarti alla professione. Per lavorare come auditor è fondamentale iniziare il prima possibile. Entrare nel mondo del lavoro e maturare l'esperienza iniziale sono i primi passi verso l'ottenimento della certificazione CIA.

Solitamente, l'aspirante internal auditor inizia la sua carriera nel ruolo di audit assistant per fare esperienza pratica e familiarizzare con l'attività di revisione interna. Dopo un paio di anni di lavoro in aziende di medie o grandi dimensioni o in multinazionali, o in società di consulenza o di revisione contabile, l'internal auditor ha le competenze necessarie per salire di livello e accedere alla posizione di senior internal auditor.

I professionisti che lavorano nel settore da tempo sviluppano ottime competenze nell'internal auditing, e possono anche dedicarsi alla consulenza, sia in maniera indipendente che per conto di società di revisione. Durante la sua carriera, l'internal auditor potrebbe anche iniziare a ricoprire ruoli di leadership o a svolgere attività tipiche di altre figure professionali, come il sales manager, il commercialista, il consulente finanziario, l'analista finanziario, il consulente aziendale, il consulente commerciale o il revisore contabile.

In sintesi, il settore dell'internal auditing è in continua crescita e offre ottime opportunità di carriera. L'internal auditor riveste un ruolo di grande importanza all'interno dell'azienda, e fa da punto di riferimento per il miglioramento dell'efficienza operativa. Ora che sai quanto guadagna un internal auditor e conosci meglio questa figura professionale, hai tutti gli strumenti necessari per decidere se vuoi intraprendere questo percorso.

Per approfondire, puoi dare un'occhiata alle offerte di lavoro come internal auditor su Indeed. Se hai bisogno di aiuto per inviare la tua candidatura o scrivere un curriculum, invece, ti consigliamo di consultare la pagina Guida alla carriera, dove troverai tanti consigli utili. Buona fortuna con la ricerca di lavoro!

Le retribuzioni indicate riflettono i dati riportati sui siti citati nel momento in cui questo articolo è stato redatto. Le cifre possono variare in base all'azienda, alla zona, all'esperienza e alla formazione dei candidati.

Articoli correlati:

  • Come trovare lavoro in banca

  • Stipendio bancario: quanto si guadagna per ruolo

  • Chi è e cosa fa il credit analyst


Articoli correlati

Come diventare analista finanziario

Esplora altri articoli