Cosa fa il facchino: ruolo e opportunità

Di Team editoriale di Indeed

Pubblicato in data 17 giugno 2022

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

Se ti chiedi cosa fa un facchino o una facchina, in questo articolo potrai approfondire tale profilo, i contesti lavorativi in cui opera, le mansioni e le competenze richieste, oltre alle opportunità di lavoro e al trattamento economico.

L'etimologia del termine viene fatta risalire al latino medievale alfachinus, derivato dall'arabo faqih, dignitario musulmano, poi decaduto ad ambulante e successivamente a portatore di stoffe. Oggi il vocabolo è comunemente associato a compiti di fatica, anche se, come vedremo, il lavoro può riguardare mansioni e ambiti diversi.

Cosa fa il facchino o la facchina?

Questa figura professionale ha la funzione di movimentare merci o colli, ma anche in un certo senso di "tuttofare". Può essere chiamata infatti a svolgere numerose altre incombenze, a seconda dei differenti contesti in cui opera, soprattutto nell'ambito di contratti di lavoro subordinato, dove spesso il carico e lo scarico occupano soltanto parte dell'orario lavorativo.

Contesti di lavoro

L'attività di facchinaggio può essere svolta in ambiti lavorativi diversi, quali:

  • traslochi, per lo spostamento di mobili ed effetti personali

  • spedizioni, per il carico e lo scarico delle merci

  • industrie, magazzini e depositi, mercati e cantieri, per il trasferimento di prodotti e materiali

  • teatri e sale concerti, per la movimentazione del materiale scenografico

  • turismo, per il carico e lo scarico dei bagagli.

Nel settore della ristorazione, nella brigata di cucina, è noto il ruolo di facchino o facchina di cucina o tuttofare.

Inquadramento

A seconda del contesto, questa figura professionale può essere inquadrata con:

  • contratto stagionale rinnovabile

  • contratto a tempo determinato

  • contratto a tempo indeterminato

  • contratto di somministrazione

  • collaborazione occasionale

  • contratto a chiamata.

Leggi anche: I tipi di contratto di lavoro più comuni

Il lavoro può essere svolto:

  • a tempo pieno

  • a tempo parziale o part-time

  • secondo turni

  • durante l'orario notturno.

Trattamento economico

Lo stipendio base medio nazionale per questa figura professionale è di 1126 € al mese secondo la panoramica offerta da Indeed. Le località con gli stipendi più alti risultano essere Castel San Pietro e Cesena, in Emilia-Romagna, rispettivamente con 1487 € e 1412 € al mese. Queste stime sono basate su 114 informazioni inviate a Indeed in forma anonima.

Va ricordato, inoltre, che nel settore turistico è consuetudine offrire una mancia ai facchini. Tale gratifica può raggiungere importi non indifferenti, integrando in modo significativo lo stipendio.

Mansioni attribuite al ruolo di facchino

In funzione del contesto e del contratto lavorativo, a questa figura professionale può essere richiesto di:

  • spostare manualmente la materia prima e il prodotto confezionato

  • movimentare merci tramite l’utilizzo di attrezzi diversi quali il carrello elevatore

  • tracciare la movimentazione dei materiali utilizzando strumenti informatici

  • effettuare il prelievo degli articoli in base alle righe d'ordine

  • recuperare contenitori e attrezzature di imballaggio

  • svolgere il servizio portabagagli nelle stazioni, negli aeroporti e nei porti

  • accogliere gli ospiti e accompagnarli nelle camere

  • fornire precisazioni riguardanti la struttura o informazioni turistiche

  • scaricare i bagagli all'arrivo o caricarli alla partenza

  • smistare i bagagli nelle stanze, nelle cuccette o nelle cabine

  • prelevare dalle camere, dalle cuccette o dalle cabine i bagagli per gli ospiti in partenza

  • parcheggiare le auto dei clienti

  • pulire le aree comuni ed esterne dell'hotel

  • assistere il reparto di housekeeping

  • spostare la biancheria ai piani

  • rifornire i minibar e gli articoli di cortesia nelle camere o nelle cabine

  • consegnare i pasti in camera o in cabina

  • eseguire piccole manutenzioni e commissioni varie

  • caricare, scaricare e stoccare forniture e materiali di ricambio per la struttura

  • allestire spazi per riunioni, eventi e banchetti

  • riordinare le sale

  • effettuare il ritiro di merci

  • ispezionare le camere prima del check-out

  • verificare lo stato di macchinari, impianti e arredi della struttura

  • sorvegliare la struttura alberghiera durante la notte

  • montare e smontare mobili

  • trasportare arredi ed effetti personali

  • assistere trasportatori

  • coadiuvare il personale tecnico addetto all'allestimento scenografico

  • mantenere ordine e pulizia nelle cucine

  • assistere il personale addetto in cucina

  • aiutare nelle fasi di approvvigionamento del magazzino

  • gestire lo smaltimento dei rifiuti.

Competenze necessarie

Le competenze di natura tecnica e pratica richieste a questa figura professionale possono includere:

  • tecniche di carico e scarico

  • conoscenza delle norme di sicurezza e di igiene in ambienti di lavoro

  • patentino per la conduzione del carrello elevatore

  • patente di guida

  • tecniche di pulizia degli ambienti

  • criteri di igiene e comfort alberghiero

  • tecniche di manutenzione di dotazioni e arredi alberghieri

  • tecniche di allestimento e riordino sale

  • uso di strumenti informatici

  • conoscenza di lingue straniere.

Competenze trasversali

Le qualità personali o soft skill richieste, considerato il ruolo a contatto con il pubblico che spesso questo profilo è chiamato a svolgere e gli ambienti alberghieri di un certo livello in cui talvolta opera, possono essere diverse. Tra queste:

  • resistenza fisica

  • precisione

  • affidabilità

  • orientamento al cliente

  • senso dell'ospitalità

  • flessibilità

  • dinamismo

  • riservatezza

  • cura del dettaglio, ordine e pulizia

  • senso dell'organizzazione

  • spirito di squadra

  • gestione dello stress

  • disponibilità al lavoro su turni, anche notturni e festivi

  • puntualità.

Formazione richiesta

Il livello scolastico minimo indispensabile per questa figura professionale è il diploma di scuola media inferiore. In alcuni contesti di lavoro, quale il settore alberghiero di lusso, può essere richiesto il diploma di scuola media superiore.

Inoltre, in ambito industriale può essere necessario conseguire il patentino per la conduzione dei diversi tipi di carrelli elevatori. A tale proposito, in rete si possono trovare numerose offerte di corsi per la sicurezza sul posto di lavoro che forniscono l'idoneità richiesta dall'Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012, riguardante "L'individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori".

Opportunità di lavoro

Le prospettive per questa professione sembrano incoraggianti. Da una panoramica su Indeed, sito specializzato nella ricerca di lavoro, è stato possibile identificare, al momento attuale, oltre cinquecento offerte di lavoro per il ruolo di facchino/a.

Ora sai cosa fa il facchino o la facchina e se questa occupazione ti si addice e ti interessa. Se desideri approfondire altri temi concernenti l'inserimento nel mondo del lavoro, puoi consultare, tra le varie risorse, la Guida alla carriera di Indeed che comprende sezioni che offrono numerosi spunti e suggerimenti al riguardo.

Si prega di notare che nessuna delle aziende, istituzioni o organizzazioni menzionate in questo articolo è associata a Indeed.

Le retribuzioni indicate riflettono i dati riportati su Indeed Stipendi nel momento in cui questo articolo è stato redatto. Le cifre possono variare in base all'azienda, alla zona, all'esperienza e alla formazione dei candidati.

Articoli correlati:

  • Cosa fa un magazziniere



Articoli correlati

Lavori estivi più comuni per studenti e non - Con requisiti e stipendi medi

Esplora altri articoli