Come redigere un CV da fisioterapista: guida ed esempio

Di Team editoriale di Indeed

Aggiornato in data 21 novembre 2022 | Pubblicato in data 21 ottobre 2021

Aggiornato in data 21 novembre 2022

Pubblicato in data 21 ottobre 2021

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

In un mondo complesso e convulso quale quello odierno, l'approccio olistico della fisioterapia è percepito come agognato lenimento e gli specialisti di questa branca della medicina riabilitativa sono più che mai richiesti. Se stai perseguendo una carriera in questo campo e desideri rispondere a un'offerta di lavoro, scopri in questo articolo come redigere il tuo CV di fisioterapista seguendo i passaggi illustrati e ispirandoti all'esempio fornito.

10 passaggi per un CV

Per costruire il tuo CV, segui questa sequenza.

  1. Raccogli tutti i dati necessari Innanzitutto, raccogli tutte le informazioni che desideri includere nel tuo CV e in particolare:

  • esperienze di lavoro, compresi nomi delle organizzazioni o dei datori di lavoro, luogo e data, mansioni ricoperte e risultati ottenuti

  • formazione, partendo dal diploma della scuola secondaria e indicando lauree, master, corsi di specializzazione con i nomi degli istituti e le date

  • competenze professionali, tecniche consolidate e particolari specializzazioni

  • competenze trasversali, comprese attitudini personali utili nell'ambito professionale, lingue conosciute e competenze digitali

  • altre informazioni, come associazioni di categoria, pubblicazioni, interessi particolari legati al settore

  1. Scegli un formato di CV Raccolti i dati necessari, decidi quale stile di CV adottare. Verifica se l'offerta di lavoro impone un particolare formato. Se non vi sono indicazioni in tal senso, hai un'ampia scelta a disposizione. Esistono infatti numerosissimi stili di curriculum vitae in rete che possono essere scaricati gratuitamente e usati come traccia. Molti sono anche i modelli di CV disponibili in Microsoft Word.
    Se invece nell'offerta di lavoro è richiesto il formato europeo Europass, potrai scaricarlo dal sito europeo. Se hai bisogno di qualche consiglio al riguardo, consulta Come fare un Curriculum Vitae formato europeo (Europass) su Indeed. Questo formato ha il vantaggio di essere disponibile in 29 lingue e può quindi essere usato per offerte di lavoro che richiedono un CV in una lingua straniera.

  2. Compila i tuoi dati personali Identificato il formato di CV che desideri, inizia a compilare la sezione dedicata alle informazioni personali: includi le tue generalità, i tuoi recapiti, la tua fotografia, se hai scelto un formato con foto, e il link a una tua eventuale pagina professionale.

  3. Aggiungi le tue competenze Elenca, magari a punti per migliorarne la leggibilità, le competenze tecniche consolidate. In funzione delle tue specializzazioni, potrai anche elencare, fra le tante:

  • riabilitazione dei disordini muscoloscheletrici

  • psicomotricità

  • terapia occupazionale

  • riabilitazione respiratoria

  • fisioterapia pediatrica

  • rieducazione vestibolare

  • fisioterapia applicata allo sport

  • taping biomeccanico

  • fisioterapia neurologica

Includi anche le tue competenze trasversali. Nel tuo caso, potrebbero essere:

  • autonomia

  • capacità comunicative

  • capacità analitiche

  • capacità relazionali

  • capacità di risoluzione dei problemi

  • manualità

  • riservatezza

Aggiungi in questa sezione le lingue straniere che conosci e le tue capacità digitali.

  1. Includi un obiettivo personale Nella sezione profilo o obiettivo, che trovi spesso nei modelli di CV, aggiungi un tuo obiettivo personale. Lo scopo è riassumere, in un paragrafo di tre o quattro frasi, i tuoi obiettivi di carriera attuali e futuri, nonché le capacità e il vantaggio competitivo che puoi offrire all'organizzazione presso la quale ti stai candidando. Cerca di formulare un obiettivo personale sintetico ma ben articolato, in forma personale o impersonale. Spesso i recruiter esaminano un CV partendo da questa sezione. È importante che sia incisiva e convincente.

  2. Inserisci le esperienze lavorative Descrivi brevemente le tue esperienze di lavoro pregresse, indicando per ciascuna nome del datore di lavoro, luogo e date, ruolo ricoperto e mansioni. Aggiungi i risultati conseguiti, oggettivamente misurabili. Contribuiscono a dare valore alla tua esperienza, a metterti in luce ed emergere rispetto ad altri candidati.
    Per un approfondimento, consulta Come inserire le proprie esperienze lavorative nel CV di Indeed.

  3. Specifica la tua formazione Descrivi il percorso scolastico seguito, specificando istituti, corsi e date. Includi tutti i titoli conseguiti e le certificazioni, a partire dal diploma di maturità. Inserisci anche eventuali stage, tirocini o apprendistati.

  4. Aggiungi altri dati pertinenti Nella parte finale del CV puoi aggiungere altri dati, quali informazioni riguardanti iscrizioni a ordini o albi professionali, pubblicazioni, accenni a referenze o altre occupazioni quali volontariato, hobby e sport. In genere, è opportuno inserire solo informazioni pertinenti. Ad esempio, specificare attività di volontariato può essere utile se in un campo attinente alla tua professione.

  5. Personalizza il documento Leggendo con attenzione l'offerta di lavoro, puoi cercare di personalizzare il CV per dimostrare la tua affinità con l'organizzazione presso la quale ti stai candidando e il tuo potenziale. Ad esempio, nel tuo obiettivo personale o nell'elenco delle competenze puoi includere informazioni, quali abilità, attitudini o motivazioni, allineate alla posizione ricercata. La tua candidatura risulterà più centrata e persuasiva.

  6. Cura il testo Verifica che l'ordine cronologico delle informazioni inserite sia decrescente (o inverso), vale a dire dall'evento più vicino a quello più lontano, per mettere in luce i tuoi risultati più recenti. Questo vale per tutte le parti in cui sono elencati dati temporali, ad esempio le esperienze lavorative e la formazione.

Infine, attiva il correttore ortografico e, se possibile, stampa e rileggi attentamente il documento accertandoti che sia curato e ben scritto. Un semplice refuso basta a suscitare sensazioni negative in chi legge.

Esempio di CV di fisioterapista

Segue un esempio di curriculum vitae a cui ispirarti.

Dati personali
Marina Bianchi
Via Friuli 8 Bari
Telefono
E-mail Link

Obiettivo personale

Fisioterapista specialista in riabilitazione geriatrica. Esperienza quinquennale in trattamenti fisioterapici mirati a pazienti anziani, incluse rieducazione posturale, terapia occupazionale e terapie fisiche strumentali, per recuperare o stimolare le competenze della vita quotidiana. Propensione all'organizzazione autonoma del lavoro, all'elaborazione e attuazione di un programma riabilitativo ortopedico e neuromotorio volto al recupero delle capacità perdute o compromesse. Forte orientamento al paziente. Grandi doti relazionali, capacità comunicative, tatto e pazienza. In cerca di un incarico a tempo pieno presso una struttura residenziale per anziani che consenta di mettere a frutto le competenze acquisite, mirando al recupero funzionale e alla piena soddisfazione degli ospiti e dei familiari e contribuendo al successo dell'istituto. Flessibilità d'orario.

Competenze tecniche

  • riabilitazione fisico-motoria dell'anziano

  • rieducazione posturale

  • terapia occupazionale

  • analisi del movimento, inclusa analisi computerizzata del passo

  • terapie strumentali quali: massofisioterapia, elettrostimolazione, ultrasuonoterapia, magnetoterapia, onde d'urto, laser e tecar terapia

Competenze trasversali

  • autonomia professionale

  • capacità organizzative

  • doti analitiche

  • empatia

  • equilibrio

  • discrezione

Esperienze di lavoro

Residenza sanitaria assistenziale Wavewood, Bari - 2021-2018

Posizione: Fisioterapista, contratto a tempo parziale

Mansioni:

  • trattamento e cura periodica di 210 ospiti, fra cui 95 affetti da disabilità motorie, 48 con morbo di Parkinson, 27 affetti da demenza senile o morbo di Alzheimer, attraverso ginnastica posturale Mézières, stretching guidato, terapia occupazionale

  • riabilitazione post-operatoria di 87 pazienti, 31 con protesi all'anca e 56 con protesi al ginocchio, con recupero delle funzionalità pregresse e miglioramento del tono muscolare nel 100% dei casi

  • terapie fisiche strumentali: massofisioterapia, elettromagnetoterapia ed elettrostimolazione

  • referenze con risultati certificati

Centro servizi per anziani Wavewood, Bari - 2018-2017

Posizione: Fisioterapista, contratto a tempo parziale

Mansioni:

  • riabilitazione domiciliare di 87 anziani finalizzata al miglioramento del tono muscolare, delle funzionalità articolari, del sistema cardio vascolare e dell'autonomia

  • recupero post-operatorio di 23 pazienti con protesi all'anca o al ginocchio e 12 pazienti neurologici

  • miglioramento delle funzionalità nel 83% e dell'autonomia nel 75% dei casi, soddisfazione del paziente del 96%, risultati certificati su richiesta, a cura del centro servizi

Centro fisioterapico Wavewood, Bari - 2017-2016

Posizione: Fisioterapista, contratto part-time

Mansioni:

  • riabilitazione neuromotoria su 64 pazienti di età superiore ai 65 anni

  • tecnica Kabat

  • ricondizionamento propriocettivo

  • terapia occupazionale

  • idrokinesiterapia

  • 95% dei pazienti soddisfatti del recupero, indagine svolta dal Centro fisioterapico

Istruzione

  • Master Universitario Biennale di I Livello in "Scienze e Pratica in Fisioterapia Muscoloscheletrica", Università degli Studi del Molise, 2016

  • Laurea in Fisioterapia, Università degli Studi del Molise, 2014

  • Diploma di maturità scientifica, Liceo Scientifico Salvemini, Bari, 2011

Associazioni

  • Iscritta all'Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione, 2014

  • Socia ordinaria dell'Associazione di Fisioterapia dal 2014

Pubblicazioni

  • Pubblicazione della Tesi di laurea: "Stato dell'arte delle malattie neuromuscolari nel paziente anziano: presa in carico e recupero funzionale"

Altro:

  • Copie di titoli e certificati allegati

  • Referenze allegate

Ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003 e dell'art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679), autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai fini della ricerca e selezione del personale

Ora che conosci quali strategie adottare per redigere un curriculum vitae efficace, predisponi il tuo CV di fisioterapista e preparati a candidarti all'offerta di lavoro che preferisci. Per ulteriori spunti, consulta la sezione Guida alla carriera di Indeed.

Si prega di notare che nessuna delle aziende, organizzazioni o istituzioni menzionate in questo articolo è associata a Indeed.

Il modello è riportato solo a scopo illustrativo. Potrebbero essere necessarie ulteriori formattazioni per soddisfare gli standard.

Articoli correlati

Chi è e che cosa fa un chinesiologo

Esplora altri articoli