Laurea in scienze dell'amministrazione: sbocchi professionali e opportunità

Di Team editoriale di Indeed

Pubblicato in data 10 aprile 2022

La Redazione Indeed, un team eterogeneo e di talento che include scrittori, ricercatori ed esperti del settore, dispone delle analisi e dei dati di Indeed necessari per fornire consigli utili durante il tuo percorso lavorativo.

La laurea in scienze dell'amministrazione nasce con la finalità di formare figure professionali con competenze in ambito politico, giuridico, economico e sociologico, in grado di lavorare nella pubblica amministrazione a diversi livelli. Ma gli sbocchi di scienze dell'amministrazione non si limitano alla sfera pubblica: sono diverse, infatti, le opportunità lavorative per i laureati in questa materia, anche in aziende private.

Se ti interessa l'idea di lavorare in ambiti amministrativi, sia nel pubblico che nel privato, e hai una predisposizione per le materie giuridiche ed economiche, questa potrebbe essere una delle strade da percorrere. In questo articolo ti daremo qualche informazione in più sui possibili sbocchi di scienze dell'amministrazione e sui requisiti e le competenze necessari per intraprendere questa carriera.

Laurea in scienze dell'amministrazione: sbocchi professionali e opportunità

Il corso di laurea in scienze dell'amministrazione si concentra sugli ambiti storico, politico, economico e linguistico, con lo scopo di formare persone in grado di lavorare efficacemente nel settore amministrativo pubblico o privato. Le competenze acquisite durante questo corso di laurea permettono di conoscere i processi organizzativi di strutture complesse, come la pubblica amministrazione, e di sapere come implementare le politiche di gestione in molti settori.

Gli sbocchi lavorativi per i laureati in scienze dell'amministrazione possono essere sia in ambito pubblico (previo concorso), ad esempio in enti pubblici statali o territoriali, sia in ambito privato. Le opportunità sono molte e non è possibile elencarle tutte, ma cercheremo di darti un'idea di quali sono le posizioni lavorative più frequenti per chi sceglie questo percorso, in modo da aiutarti a capire se può essere la scelta giusta per te.

Articolo correlato: Come scegliere il lavoro giusto per te

Sbocchi lavorativi nel settore pubblico

Molte persone scelgono di laurearsi in scienze dell'amministrazione proprio per avere l'opportunità di lavorare nella pubblica amministrazione. In effetti, le posizioni lavorative in questo settore non mancano, ma bisogna ricordare che spesso è necessario superare un concorso per poter accedere a un lavoro pubblico.

Di seguito vediamo alcune delle posizioni pubbliche a cui è possibile aspirare una volta terminato questo percorso di studi.

  • Funzionari amministrativi in organi statali: la figura del funzionario in questo ambito gestisce gli aspetti amministrativi all'interno di organi della pubblica amministrazione come ministeri e servizi governativi, in particolare nel settore tributario (Agenzia delle Entrate), ma non solo.

  • Funzionari amministrativi in enti pubblici territoriali: sul territorio, è possibile lavorare come funzionario amministrativo in enti come le regioni, le province, i comuni o le città metropolitane, oltre che in consorzi o unioni di comuni.

  • Fondazioni private con finalità pubbliche: dove la pubblica amministrazione, soprattutto a livello locale, non arriva a coprire tutte le funzioni necessarie, spesso si appoggia a fondazioni o enti privati che svolgono finalità pubbliche. Anche in questo settore sono richieste figure con competenze nei processi della pubblica amministrazione.

La laurea in scienze dell'amministrazione è un ottimo punto di partenza per cercare un impiego in tutti questi organi. È anche un vantaggio per i lavori per cui è necessario sostenere un concorso pubblico, perché permette di avere una preparazione specifica e quindi maggiori possibilità di rispondere correttamente ai quesiti.

Leggi anche: Quali sono i lavori statali? Professioni e settori di pubblico impiego

Sbocchi lavorativi nel settore privato

Se l'impiego pubblico è uno dei più ricercati da chi completa questo percorso di studi, di certo non mancano gli sbocchi professionali anche nel settore privato. Infatti, le competenze nelle politiche di gestione e amministrazione che si ottengono con questa laurea interessano qualsiasi azienda, in particolare quelle più strutturate. Ci sono quindi diverse opportunità di lavoro anche nel settore privato a cui è possibile candidarsi. Vediamo le più diffuse.

  • Banche e istituti di credito: le competenze finanziarie acquisite con la laurea possono essere di interesse per istituti bancari e di credito, dove sono spesso richieste figure in grado di gestire intermediazioni finanziarie e monetarie.

  • Assicurazioni: anche gli istituti assicurativi possono avere interesse ad assumere persone con questo profilo, in particolare per attività di supporto e di vigilanza dei processi.

  • Servizi di consulenza amministrativa: un altro possibile sbocco di scienze dell'amministrazione è l'attività di consulenza amministrativa e gestionale per le imprese, che può essere svolta all'interno di studi specializzati o come freelance.

  • Servizi di consulenza del personale: la gestione, la selezione e la fornitura del personale per conto terzi è un'altra possibilità. Sono molte, infatti, le agenzie e gli studi di consulenti del lavoro che necessitano di figure specializzate per questi ruoli.

  • Uffici amministrativi: le competenze specifiche dei laureati in questa facoltà possono tornare utili anche per lavorare all'interno di uffici amministrativi o del personale in grandi aziende.

  • Attività di ricerca: per chi vuole continuare ad approfondire e a seguire gli sviluppi di quanto studiato, può essere interessante cercare una collaborazione con istituti di ricerca che si occupano di amministrazione pubblica e organizzazione.

Questi sono alcuni esempi dei principali lavori a cui può aspirare chi sceglie questo percorso di studi, ma le opportunità lavorative sono davvero molte. Per candidarsi a questi ruoli in genere non è obbligatorio aver conseguito questa specifica laurea, ma sicuramente è un punto a favore che aumenta le possibilità di essere selezionati.

Leggi anche: Come trovare lavoro in banca

Competenze più richieste

Abbiamo visto un elenco non esaustivo delle posizioni a cui è possibile ambire con una laurea in scienze dell'amministrazione. Ma quali sono le competenze più richieste da chi assume personale in questi ruoli? Ovviamente ogni specifica posizione richiede requisiti particolari, per questo è importante leggere sempre attentamente la descrizione del lavoro prima di candidarsi.

Ci sono però alcune competenze che generalmente vengono richieste ai funzionari nelle amministrazioni pubbliche e private. Per aiutarti ad avere un'idea più chiara di cosa ti serve, di seguito facciamo un elenco delle principali abilità e conoscenze che conviene avere per candidarsi a questi ruoli.

  • Conoscenze di economia: si acquisiscono durante il corso di studi, ma avere un interesse per la materia e buone capacità matematiche è un vantaggio.

  • Conoscenze di statistica: anche in questo caso si tratta di competenze fornite dal corso di studi che possono essere agevolate da una predisposizione per la matematica e per il ragionamento logico.

  • Conoscenze di diritto pubblico e privato: essenziali soprattutto per chi lavora nella pubblica amministrazione, vengono acquisite durante il corso di studi.

  • Capacità organizzative: avere buone capacità organizzative è importante per lavorare nell'amministrazione. Si tratta di una competenza che può essere acquisita anche con gli studi, ma fa parte dell'indole di ciascuno.

  • Conoscenze linguistiche: soprattutto per chi lavora in contesti europei o internazionali, è importante avere una buona conoscenza dell'inglese. Il corso di laurea prevede l'insegnamento dell'inglese, ma ci sono molti modi per migliorarlo anche individualmente.

  • Conoscenze informatiche: come per quasi tutti i lavori, le conoscenze informatiche e la capacità di apprendere rapidamente come usare software e gestionali è un requisito essenziale per chi aspira a questi ruoli.

  • Capacità comunicative: soprattutto per le figure che hanno rapporti con il pubblico o con i clienti, saper comunicare nel modo giusto è fondamentale. Le capacità comunicative si acquisiscono soprattutto con la pratica.

  • Predisposizione al lavoro in team: il funzionario amministrativo deve relazionarsi con molte altre figure all'interno di un'azienda o di un ufficio pubblico, perciò saper lavorare con gli altri è una qualità molto richiesta.

  • Capacità di problem solving: per ricoprire un ruolo organizzativo è importante avere una buona capacità di risoluzione dei problemi. La formazione e il percorso di studi possono dare alcuni strumenti per capire come gestire le problematiche, ma molto dipende dalla propria indole e dall'esperienza.

La laurea in scienze dell'amministrazione permette di ottenere molte di queste conoscenze e competenze, perché si propone di formare persone che possano entrare nel mondo del lavoro in settori organizzativi e amministrativi con le giuste caratteristiche. Come abbiamo visto, ci sono comunque alcune competenze che dipendono anche dall'indole e dagli interessi di ciascuno.

Gli sbocchi di scienze dell'amministrazione sono tanti, noi abbiamo visto quelli più frequenti e che pensiamo possano essere di maggiore interesse per chi decide di seguire questo percorso. Se stai scegliendo il tuo percorso di studi e pensi che le opportunità lavorative che hai trovato in questo articolo possano essere adatte a te, puoi prendere in considerazione di iscriverti a scienze dell'amministrazione e provare a intraprendere una di queste carriere.

Articoli correlati:

  • Come diventare politico: i primi passi

  • Laurea in filosofia: sbocchi lavorativi principali

  • Corsi di laurea in scienze umanistiche: sbocchi lavorativi

  • Chi è il coadiutore amministrativo e cosa fa

  • Quanto guadagna un amministratore di condominio

  • Laurea in Scienze Politiche: sbocchi lavorativi




Articoli correlati

Come diventare assistente amministrativo scolastico

Esplora altri articoli

  • Laurea in Design: 15 sbocchi lavorativi
  • Cosa fa un endocrinologo?
  • Come diventare istruttore di nuoto
  • Medico pneumologo: chi è, cosa fa e come diventarlo
  • Come lavorare nel Liechtenstein
  • Come lavorare in Belgio: requisiti e opportunità per italiani
  • Come diventare carpentiere
  • Come lavorare nel mondo del calcio
  • Come trovare un lavoro occasionale
  • Come diventare avvocato penalista
  • Come diventare orologiaio: formazione, mansioni e stipendio
  • Come trovare lavoro senza esperienza