Trovare lavoro

Come trovare lavoro a 50 anni (e oltre) - Alcuni consigli pratici

Può capitare a tutti di dover cercare lavoro, anche a chi ha compiuto i 50. E ciò può accadere per vari motivi: l'azienda per la quale lavori ha ridotto il personale o ha chiuso; la tua attività non dà più i risultati che ti aspetti; il tuo capo non ti concede ciò che senti di meritare; o, più semplicemente, sei pronto a dare una svolta alla tua vita lavorativa.

Qualsiasi siano le tue ragioni, comincia la tua avventura con il piede giusto! Dai consigli pratici alle riflessioni filosofiche, nell'articolo che segue imparerai diverse tecniche che ti saranno molto utili per trovare lavoro. Mettile in pratica, e sarai un passo più vicino al successo.

Come trovare lavoro a 50 anni

Vediamo insieme nove consigli fondamentali per trovare lavoro a 50 anni. Non è mai troppo tardi per intraprendere nuove sfide e noi vogliamo darti tutti gli strumenti necessari, permettendoti di arricchire il tuo arsenale con nuove e importanti nozioni. Continua a leggere!

1. Abituati all'idea di uscire dalla zona di comfort

Costruire una zona di comfort nella quale sentirsi a proprio agio e protetti è un bisogno naturale. Le abitudini ci piacciono: svegliarsi alla stessa ora; fare colazione mentre leggiamo il giornale; ascoltare la radio mentre guidiamo verso l'ufficio. Tuttavia, se hai già compiuto o superato i 50 anni di età, ti sarai sicuramente reso conto che nella vita può capitare di dover uscire da questa zona di comfort. Quando ciò avviene, è perfettamente normale sentirsi smarriti.

È altrettanto vero che saper uscire dalla zona di comfort è una capacità che contraddistingue le persone proattive, coraggiose e di successo. Più ti avventurerai al di fuori di questa zona, più diventerai forte e adattabile; due caratteristiche indispensabili per chi cerca lavoro. Ma non solo! Rimettersi in gioco può essere un'esperienza estremamente stimolante, persino divertente se affrontata con lo spirito giusto.

Puoi allenarti a uscire dalla zona di comfort un passo alla volta: modificando la strada che percorri quando vai a fare la spesa, scambiando due chiacchiere con uno sconosciuto, provando un cibo che non avevi mai assaggiato. Pian piano acquisirai la confidenza necessaria per compiere passi sempre più grandi, come cambiare lavoro.

2. Prenditi tutto il tempo necessario per formulare un piano d'azione vincente

La pianificazione è uno degli aspetti fondamentali del successo. Pensa alla squadra di calcio per cui tifi: prima di affrontare una partita, si pianificano a fondo gli schemi, gli schieramenti e le strategie che verranno messe in atto sul campo da gioco. La stessa cosa vale quando cerchi lavoro. Per poter vincere la tua partita, devi elaborare una strategia vincente.

Armati di pazienza e prenditi tutto il tempo necessario per pianificare minuziosamente le tue prossime mosse. Puoi pianificare mentalmente o, ancora meglio, usare carta e penna. Prendi in considerazione chi sei, cosa hai fatto nella vita, cosa ti aspetti dal tuo lavoro futuro, ed i passaggi fondamentali da compiere per raggiungere il tuo obiettivo. Una volta creato il piano, appendilo bene in vista. Noterai che se lo segui e annoti di volta in volta i tuoi progressi, ti avvicinerai ogni giorno di più al tuo traguardo.

3. Parlane con amici e parenti

Amici e familiari sono un pilastro fondamentale sul quale appoggiarsi nei momenti importanti della vita, come ad esempio quando si cerca lavoro. Non esitare dunque a coinvolgerli; i loro consigli e punti di vista ti saranno di enorme aiuto se li saprai ascoltare con una mentalità aperta.

È difficile analizzare i propri punti di forza e le proprie lacune da soli. In questo i tuoi cari potrebbero essere dei preziosi alleati: poni loro delle domande su di te, sul tuo carattere, sulla tua attitudine, o semplicemente chiedi un consiglio su cosa potresti fare. Così, otterrai delle informazioni che probabilmente ti sono sfuggite. Allo stesso tempo, starai spargendo la voce che sei in cerca di lavoro e aumenterai esponenzialmente le possibilità di trovarlo, grazie alla tua stessa rete di conoscenze.

4. Trova il giusto equilibrio tra fiducia in te stesso e umiltà

Approfitta della tua esperienza e della tua professionalità. Al contempo, cerca di essere abbastanza umile da accettare l'idea di doverti rimettere in gioco. Evita le trappole mentali, come “sono fatto così” od “ormai è tardi per cambiare”. Abbiamo tutti la capacità, se lo desideriamo, di perfezionare il nostro carattere e la nostra attitudine al lavoro.

I recruiter nei dipartimenti delle risorse umane sono addestrati a individuare alcuni tratti caratteriali particolarmente desiderabili per le aziende. Tali sfaccettature giocano un ruolo fondamentale nel processo di reclutamento; l'esperienza e le qualifiche contano, ma sono altrettanto importanti l'attitudine, l'affidabilità, la ragionevolezza, l'apertura mentale e la capacità di risolvere i problemi. Sii umile, positivo e fai leva sulle tue qualità. Sarai un passo più vicino al lavoro che desideri.

5. Aggiorna e snellisci il tuo curriculum

A 50 anni avrai sicuramente accumulato molte esperienze lavorative, ed il tuo curriculum potrebbe essere molto lungo. Per trovare lavoro più in fretta, abbi cura di aggiornare il tuo curriculum minuziosamente, sintetizzando tutto ciò che è accaduto molto tempo addietro, ed enfatizzando le esperienze più recenti o più significative, in funzione del lavoro che stai cercando.

Usa, se possibile, un editor di testo aggiornato ed un formato grafico moderno. Una semplice ricerca su internet potrà essere fonte di ispirazione. Una buona regola da tenere a mente è che i curriculum più efficaci tendono ad avere due pagine al massimo. Ti sembrano poche per contenere tutte le tue esperienze? Non lo sono se ti concentri sui punti fondamentali. Potrai sempre approfondire gli argomenti che preferisci durante i colloqui ottenuti proprio grazie al tuo cv snello ed efficace.

6. Chiedi delle referenze ai tuoi ex datori di lavoro

Un altro aspetto da considerare sono le referenze, in quanto possono aiutarti ad avere una maggiore credibilità. Fai mente locale e contatta tutti gli ex datori di lavoro con i quali sei rimasto in buoni rapporti. Non esitare a chiedere loro due o tre paragrafi per iscritto da allegare al tuo curriculum.

7. Partecipa a corsi di formazione per acquisire nuove capacità

Si dice che nella vita non si finisce mai di imparare. Ed è proprio così. Il mondo del lavoro è in continuo cambiamento, e sta a noi rimanere al passo con lo spirito dei tempi che corrono. Ti sarà utile partecipare a corsi di formazione online e di persona, meglio ancora se prevedono il rilascio di un certificato.

Esistono varie piattaforme online che offrono corsi di qualità. È sufficiente una breve ricerca per ottenere ottimi risultati. Concentrati su corsi che abbiano una buona reputazione e recensioni positive. Anche le regioni e le istituzioni del Paese in cui vivi offrono spesso corsi di formazione professionale, a volte gratuiti o sovvenzionati.

Valuta anche un corso per imparare a lavorare da remoto. Puoi forse non appartenere alla generazione dei nativi digitali, ma il telelavoro è in enorme crescita e diventerà uno standard per molte aziende nel futuro prossimo.

8. Iscriviti a portali online e agenzie interinali

Negli ultimi decenni i portali online per la ricerca di lavoro e le agenzie interinali hanno proliferato. Entrambi possono rivelarsi ottimi strumenti per facilitare le tue ricerche. Prepara una lista di tutti i portali e di tutte le agenzie, e assicurati di diffondere il tuo curriculum attraverso questi canali.

Visita spesso i portali e i siti web delle agenzie, dove vengono solitamente pubblicati gli annunci di lavoro. Iscriviti a ogni offerta che ti sembra interessante e tieni traccia degli sviluppi annotandoli su un foglio di carta o un documento elettronico. Così facendo, avrai presto una panoramica delle aziende più reattive, ma anche dei movimenti nel mercato del lavoro e delle strategie più efficaci per ottenere risultati.

9. Sii entusiasta e perseverante

Potrebbe volerci del tempo per trovare lavoro ma, come dicevano i latini, la pazienza è una virtù. Cerca di mantenere alti morale ed entusiasmo, soprattutto se i primi tentativi non vanno a buon fine; considerali esperienze utili a perfezionare la tua strategia. Se vedi che un certo tipo di approccio non produce gli effetti sperati, non esitare a cambiare, per esempio modificando la tua lettera di presentazione o enfatizzando altre esperienze nel tuo curriculum.

Se dovesse capitare di demoralizzarti, non esitare a prenderti del tempo libero per fare qualcosa che ti piace e che non ha nulla a che vedere con il lavoro. Passa del tempo con gli amici e la famiglia, fai una bella passeggiata o dello sport. Ti servirà per ricaricare le batterie e tornare all'attacco più forte di prima.

A questo punto, non ti resta che passare all'azione! Combina queste informazioni con la tua esperienza personale e, soprattutto, mettile in pratica giorno dopo giorno. Puoi anche salvare questo articolo e usarlo come lista di controllo ogni volta che vorrai cercare lavoro.

Ti sono stati utili questi consigli? Hai trovato lavoro? Conosci altre persone alle quali questi consigli potrebbero fare comodo? Condividi l'articolo sulle tue reti sociali e diffondilo per aiutare tutti coloro che cercano lavoro a 50 anni.

Articoli correlati

Visualizza altro 

Commuting (pendolarismo): che cos'è e come ottimizzarlo

Ti presentiamo il commuting, ovvero il nuovo pendolarismo: scopri cos’è, come influenza il lavoro, come ottimizzarlo e, se possibile, ridurlo.

Come trovare lavoro all'estero, ecco i nostri consigli

Come trovare lavoro all’estero? Ecco i consigli e suggerimenti di Indeed per trovare il lavoro dei tuoi sogni nel paese dei tuoi sogni. Cosa serve e come prepararsi.