Passa a contenuto principale
Pubblica il tuo Curriculum per essere contattato da aziende e datori di lavoro

Risultati di ricerca

Ordina per: -
1 annuncio

Altri utenti hanno cercato anche:

mediatore culturale

Job Post Details

ROSTER MEDIATORI INTERCULTURALI - Survivors of Torture Project - Palermo - job post

Medici Senza Frontiere Italia
4.3 out of 5
Palermo, SiciliaRemoto
Crea un account Indeed prima di candidarti sul sito web dell'azienda

Dettagli offerta di lavoro

Corrispondenza tra il tuo profilo e i dettagli dell'annuncio.

Tipo di contratto

  • A chiamata

Descrizione completa della posizione

Panoramica:
Definizione del roster:

I candidati selezionati entreranno a far parte del “Roster di mediatori interculturali a chiamata” del Progetto Survivors of Torture di Palermo. A seconda delle esigenze, i professionisti che fanno parte del roster possono essere contattati per un incarico specifico. Far parte del roster non garantisce di essere contattati.

Scopo principale:

Sostenere la comunicazione e l'interazione tra i beneficiari (migranti e rifugiati) del Progetto Sopravvissuti alla Tortura di Palermo e gli operatori sanitari, affrontando le conseguenze delle barriere linguistiche, delle differenze socio-culturali e della discriminazione, seguendo i protocolli e le procedure di MSF, per migliorare l'accesso a un'assistenza sanitaria di qualità e ad altri servizi rilevanti e aiutando MSF nella comprensione delle dinamiche socio-culturali locali.

Data di inizio e durata:

Assegnazione in base alle esigenze in termini di inizio e durata.
Responsabilità:
Il mediatore interculturale supporterà tutte le attività del progetto Survivors of Torture (SoT) di Palermo. In particolare:

  • Partecipare a tutte le fasi del modello di cura SoT (identificazione dei pazienti, first assessment, preparazione di piani terapeutici individuali, follow-up medico/psicologico/sociale/legale, dimissione);
  • Prenotazione di visite mediche specialistiche per i pazienti e loro accompagnamento in caso di necessità (comprese le consulenze di medicina legale);
  • Supporto ai pazienti nell'accesso ai servizi sanitari e sociali locali (es. iscrizione al Servizio Sanitario Regionale, tramite Tessera Sanitaria o codice STP/ENI; rilascio del codice fiscale; rilascio del certificato di residenza comunale, inclusa la Residenza fittizia; iscrizione a corsi di lingua italiana);
  • Partecipare, insieme all'assistente sociale del progetto, alle attività di sensibilizzazione, in particolare presso le principali comunità di migranti/rifugiati presenti nell'area metropolitana di Palermo;
  • Contribuire all'organizzazione di sessioni di gruppo di supporto sociale e di promozione della salute (HP) e di formazione all'interno delle stesse comunità, con particolare attenzione ai temi legati a SoT;
  • Supporto alle attività dell'Ambulatorio di Medicina delle Migrazioni per migranti/rifugiati presso il Policlinico “Giaccone”, nell'ambito dei progetti SoT e HOPE di MSF;
  • Partecipare alle attività di PFA (Psychological First Aid) in Sicilia e in altre regioni, in base alle esigenze e quando compatibili con le priorità e i requisiti del progetto di Palermo;
  • Contribuire alla preparazione, alla traduzione e alla revisione/aggiornamento degli strumenti e dei materiali utilizzati nelle attività del progetto;
  • Partecipare alle attività di formazione interne ed esterne;
  • Raccogliere dati e informazioni relativi alle proprie attività;
  • Partecipare a eventi pubblici per sensibilizzare l'opinione pubblica su temi legati a SoT.
Qualifiche:
Istruzione

  • Istruzione secondaria (essenziale);
  • Laurea in scienze sociali, comunicazione o insegnamento (auspicabile);

Esperienza

  • Esperienza minimadi due anni in posizione analoga, preferibilmente in contesti medicali e/o sociali con MSF o altre ONG o, in alternativa, corso professionale come mediatore interculturale (essenziale);
  • Esperienza pregressa in contesti migratori (auspicabile);
  • Esperienza nei contesti migratori in Sicilia (auspicabile);
  • Esperienza pregressa in PFA - Psychological First Aid (auspicabile).

Lingue


Madre lingua in una o più delle seguenti lingue (essenziale):

  • Pidgin
  • Somalo
  • Mandinka
  • Jola
  • Fula
  • Wolof
  • Pular
  • Twi
  • Soussou
  • Bambara
  • Dioula
  • Malinke
  • Mossi
  • Bissa

  • Italiano (B2) (essenziale)
  • Inglese (B2) (auspicabile)

Conoscenze

  • Conoscenza della società italiana (es. Sistema Sanitario) e cultura (essenziale);
  • Conoscenza delle dinamiche migratorie e della popolazione interessata (auspicabile);

Competenze

  • Flessibilità;
  • Capacità di lavorare in team;
  • Attitudine orientata ai risultati;
  • Capacità di gestione dello stress;
  • Adesione ai principi di MSF.

Requisiti

  • Permesso di soggiorno o cittadinanza (essenziale)

Compenso

  • Compenso in base alla tariffa oraria
Fatti trovare dalle aziendePubblica il tuo curriculum